Prima Categoria

Prima Categoria, Girone C: il punto a metà del cammino

Scritto da Federico Formisano

Il Punto

Il Tezze è campione d’inverno con tre punti di vantaggio su Pedemontana e Chiampo. La squadra di Castaman supera quindi il primo traguardo stagionale pur avendo rallentato la sua andatura che era stata ancora più brillante nelle prime otto gare (con soli tre punti lasciati agli avversari). Pedemontana e Chiampo sono state regolari tenendo all’incirca lo stesso passo con Pedemontana più brillante nel primo quarto di stagione e Chiampo in recupero.  Il Calo più evidente lo ha avuto il Monteviale che ha fatto solo 7 punti nelle ultime sette partite, ma rimane comunque agganciato al treno delle prime sei che salvo exploit delle inseguitrici oggi sembrano le più determinate sia alla ricerca del primo posto sia per il raggiungimento dell’obiettivo minimo dei play-off. Le Torri e Marola sono tra queste le squadre più regolari praticamente con gli stessi punti nelle due fasi dell’andata.  Il Montebello sta facendo un ottimo girone d’andata (è una neo promossa..) ma sette punti da recuperare sull’ultimo posto disponibile per i play-off appaiono tanti. Poleo che ha avuto un brusco calo esce dalla zona play-off (a cui era agganciato dopo la prima parte di stagione), ma rimane sopra la zona pericolo così come le Alte ed  il Sovizzo. La zona play-out comprende tre squadre, Stanga e Montecchio Precalcino appaiate a 15 punti e Fara con 13. Il Costa Barausse è la formazione che ha perso più smalto dopo l’iniziale partenza a razzo anche se ha mostrato segni di ripresa vincendo alle Alte dopo il cambio del mister. Queste squadre ovviamente contano di recuperare il gap nei confronti di quelle che stanno davanti che non sono lontane. E al tempo stesso cercano di mantenere il vantaggio acquisito nei confronti delle ultime tre: Silva, Gambellara e Grisignano.   Il Grisignano dopo aver fatto un punto nelle prime otto gare aveva dato segni di ripresa ma la sconfitta con il Montebello in casa nell’ultima giornata d’andata ha fatto tornare ansie e preoccupazioni.

 

Squadra Prime otto ultime sette totale
Tezze 21 14 35
Pedemontana 18 14 32
Chiampo 15 17 32
Le Torri 16 14 30
Marola 14 15 29
Monteviale 19 7 26
Montebello 14 8 22
Poleo 13 6 19
Alte Ceccato 12 7 19
Sovizzo 8 10 18
Stanga Vi Est 7 8 15
Montecchio Prec. 5 10 15
Costa Barausse Fara 10 3 13
Silva 2 6 8
Gambellara 5 3 8
Grisignano 1 6 7

 

I top dell’ultima giornata

Andrea Battaglin: goleador di razza non dimentica il vizio del gol e si aggiudica il titolo di capocannoniere del girone.

Battaglin Andrea by Benedetti

Stefano Ferrari: lascia la scrivania da direttore sportivo e torna ad indossare le scarpette bullonate. Castaman lo manda in campo quando la partita sembra compromessa ma lui da serenità alla squadra e  fa riemergere i valori tecnici del Tezze che riesce ad ottenere il primo posto a metà cammino sovvertendo un risultato che sembrava ormai scritto.

Fabio Nicolè: il rush finale del Chiampo che passa a Sovizzo permette alla sua squadra di raggiungere il secondo posto a pari merito con la Pedemontana a dimostrazione che il buon Fabio non ha perso lo smalto dei tempi migliori.

Nicolè mister del Chiampo

Nico Polga: Nicomede Polga è uno che mastica calcio da tanti anni ed è affezionato all’ambiente del Fara.  In un momento difficile per la società accetta la sfida e torna ad allenare una squadra sfiduciata dopo sette sconfitte consecutive. Sul campo delle Alte ottiene una vittoria che regala buone feste alla sua truppa e che riapre alla speranza di salvezza.

