Prima Categoria

Il Chiampo si merita i primi tre punti con la Silva

Scritto da Federico Formisano

Chiampo: Pellizzari, Corato, Jotic, Diquigiovanni, Palmese, Melis M., Carrassi, Zoccante (Montagna dal 63’), Dalla Riva (Dal Maso dal 70’), Bellotto (Parise dal 80’), Carmucci (Saccozza dal 85’); A disposizione: Mastrotto, Dernjani, Melis E. Allenatore: Nicolè

Silva: Rodighiero , Franzan, Dellai, Marchioro, Penzo, Ferretto, Brazzale, Ruaro, Pietribiasi, Dalla Vecchia, Oriente   A disposizione: Soliman, Peron, Povolo, Castellan, Borriero, Carretta, Libris Allenatore Gasparin

Arbitro: Nicola Toiari di Verona

Si gioca sul campo di San Bortolo a Vicenza per i lavori di sistemazione del campo di Chiampo. Nicolè non dispone degli indisponibili Centomo e Pieropan. L’ex mister del Leodari e del Monteviale schiera la difesa a tre con Corato, Melis e Jotic, Carrassi e Palmese larghi sulle corsie, Diquigiovanni e Zoccante a presidiare la linea mediana, Bellotto alle spalle delle punte Dalla Riva e Carmucci.

Andrea Gasparin mister del Silva a sua volta non dispone di Albanelli, Cazzola, Dal Santo e Arras, mentre Libris  parte dalla panchina. Davanti Pietribiasi è l’unica punta con Brazzale ed il giovane Oriente sugli esterni, Dalla Vecchia arretrato rispetto al passato davanti alla difesa con Ruaro e Marchioro a centrocampo. L’ex del Summania Ferretto coordina la difesa con capitan Penzo mentre Franzan e Dellai si piazzano sugli esterni.

Dopo qualche minuto di ritardo causato dalle reti del campo non in ordine, la gara parte con la prima azione offensiva con Bellotto e Carrassi che scambiano bene e l’esterno  che entra in area ma viene chiuso.

Sul primo capovolgimento di fronte gli ospiti vanno in vantaggio: non funziona un meccanismo di copertura sulla corsia di sinistra e Brazzale può galoppare nella prateria e insaccare con un bel diagonale.

Sono passati solo 5’ ma il Chiampo reagisce subito e si fa vedere con continuità dalle parti di Rodighiero. Il pareggio arriva al 12’ su mischia con Carrassi che è il più lesto a colpire su un pallone vagante nell’area del portiere.

Tra il 15’ e la mezzora è un soliloquio del Chiampo che conclude con Bellotto che incrocia sul palo opposto dal limite, con Carmucci il cui tiro è deviato in angolo dal portiere e ancora con una conclusione di Bellotto alto.  Ci provano senza successo anche Carrassi e Dalla Riva, finchè al 32’ arriva il gol del meritato vantaggio con Diquigiovanni

Il tempo si chiude con il Chiampo vicino al terzo gol con con Dalla Riva che dà a Carmucci che spara alto.

Si entra in campo nel secondo tempo con la pioggia che diventa più battente

E il Silva che con maggior determinazione cerca la via della rete. E dopo 5’ (minuto evidentemente fortunato per i ragazzi di Gasparin, arriva il pareggio su calcio d’angolo con Dalla Vecchia che tocca per Pietribiasi che pareggia.

Segue una fase di gioco abbastanza confusa fino al 20’ quando la maggior aggressività e la continua pressione del Chiampo dà i suoi frutti: ci pensa Carmucci in pochi minuti a dare il successo alla sua squadra prima con una bella girata da fuori area che picchia sul palo e beffa il portiere  e poi con una limpida azione di contropiede che mette l’attaccante davanti a Rodighiero.

Al 35’ sul risultato di 4-2 l’arbitro fischia la fine della gara per un evidente errore di misurazione del tempo di gara. I due allenatori però fanno notare al direttore di gara l’errore e Toiari fa giocare i minuti mancanti che però non cambiano il senso della partita con il Chiampo che vince meritatamente la prima di campionato

Mister Nicolè si è detto soddisfatto dell’approccio alla gara e della capacità di reazione dei suoi “ E’ sempre importante partire con un risultato positivo nella prima gara, ma certo c’è ancora da migliorare e da lavorare.”

 

Sull'Autore

Federico Formisano