Redazionali

Per le Alte meglio giocare con le squadre d’alta classifica

Scritto da Federico Formisano

ALTE – SILVA 1-1 (dal sito delle Alte)

Alte: Monaco, Fattori (Bernardi dal 65′), Melon, Jeraci, Targon, Negro (Sartori S dal 73′), Boschetti (Montagna dal 60′), Bovolini (Vujic dal 76′), Sartori M, Fiorenza; allenatore Perlotto

Silva: Rodighiero, Dellai, Castellan, Penzo, Albanelli, Cazzola, Povolo (Oriente dal 89′), Borriero, Pietribiasi, Dal Santo (Dalla Vecchia dal 73′),  Brazzale (Ruaro dal 73′). Allenatore Bassan.

Reti: Brazzale (S) al 35′ Bernardi (A)  al 71′

Con le ultime in classifica le Alte fa una fatica incredibile a sviluppare gioco, ad essere pericolosa e a fare punti. Dopo due sconfitte di fila, tutto l’ambiente sperava nel ritorno alla vittoria e invece contro l’ultima della classe é arrivato solo un punticino, tra l’altro in rimonta a 20 minuti dalla fine della partita.

É vero che il gol del Silva, nel primo tempo, era viziato da un clamoroso fuorigioco di almeno 2 metri, ma gli ospiti si sono comunque resi pericolosi anche in altre circostanze, prendendo anche una traversa.

Alex Brazzale

I giallorossi si affidano soprattutto a lanci lunghi, rinunciando all’impostazione con palla a terra e questo facilita la vita dei difensori ospiti. L’occasione più clamorosa per le Alte nel primo tempo é una duplice conclusione ravvicinata, prima di Sartori e poi di Sarr.

Nel secondo tempo la squadra di mister Perlotto cerca di prendere il controllo della partita e comincia a fraseggiare maggiormente con la palla a terra e il risultato si vede perché le occasioni per pareggiare si fanno sempre più numerose. Fino al gol dell’appena entrato Bernardi che fa partire un bel tiro che si insacca all’incrocio dei pali.

Andrea Bernardi

Ora le Alte sente che puó vincere e preme sull’acceleratore. E a pochi minuti dalla fine ha un’occasione incredibile con Sartori che lanciato verso il portiere non riesce a superarlo.

Fortunatamente domenica prossima si affronterà il Chiampo, squadra di alta classifica. Vedendo come sono andate le ultime tre sfide é meglio per i giallorossi giocare contro squadre che la precedono in classifica

Sull'Autore

Federico Formisano