Prima Categoria

Stanga battuta in casa dalla capolista

Scritto da Lorenzo Battilana

STANGA VI EST- TEZZE 0-1

STANGA VI EST: Fabbi; Stefani(42’st Laftah); Omar; Rovetti; Pianezzola(C); Pettenuzzo; Sacchetto; Pavan; Sparelli(25’st Secco); Guarino(14’st Coulibaly); Doda. A disposizione: Berno; Piazza. All. Di Stefano

TEZZE: Priante; Scavazza; Pozza; Busuioc; Lucarda(5’st Bajramaj); Ramina; Vallarsa(C); Povolo; Fedele(42’st Tamiozzo); Pieropan; Frigo(45’st Cracco). A disposizione: Sandri; Ferrari; Carlotto; Fongaro. All. Castaman

Arbitro: Nabil Ghazy Schio

Reti: 9’st Busuioc(T)

Servizio di Lorenzo Battilana foto di Antonio Ierardi

Ammonizioni: 20’pt Omar(S); 42’pt Pozza(T); 9’st Bajramaj(T); 27’st Fedele(T); 30’st Ramina(T); 46’st Pettenuzzo(S)

Nella prima giornata di ritorno, a Bertesinella, i padroni di casa della Stanga Vi Est ospitano la capolista Tezze. Dopo venti minuti di studio è il Tezze che si rende per prima pericolosa al 24’, quando su un tiro di Fedele, Omar rischia l’autorete, ma Fabbi un po’ fortunosamente si ritrova la palla in mano, ed è lo stesso estremo difensore di casa al 28’ a deviare sopra la traversa una insidiosa conclusione di Povolo. Per tutto il resto della prima frazione di gioco sono gli ospiti, come da pronostico, a gestire il gioco, ma senza essere mai particolarmente incisivi, ben imbrigliati dalla ragnatela predisposta da mister Di Stefano.

Ad inizio ripresa la contesa si ravviva, ma il Tezze si rende pericoloso solo su azione d’angolo, prima al 4’ Frigo manda alto di poco, poi però al 9’ i ragazzi di mister Castaman trovano il gol vittoria. Pieropan batte un corner al bacio, sul quale si avventa Vallarsa all’altezza del primo palo spizzando al centro per l’accorrente Busuioc che da pochi passi supera un incolpevole Fabbi. A questo punto la squadra di casa prova ad alzare il baricentro, rendendosi pericolosa sempre con un’azione aerea questa volta di Rovetti. Gli avanti del Tezze dal canto loro trovano maggiori spazi, e proprio su una ripartenza, al 29’ sfiorano il raddoppio con un tiro dal limite di Pieropan deviato in corner dal portiere Fabbi. Nel finale la Stanga Vi Est si riversa in avanti e al 34’ un tiro-cross di Coulibaly termina fuori di poco facendo correre un brivido sulla schiena di chi tifa Tezze. L’occasione più nitida per il pareggio della compagine casalinga capita sui piedi di Doda, il quale fa tutto bene e dal limite dell’area fa partire un destro beffardo, ma il pallone, a portiere battuto, termina a lato di pochi centimetri.

Su questa chance si infrangono anche le speranze dei padroni di casa di agguantare un punto, che sarebbe stato fondamentale per la corsa salvezza, in una classifica che ora li vede da soli al quart’ultimo posto. Gli ospiti, al contrario, mantengono la testa della classifica con tre punti di vantaggio su Chiampo(prossimo avversario della Stanga Vi Est) e Pedemontana, restando così i principali favoriti nella lotta al primo posto finale.


Sull'Autore

Lorenzo Battilana