Polga Nico allenatore del Fara

Le cronache della sedicesima giornata

Le Torri – Marola 1-0    per questa partita abbiamo pubblicato il servizio di Lorenzo Battilana  Si conclude con una sconfitta per 1 a 0 il “derby del Tesina” tra Marola e Le Torri. Di certo non una delle migliori prestazioni per i nostri che però, oggettivamente parlando, un misero punto lo avrebbero meritato senza dubbio. Onore e merito agli avversari capaci di difendersi per un’ora in dieci uomini. (Da Facebook Marola)

Il Marola sceso in campo a Lerino

Montecchio Precalcino – Monteviale 4-1 per questa partita abbiamo pubblicato la cronaca e le foto di Antonio Martinello  Ed ecco la cronaca dal sito del Montecchio: Termina 1 a 1 l’ultima partita del girone d’andata della nostra Prima Squadra che in casa contro il Monteviale non riesce a difendere il vantaggio di inizio ripresa. Partenza sprint del Montecchio che al primo minuto sfiora il vantaggio con un tiro dal limite di Canesso. Gli ospiti non stanno a guardare e ci vuole un super Milan per salvare il risultato in due occasioni. Nel resto del primo tempo non ci sono altre grandi opportunità per nessuna delle due squadre.
Nella ripresa i ragazzi di mister Piccoli  intorno al decimo minuto sbloccano il risultato dopo una splendida azione con Canesso che insacca dopo l’assist di Maculan. Pochi minuti e doccia gelata per i nostri ragazzi che subiscono il pareggio con un calcio di punizione che beffa Milan. Adesso ambedue le squadre provano a vincere con il Montecchio che agisce più in contropiede e va vicino al gol con un paio di mischie ma senza fortuna. Finisce così con un pareggio l’ultima partita del girone d’andata con i nostri ragazzi che si trovano a 15 punti in piena bagarre per la salvezza. (da Facebook Montecchio Precalcino)

Classifica cannonieri (dopo la 15 giornata)

12 reti: Battaglin (Pedemontana),
11 reti: Di Cristo (Montebello),
10  reti: Oneyiaka (Le Torri)
9 reti: Carmucci G. (Chiampo) Piazza (Montecchio Precalcino)Bajramaj, Pieropan, Vallarsa (Tezze);
8 reti: Scanferla (Grisignano), Niang (Le Torri), Frigo (Pedemontana), Gisaldi (Sovizzo);
7 reti: Bordonaro (Gambellara), Cornale (Marola), Pavan (Poleo), Frigo (Tezze);
6 reti: Sartori M. (Alte) Carmucci F (Monteviale), Mongelli (Stanga);
5 reti: Fiorenza (Alte), Brazzale (Costa Barausse), Sartori (Le Torri),  Costa (Marola), Confente (Montebello),  Canesso (Montecchio Precalcino), Belloni (Monteviale) Dal Lago (Sovizzo) ;
4 reti: Bernardi (Alte),Lattenero (Grisignano), Zaniolo (Marola), Rebass (Montebello), Erba (Monteviale), Chemello (Pedemontana) Povolo (Silva);

I top del girone d’andata

Canesso

Andrea Battaglin (Pedemontana)
Stefano Bizzotto (Pedemontana)
Davide Canesso  (Montecchio Precalcino)
Giacomo Carmucci (Chiampo)
Paolo Castaman  (Tezze)
Andrea Cornale  (Marola)
Stefano Ferrari (Tezze),
Denis Lazzaron (Monteviale)
Fabio Nicolè (Chiampo)
Nathan Oneyiaka (Le Torri)
Luca Pavan (Poleo),
Marco Piazza  (Montecchio Precalcino)
Luca Pieropan (Tezze)
Nico Polga (Fara),
Michael Scalco (Marola)
Marco Zausa (Monteviale)
Federico Zordan ( Le Torri)

Michael Scalco

Sull'Autore

Federico Formisano