Eccellenza interviste

Eccellenza: s’inizia !!!

Scritto da Federico Formisano

Tutto quello che c’è da sapere sul girone A di Eccellenza. Le interviste a quattro allenatori vicentini con l’indicazione delle loro favorite e l’analisi della situazione della propria squadra, le gare di domenica, i risultati in Coppa e i principali acquisti di tutte le sedici squadre

Queste le gare in programma

Caldiero – Valgatara
Marosticense- San Martino Speme
Montecchio – Vigontina
Pozzonovo – Bardolino
Provese – Belfiorese
Sona – Valdagno
Team Santa Lucia – Cartigliano
Vigasio- Villafranca

Abbiamo interpellato gli allenatori delle formazioni vicentine e Beppe Camparmò, mister della Vigontina, che è vicentino per nascita e residenza: l’intenzione è quella di  sentire quali sono gli umori a pochi giorni dalla partenza della stagione. E’ emersa innanzitutto una certa convergenza di opinioni sulle formazioni favorite del campionato.

Guido Belardinelli: ci trasmette quattro nomi secchi: Vigasio, Caldiero, Villafranca, Pozzonovo.

Belardinelli guido

Davide De Forni, mister del Montecchio Maggiore vede come favorite il Caldiero , la  Provese ( “ che ha fatto un mercato importante”)e il Pozzonovo  ( “sono convinto che potrà ripetersi ai livelli della scorsa stagione”) . Tre le vicentine De Forni vede bene la Marosticense che mette in campo esperienza e viene da un ottimo campionato.

De Forni (foto Montecchiosport)

Filippo Lelj. Allenatore del Valdagno Vicenza  conferma il giudizio di De Forni su Caldiero, Provese e Pozzonovo ma vede tra le favorite anche il Vigasio

Lelj Filippo

Alessandro Ferronato, mister del Cartigliano converge su Caldiero, Provese e Pozzonovo, ma integra il roster delle favorite con le vicentine Marosticense e Montecchio e con il Villafranca che vede in ripresa dopo  la stagione altalenante dello scorso anno.

Ferronato e Torresin

Beppe Camparmò (allenatore vicentino della Vigontina): vede al primo livello Caldiero, Provese e Vigasio, e subito sotto Belfiorese, Pozzonovo, Marosticense, Caldiero, Villafranca, Cartigliano e Montecchio.

 

 

Beppe Camparmò interviene in occasione della presentazione della squadra

La seconda domanda ha riguardato poi la condizione della propria squadra

Davide De Forni vede la sua squadra al 70% “Abbiamo lavorato bene  – dice il mister – ma non siamo ancora al top. La coppa è un test importante ma potrebbe non essere del tutto reale, perché potrebbe esserci chi ha caricato di più sulla preparazione , chi ha caricato di meno e questo fattore può fare la differenza. Certo dà comunque indicazioni sulla condizione raggiunta.

Filippo Lelj   “Stiamo crescendo un po’ alla volta siamo una squadra giovane che ha bisogno di tempo per acquisire la maturità necessaria. Quindi le prime partite saranno molto dure per questo motivo e per gli avversari che affrontiamo..”

Alessandro Ferronato, mister del Cartigliano spera solo di non ripetere la partenza dello scorso anno. “Ogni anno noi cambiamo in pieno accordo con la società più di qualche giocatore e anche quest’anno è stato così con la rinuncia anche ad elementi importanti e con qualche defezione arrivata per strada. Ma i nuovi si stanno inserendo bene. E sono soddisfatto del lavoro fatto dalla società.  I risultati di Coppa fanno testo fino ad un certo punto perché ad esempio la gara di domenica è stata una partita incredibile dove noi abbiamo avuto dieci occasioni da gol e gli avversari con mezzo tiro in porta hanno fatto gol.

