Presentazioni Redazionali Seconda Categoria

Presentazioni (5) il Malo fra tradizione e voglia di tornare a vincere.

Scritto da Redazione

Malo

Venerdì sera al campo in sintetico di Via Deledda c’è stata la presentazione della squadra di Seconda Categoria e degli Juniores Regionali di Elite del Malo.

La società vuole proseguire nel grande impegno per lo sviluppo del settore giovanile che grandi soddisfazioni ha dato nel recente passato e che quest’anno ha permesso di vincere il campionato Juniores Regionali con il passaggio al torneo di Elite.    La società però ha ribadito l’intenzione di voler puntare anche sulla prima squadra che con molti giovani cresciuti nel vivaio ha comunque ottenuto  un buon risultato alle spalle delle corazzate del girone  Silva, Montecchio Precalcino e Stoccareddo.

Confermato alla presidenza Sandro Bonato con Antonio Lorenzato vicepresidente, mentre l’ex presidente Silvano Lappo è stato nominato presidente Onorario. Nel direttivo della società ci sono Silvio Destro (che svolge le funzioni di segretario amministrativo), Federico Spillare, Paolo Migliorini, Luca Campesato  e Giorgio Piazza. In  segreteria ci sono Giovanni Penazzato ( che fino a due anni fa era al San Vito Cà Trenta), Alessia Bonato e Chiara Vanzo. Il responsabile del settore giovanile Paolo Migliorini sarà affiancato dell’ex mister del Poleo Nestor Alfonso.  Un altro ingresso importante in società è stato quello di Antonio Scanavin che ritorna a Malo dopo le precedenti esperienze ma con il ruolo di direttore sportivo.

Confermato lo staff della prima squadra con mister Renato Brazzale che sarà affiancato dal vice Angelo Fabris, con Giancarlo Plechero, preparatore dei portieri e con Mattia Broccardo, massaggiatore.  I dirigenti accompagnatori saranno Maurizio Valente e Giampaolo Pernigotto.  La formazione Juniores che dopo l’impresa di quest’anno parteciperà al campionato d’Elite sarà seguita come allenatore dal confermato Francesco Cazzola che avrà come valida spalla l’ex giocatore Nicola Dal Pozzolo. I dirigenti della formazione Juniores saranno Roberto Massignani e  Luciano Pamato. Gli addetti agli impianti sportivi saranno Fabrizio Vanzo, Pierino Bonato, Francesco Dal Pozzolo e Ottorino Aleardi.

Durante la presentazione sono stati indicati i nuovi giocatori arrivati a dare il loro apporto per garantire il salto di qualità richiesto alla squadra: l’esperto portiere Manuel Nicoli arriva dal San Vito Cà Trenta, mentre il difensore di fascia Mauro De Rossi è  arrivato dal Molina, a centrocampo i rinforzi sono Davide Lotto ex Poleo, Matteo Andrighetto, e Nicola Dalla Riva che viene da Giavenale. In attacco infine i nuovi punti di forza Andrea De Franceschi ex Castelgomberto e Ibrahim Traorè, premiato al recente Gran Gala come cannoniere della terza categoria con la maglia del Concordia Schio. Inoltre molti giovani interessanti provenienti dal vivaio sono stati aggregati in pianta stabile alla prima squadra: Davide Bardin e Giacomo Croce, centrocampisti e Giacomo Raumer e Martino Scolaro, attaccanti.

 La rosa Portieri: Guglielmi Nicola  (96) Nicoli Manuel (86, dal San Vito CT)  Difensori laterali: Barbieri Pietro (97) De Rossi Mauro (85 dal Molina) Sella Marco (87); Difensori centrali: Bonato Enrico (92),  Dal Pozzolo Matteo (93); Meneguzzo Alberto (92), Stella Simone (97); Centrocampisti: Andrighetto Matteo (89 dal Silva),  Bardin Davide (98 dagli Juniores)  Croce Giacomo (98 dagli Juniores) Dalla Riva Nicola (85 dal Giavenale), Del Giudice Marco (93) De Zaiacomo Andrea (96),   Lotto Davide (96 dal Poleo), Saccardo Nicola   (96); Attaccanti: De Franceschi Andrea  (89 dal Castelgomberto); Raumer Giacomo (98 Juniores Elite), Rossi Daniele  (93) , Scolaro Martino (98),  Traorè Ibrahim (96 dal Concordia)

Ibrahim Traorè al Gran Gala del Calcio

La preparazione inizierà nel periodo ferragostano e già sabato 19 agosto la squadra sarà chiamata alla prima gara amichevole con la Calidonense. Mercoledì 23 è previsto il secondo test precampionato con il Montecchio Precalcino mentre domenica 27 ci sarà il primo impegno ufficiale con la gara di Coppa.-

Sull'Autore

Redazione