Promozione

Il Camisano sbanca il campo della Seraticense

Scritto da Federico Formisano

Seraticense – Camisano 0-1  Corà al 55’

Seraticense: Vignaga, Tripoldi, Mucenji ( Sigismondi dal 80’), Donadello (Borotto dal 57’), De Silveira, Borriero, Raniero (Castegnaro dal 76’), Bresaola, Spessato, Alban,Crema. Allenatore Cortellazzi

Cerealdocs Camisano:Nicole, Gennaro, Chimento, Corà, Rizzi, Canacci,Rabarivonjy (Bogdani dal 48’), Sambugaro (Frizzo dal 85’), Bernardelle, Lucchini, Artuso (Savio dal 46’). Allenatore: Molinari

Arbitro:Tomasi di Schio

Il Camisano dopo aver vinto nella prima giornata con il Rivereel si ripete a Monticello di Fara contro la Seraticense e adesso dovrà sbrigare la pratica Longare a cui rimane solo la vittoria nell’ultima gara del girone per sperare nella qualificazione. La Seraticense, invece, archivia già dopo due giornate il Trofeo Regione Veneto essendo rimasto al palo con 0 punti.

Cortellazzi è concentrato in questo momento nel ricercare la condizione migliore in vista della prima di campionato e punta al recupero completo di qualche acciaccato. Giovedì si saprà la sorte di Galiotto che potrebbe doversi fermare per un periodo abbastanza lungo. Oltre a lui in questa gara mancano Cappelletto, Angel, Nicente, mentre Borotto parte dalla panchina.

Nel Camisano Molinari conferma Nicolè in porta e Rabarivoniy esterno, sceglie Bernardelle in attacco al posto di Viola e affida le chiavi del centrocampo a Sambugaro e Corà.

Il primo tempo scorre abbastanza equilibrato: le due squadre si fronteggiano senza riuscire mai a concludere verso la porta avversaria. L’unica vera opportunità dei primi 45’ è in una conclusione di Spessato su punizione che Nicolè para a terra.

Nel secondo tempo cresce il Camisano anche galvanizzato dalla rete del vantaggio, ottenuta da Corà con un tiro da fuori che lascia di sale un non incolpevole Vignaga. L’ultima mezzora offre spunti solo per gli ospiti mentre la squadra di casa non riesce ad impensierire Nicolè.

Frizzo protagonista in negativo nel finale di gara: entra in campo al 85’ e riesce nel giro di pochi minuti a farsi prima ammonire e poi espellere, lasciando la sua squadra in inferiorità numerica. Ma ormai il risultato è acquisito ed il Camisano si porta a casa i tre punti , conquistando la testa del girone.

Sull'Autore

Federico Formisano