Eccellenza

Il ValdagnoVicenza ringrazia Santa Lucia e i suoi doni

Scritto da Stefano Campana

Un Simone Quintieri ispirato guida un ottimo ValdagnoVicenza alla vittoria contro il Team Santa Lucia;

Servizio di Stefano Campana

Team S. Lucia Golosine: 1. Marini (dal 9’ st 12. Sganzerla), 2. Burgos (dal 9’ st 14. Pace), 3. Arduini (dal 30’ st 15. Strepparava), 4. Gorfer, 5. Olivieri, 6. Tomelleri, 7. Agazzani, 8. Badu, 9. Brunazzi, 10. Raimo (dal 16’ st 13. Rizzardi), 11. Bellamoli. A disposizione in panchina: 16. Bakhlifa, 17. Sbuciomelea, 18. Mantovanelli. Allenatore: Marco Tommasoni

ValdagnoVicenza: 1. Casagrande ©, 2. Pertile (dal 24’ st 18 Forte), 3. Gianesini, 4. Zanin, 5. Contini, 6. Aliberti, 7. Critelli, 8. Antonello, 9. Bressan, 10. Quintieri (dal 45’ st 18 Forte), 11. Placido. A disposizione in panchina: 12. Boaretto, 13. Gatto, 14 Panarotto, 15 Palumbo, 16. Mezzina. Allenatore: Filippo Lelj

Arbitro: Andrea Mazzer (Sezione di Conegliano)

Ammoniti: Gorfer (TSL) espulso, Tomelleri (TSL), Rizzardi (TSL), Agazzani (TSL), Brunazzi (TSL); Pertile (VV), Aliberti (VV), Antonello (VV), Contini (VV)

Marcatori: 4’ pt Quintieri (VV), 15’ pt Badu (TSL), 25’ e 32’ pt Placido (VV)

Avevano ragione i dirigenti del Team S. Lucia a non fidarsi del ValdagnoVicenza ultimo in classifica. La prestazione di domenica scorsa contro la seconda in classifica aveva spaventato i veronesi padroni di casa, ma la squadra vicentina vista oggi in campo è stata anche superiore a quella della scorsa settimana. E così, complice anche l’opportunità di trovarsi dopo soli 4 minuti in vantaggio ed in superiorità numerica, rigore segnato da Quintieri per un fallo di mano del n. 4 Gorfer che ha impedito alla palla di entrare in porta su tiro di Gianesini, il ValdagnoVicenza ha dominato l’incontro e solo un po’ di imprecisione sotto porta e di sfortuna hanno impedito nel secondo tempo agli ospiti di rendere ancora più rotondo il risultato. In realtà subito dopo essere andata in vantaggio la squadra vicentina si è un po’ rilassata e anche in virtù di una disattenzione in difesa ha concesso al 15′ al numero 8 veronese Badu l’opportunità di calciare indisturbato dal vertice dell’area un pallone che si è infilato sotto l’incrocio dei pali, assolutamente imparabile per il rientrante portiere Casagrande.

Da quel momento però il ValdagnoVicenza è risalito in cattedra concretizzando la propria superiorità con una doppietta di Placido. Al 25′ un sapiente lancio di Quintieri scatena sulla fascia Gianesini che arrivato sulla linea di fondo mette in mezzo un cross teso su cui arriva come un falco Placido che da pochi passi realizza il 2-1. Sette minuti dopo ancora Quintieri lancia Gianesini che questa volta arrivato in area, anche se da posizione un po’ defilata, calcia prepotentemente in porta. Il portiere Marini para ma non può trattenere la palla su cui si avventa ancora Placido che realizza la sua prima doppietta stagionale.

Placido

Nella ripresa è sempre il ValdagnoVicenza a condurre le danze e a confezionare palle gol: se ne conteranno almeno 6 nitide nel corso della ripresa. I padroni di casa hanno un guizzo d’orgoglio sul finire della gara e in pieno recupero colpiscono anche una traversa. Ma contro questo ValdagnoVicenza non c’è nulla da fare e la vittoria va, meritatamente, ai vicentini. “Sono ovviamente soddisfatto” ha dichiarato a fine gara il Presidente Roberto Maria Codadel risultato ma soprattutto della prestazione. Abbiamo dato continuità alla bella partita di domenica scorsa. Io ho sempre creduto in questa squadra e adesso si cominciano a vedere i frutti del molto lavoro fatto e dell’amalgama che finalmente si è creato in un gruppo di ragazzi che a inizio stagione non si conoscevano. Oggi abbiamo avuto il buon esordio del neo acquisto Contini, ma altri rinforzi sono in arrivo. Con questi nuovi arrivi e con questo gruppo che sta iniziando a dimostrare il suo valore, le prospettive per il futuro non possono che essere improntate all’ottimismo”. (sc)

 

Sull'Autore

Stefano Campana