EVIDENZA

Luci e ombre nella prima giornata

Scritto da Federico Formisano

Evidente il contrasto fra la prima gara di Coppa giocata in una giornata torrida caratterizzata addirittura da malori e svenimenti e la prima giornata di campionato quasi autunnale e decisamente con temperature inferiori alla media. Eppure sono trascorse solo due settimane.

Nessuna gara è stata comunque rinviata ed i campi hanno tenuto egregiamente.

Serie C

Vicenza e Bassano sono al primo e al terzo posto della classifica: lustriamoci gli occhi e guardiamo al futuro con speranza anche se non possiamo esimerci dal valutare che il Vicenza ha incontrato tre delle ultime della classifica e che ieri ha battuto il Teramo solo a dieci minuti dalla fine con un rigore che in molti giudicano dubbio. Lunedì prossimo ci sarà il primo vero ostacolo sulla via del Vicenza con la gara di Padova, e lì un eventuale risultato positivo da tutti auspicato, potrà rappresentare la vera cartina di tornasole sulle possibilità reali di questa squadra. Il Bassano dopo la sconfitta nella prima giornata è in ripresa e una vittoria esterna come quella ottenuta ieri è sempre da mettere in vetrina.

Serie D

L’impresa dell’Arzignano va doppiamente rimarcata, perchè ottenuta su un campo ostico, con un punteggio ampio, ma sopratutto senza attacco titolare. Dopo il pareggio nella prima giornata i giocatori di Italiano hanno subito mostrato di crederci e guardano al futuro con ottimismo. Hanno davanti Belluno e Virtus Ve Comp che sono partite con il vento in poppa.

Pubblicata la cronaca della gara dell’Arzignano Valchiampo

Eccellenza.

Alla fine del primo tempo sembrava delinearsi un grande successo vicentino, poi parzialmente ridimensionato dal pareggio del Sona contro il ValdagnoVicenza e dal San Martino Speme in casa della Marosticense. Comunque le nostre quattro rappresentanti sono tutte imbattute e il successo del Cartigliano in casa del Team Santa Lucia rende già buona la giornata. Delle super favorite della vigilia ha vinto solo il Caldiero mentre Pozzonovo e Provese hanno pareggiato in casa.

Pubblicate le cronache con foto da Sona e da Montecchio

Promozione

Disastro vicentino, invece, nel girone A di Promozione dove Seraticense e Longare (addirittura in casa) hanno perso la gara d’esordio. Ma ovviamente per le squadre di Cortellazzi e Sgrigna c’è tutto il tempo per riprendersi. Nel girone B tra le favorite della vigilia vince il Mestrino anche perchè Valbrenta e Camisano erano impegnate nello scontro diretto finito in pareggio. Lo Schio impatta in casa con la Juventina Laghi. Ottima invece la partenza di squadre che non erano state accreditate nelle previsioni, come Nove e Trissino, che hanno battuto rispettivamente Sarcedo e a domicilio il Rivererel. Il Cornedo temeva la trasferta di Campigo ed in effetti ci ha lasciato le penne cos’ come la Calidonense sconfitta dalla corazzata Mestrino.

Prima Categoria

Il Lonigo pareggia a Tregnago ed esce imbattuto dalla prima gara nel raggruppamento interamente veronese. Nel girone C franchi successi del Tezze che rifila quattro pere alla Stanga, del Chiampo che batte il Silva del Le Torri che vince di tripletta con il Montecchio Precalcino, delle Alte Ceccato che batte a domicilio il Gambellara, del Fara che batte la matricola Grisignano, del Marola che batte il Sovizzo ed infine del Monteviale contro il Poleo e della Pedemontana in casa del Montebello. Sorprende che in una prima giornata caratterizzata da molti pareggi, in questo girone nessun incontro si sia chiuso con la spartizione della posta. Infine da sottolineare il fatto che le  formazioni esordienti in categoria (Silva, Montecchio Precalcino, Grisignano, Gambellara, Montebello) sono uscite tutte battute nei loro incontri.- Nel girone E il solitario Due Monti impatta con il Villanova, mentre nel raggruppamento bassanese (F) l’Azzurra Sandrigo chiarisce subito il suo ruolo di favorita subissando di reti l’Union Ezzelina. Vittorie anche per il Carmenta, il Mottinello, la Fontanivese, il Torreselle, il Galliera e l’Union RSV . Anche in questo girone pochi pareggi (uno solo fra Cassola e San Giorgio in Bosco). Partono con il freno tirato Mussolente, Stella Azzurra, Berton Bolzano e Pianezze.

Pubblicate le cronache di Gambellara- Alte, Chiampo-Silva e Carmenta- Stella Azzurra

All’analisi della seconda categoria dedicheremo spazio nella settimana con analisi girone per girone.

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano