Terza Categoria

Il Grantorto resiste un’ora poi Prepelita e la Pedezzi dilagano.

Scritto da Federico Formisano

Pedezzi – Grantorto 5-2

Pedezzi sblocca nel finale una gara rimasta in equilibrio per un’ora

Servizio della redazione  foto di Federico Formisano

Pedezzi : Natalizi, Bertuzzo (De Guz dal 30’) , Traforetti, Martini (Bernardi dal 46’), Gemo, Gandrabur, Boschiero, Sanson, Prepelita (Facchin dal 81’), Sabir (Munaretto dal 77’), Zamunaro (Geremia dal 61’) A disposizione: Costantin, Ambrosini,; Allenatore Cirillo

Grantorto: Zanin, Bensalim, Gazzetto,  Gobbato  (Cepraga S- dal 85’), Pojana, Zancan, Peruzzo, Miazzo (Cepraga F. dal 81’) , Uscieri (Piccoli dal 73’), Ebeye  F. (Olivo dal 85’) Piazza (Kasmi dal 46’). A disposizione: Scalco, Cepraga S.; Allenatore: Brunello

La Pedezzi voleva questa vittoria per sfruttare la sosta di campionato della Campodorese e guadagnare posizioni in classifica.  Ma la gara è stata più sofferta e combattuta del previsto. La formazione di Cirillo è passato in vantaggio nel primo tempo con un gol di Martini dopo 25’  Ma dopo nemmeno 4’ gli ospiti trovano il gol del pari con Piazza.

Al 30’ l’infortunio a Bertuzzo che ha costretto il mister a far entrare De Guz , ma la Pedezzi si è riversata all’attacco ed è nuovamente tornata in vantaggio con una sfortunata deviazione nella propria porta del centrale difensivo Poiana. Un Grantorto mai domo ha subito cambiato il fronte del gioco e ha nuovamente pareggiato anche in questo caso con un’autorete (Prepelita lo sfortunato protagonista).

Mister Cirillo non è soddisfatto della prova dei suoi e inserisce Bernardi al posto di Martini

A sbloccare la gara ci pensa Prepelita al 55’ con un azzeccato colpo di testa su azione di angolo.

Visto l’andamento della gara ci sarebbe di che preoccuparsi ma il Grantorto sembra aver esaurito la grinta con cui aveva recuperato le prime due reti e al 70’ la gara viene chiusa da Sabir Redouane, il fantasista della squadra di casa che porta sul doppio vantaggio la sua squadra. Il mister del Grantorto Brunello inserisce forze fresche ma la gara ormai è segnata e al’80’  Prepelita migliora la posizione in classifica cannonieri realizzando la sua seconda rete personale.

Vince  il Pedezzi che sembra quest’anno poter dire la sua in un campionato certo equilibrato e non facile.

Sull'Autore

Federico Formisano