Eccellenza Redazionali

Un derby amaro per Il Valdagno Vicenza: Montecchio vola

Scritto da Federico Formisano

Valdagno Vicenza – Montecchio  0-1

ValdagnoVicenza: 1. Boaretto, 2. Pertile (dal 22’ st 15 Mezzina), 3. Gianesini (dal 14’ st 13. Panarotto), 4. Zanin, 5. Contini, 6. Aliberti ©, 7. Critelli (dal 37’ st 17. Placido), 8. Antonello, 9. Bressan (dal 20’ st 16. Tadic), 10. Damiani (dal 44’ st 14 Forte), 11. Ndiaye. A disposizione in panchina: 12. Casagrande, 18. Quintieri. Allenatore: Filippo Lelj

Montecchio: 1. Bertoldo, 2. Fongaro (dal 32’ st 13. Bevilacqua), 3. Benetti, 4. Tresso, 5. Nikolic, 6. Poletti, 7. Rigodanzo (dal 37’ st 17. Groppo), 8. Santacatterina, 9. Pilan (dal 22’ st 16. Fava), 10. Calgaro, 11. Casarotto. A disposizione in panchina: 12. Crestan, 14. Elia, 15 Castagna, 18. Caregnato. Allenatore: Davide De Forni

Arbitro: Michael Poto (Sezione di Mestre)

Ammoniti: Antonello (VV); Tresso (M)

Espulsi: Mister De Forni (M)

Marcatori: 17’ pt Aliberti (VV) autorete

Cronaca di Stefano Campana, Foto di Elisa Calzati

 UNO SCIAGURATO AUTOGOL CONDANNA IL VALDAGNOVICENZA

Il derby tra ValdagnoVicenza e Montecchio deciso da un errato passaggio indietro dei padroni di casa

 

In realtà nel primo tempo si è visto più Montecchio che ValdagnoVicenza, ma Boaretto si è sempre opposto con bravura alle conclusioni degli ospiti. Nulla ha potuto però il portiere di casa al 17’ quando il compagno Aliberti gli passa palla indietro ma sbaglia la misura e infila imparabilmente a fil di palo alla destra dell’estremo difensore. Ci si aspetta la reazione dei padroni di casa che però nella prima frazione di gioco non viene. È anzi, come detto, Boaretto che deve tenere in gara la propria squadra opponendosi alle conclusioni degli attaccanti del Montecchio. Sono almeno 3 le “paratone” del portiere locale, al 27’ su tiro di Calgaro, un minuto dopo su una conclusione ravvicinata di Casarotto e al 28’ su Rigodanzo. Il ValdagnoVicenza risponde con una mezza occasione di Ndiaye e nulla di più.

Altra musica nella ripresa, dove solo un po’ di imprecisione sotto porta ha impedito ai padroni di casa di ottenere un pareggio che nei secondi 45 minuti di gioco avrebbero meritato di raggiungere. Dopo un’incursione di Pilan davanti a Boaretto al 9’, al 15’ occasione per Damiani ma il tiro di collo pieno del centrocampista biancoceleste è murata da un difensore. Al 21’ occasionissima per Tadic, appena entrato per Bressan, che riesce a colpire in solitudine di testa mandando però la palla a lambire il palo. Al 24’ Mezzina viene atterrato mentre si invola verso la porta. Cade all’interno dell’area ma l’arbitro indica che il fallo di Tresso, ammonito nell’occasione, è stato commesso  appena fuori area. Batte la punizione Damiani ma la palla termina fuori. La partita è saldamente nelle mani dei padroni di casa che sembrano sempre sul punto di raccogliere i frutti della propria supremazia ma che mancano della lucidità di concludere concretamente in gol. E si arriva così al termine con l’allenatore del Montecchio che all’ultimo dei 5 minuti di recupero concessi dall’arbitro si fa allontanare dal campo.

La vittoria permette agli ospiti di raggiungere il terzo posto in classifica in coabitazione con il Cartigliano, mentre arriva un’altra sconfitta per il ValdagnoVicenza che però, come dichiarato dai suoi responsabili a fine gara, continua a credere nella possibilità di raggiungere la salvezza. (sc)

Sull'Autore

Federico Formisano