Beppe Camparmò,  Vigontina: “ci stiamo allenando duramente per far conoscere la categoria ai molti igovani che arrivano dal settore giovanile; Per il resto stiamo recuperando alcuni infortunati che devono recuperare la condizione migliore. Stiamo cercando di oliare automatismi necessari, ma credo che sia un processo che richiede il periodo in generale un pò a tutti. Nel nostro caso i ragazzi si stanno applicando spesso con buoni risultati a volte un pò meno, ma è uno scotto che devi pagare in considerazione dell’età dei giocatori che ho in rosa. Sono comunque soddisfatto per come loro cercano di mettere sul campo tutto quello che viene insegnato nelle sedute di allenamento e in questo sono aiutati dai ragazzi più esperti che dispensano consigli per accellerare il processo di crescita sia tecnico che comportamentale” 

Gli acquisti principali e i risultati delle gare di coppa delle varia squadre

Bardolino: Tokic e Begalli dalla  Montebaldina, Binnati dal  Drò, Edoardo Crema, dal  Villafranca , Savoia, dall’Ambrosiana, Ciadamidaro, dal  Montichiari (in coppa due vittorie con Sona e Valgatara)

Belfiorese: Berto, dalla Marosticense,  Ballarini e Barnaba, dal Cerea,  Volpara dal Pozzonovo; (ha battuto il Valdagno Vicenza e pareggiato con la Provese )

Caldiero: Falchetto e Zerbato dal Legnago, Bonetti dal Lugagnano, De Togni e Gecchele dal Sona, Sabaini dall’Ambrosiana (in Coppa vinto con il San Martino e pareggiato con il Vigasio)

Cartigliano: Barichello dal Lia Piave, Scalco dal Nervesa, Pellizzer e Basso dal Rosà, Faresin dal Leodari, Xausa dal Mussolente, Stocco dalla Nuorese. (ha battuto l’Union QdP  e perso in casa con il Cornuda).

Marosticense:  De Carli e Tomasi dal Lia Piave, Zottino dal Cordenons, Petronjevic dal Montecchio Precalcino (ha battuto il Cornuda e l’Union Qdp)

Montecchio: Calgaro dal Summania , Parise dalla Marosticense, Nikolic dalla Seraticense; (ha vinto con la Provese e pareggiato con il Valdagno)  

Intervento su Casarotto Montecchio

Pozzonovo: Malachin dal Team Santa Lucia,  Ruzzarin dall’Abano, Taribello dal Loreo, Marian dall’Este, Mangieri dall’Oppeano, Morello dal Campodarsego; (ha vinto con il Porto Viro e pareggiato con la Piovese)

Provese: Vanzo dall’Arzignano, Filippini dal Villafranca,  Avesani, Oliboni, Pangrazio e Rambaldo dall’Ambrosiana ( ha perso con il Montecchio e pareggiato con la Belfiorese)

San Martino Speme: Tirapelle dall’Arzignano, Testini dal Team Santa Lucia, Gambato, dall’Hellas Verona, Langè, e George Taylor dalla Virtus Vecomp (ha perso con il Caldiero e pareggiato con il Team Santa Lucia)

Sona: Beghin dal Vigasio, Pangrazio dal Team Santa Lucia, Adriano dal Legnago, Leardini dal Caldiero e Vecchione dall’Ambrosiana (due sconfitte in Coppa con Bardolino e Villafranca)

Team Santa Lucia: non comunicati;  In Coppa ha vinto con il Vigasio e pareggiato con il San Martino Speme

ValdagnoVicenza: Quintieri dal Portomansuè, Aliberti dall’Oppeano, Antonello dalla Vigontina;  il gruppo ex Leodari (Bressan, Zanin, Gianesini, Casagrande, ecc) (ha perso con la Belfiorese e pareggiato con il Montecchio)

Gol di Bressan (Foto di S.Scalabrin per SportMontecchio)

Valgatara: Biasi dall’Arzignano, Yao Doria,  Gallasin e Dario Scardina dal San Giovanni Lupatoto, Cottini e Cristian Martini dal Sona Mazza, Lonardi dal Concordia, Marchesini dal Croz Zai, (una vittoria con Villafranca, una sconfitta con Bardolino)

Vigasio: Benedusi dal S.Giovanni Lupatoto, Boldrini  dalla Virtus,  Caccavale dal Mantova,  Beschi, dal Vobarno, Mangili dal Darfo Boario, Zanatti dal  Mapello Bonate, Saleri dal Feralpi, Alberti, dalla Governolese, Garutti dal  Dak Ostiglia e Laurent Amassoka dal Dro.  (Ha perso con il Team Santa Lucia e pareggiato con il Caldiero)

Vigontina:  Bagherini, Sabbion e Minoglio dal Pozzonovo, Cazzadore dal Porto Viro, Benucci dalla Piovese, (ha vinto con il Borgoricco e perso con il Giorgione).

Villafranca; Faye Pape dal Bardolino, Elia dall’Oppeano (vinto con il Sona, perso con il Valgatara)

 

Sull'Autore

Federico Formisano