Seconda Categoria

Un super Cortiana interrompe la rincorsa del Novoledo Villaverla

Scritto da Matteo Parma

Con una tripletta in appena 12’ il numero dieci scledense regola i rossoverdi di Zanini, che dopo cinque vittorie consecutive devono soccombere alla terza della classe. Punteggio fin troppo severo da quello che si è visto in campo, dove Costa e compagni pagano a caro prezzo le disattenzioni della seconda metà della prima frazione; lo stesso capitano del Novoledo Villaverla, nel secondo tempo sbaglia un calcio di rigore, a testimonianza che non è proprio giornata. Vittoria meritata comunque del Sanvitocatrenta, che mercoledì potrebbe addirittura effettuare il doppio sorpasso in Classifica e portarsi al comando se dovesse vincere il recupero col Valli.

SANVITOCATRENTA [3]: Pagliarulo, Zattera (82’ Sartore), De Zen, Sbabo (89’ Abbate), Bonato ©, Masiero, Bankole (79’ Zaltron), Luna, Bertoncello Brotto (86’ Grendene), Cortiana (69’ Trabucco), Jaibi. A disposizione: Tomasi, Frizzo. All. Franco.

NOVOLEDO VILLAVERLA [0]: Dagli Orti, Costa ©, Fontana, Balzarin, Franceschetto, Brazzale, Pigato (50’ El Mannouni), Tecchio (76’ Guglielmi), Dal Santo (66’ Grolla), Cailotto, Farresin (82’ Oriente). A disposizione: Mangione, Trevisan, Dalla Stella. All. Zanini.

Arbitro: Scomazzon di Bassano del Grappa.

Marcatori: 26’ 35’ e 38’ Cortiana (S).

Ammoniti: 65’ Masiero (S).

Note: al 71’ Costa (NV) sbaglia un calcio di rigore; recupero 2’ PT, 5’ ST; calci d’angolo 4-0 Sanvitocatrenta.

 

Padroni di casa con alcune defezioni: a centrocampo non ci sono gli esperti Pesavento e Miotello, spazio allora a Sbabo e Luna; sulle fasce le frecce Bankole e Jaibi, con Cortiana alle spalle di Bertoncello. Ospiti privi di entrambi i centrali difensivi Mabrouki e Rossi: mister Zanini tuttavia non rinuncia ai 4 dietro e cerca di intasare il centrocampo schierando Tecchio in mediana e tre centrali come Balzarin Pigato e Farresin; davanti l’ormai collaudato tandem Cailotto-Dal Santo.

Partono forte i locali con una punizione di Cortiana al 4’, che mette al centro dalla trequarti sinistra, sbuca Bertoncello che allunga di testa con Dagli Orti che respinge d’istinto. Due minuti dopo reazione del Novoledo Villaverla: errore di capitan Bonato con un rovinoso passaggio orizzontale all’altezza dell’area di rigore, sulla palla si avventa Balzarin che colpisce di prima intenzione col piatto destro, palla che esce di poco sul fondo.

Parata Dagli Orti

Inizio di gara equilibrato, con le squadre che si affrontano a viso aperto: al 16’ Luna ci prova col destro da fuori area, palla che sorvola non di molto la traversa; al 21’ buon spunto centrale di Tecchio che allarga a destra per Balzarin, il quattro prende il fondo e serve a rimorchio proprio il compagno che aveva iniziato l’azione, decisivo l’intervento di Masiero che toglie il pallone dalla disponibilità del centrocampista rossoverde.

Superata la metà della prima frazione, gli ospiti staccano la spina e il Sanvitocatrenta anzi, Cortiana, sale in cattedra: al 25’ il dieci si procura un calcio di rigore, venendo atterrato in area in seguito ad un intervento ingenuo di Cailotto; esecuzione ad incrociare, Dagli Orti intuisce e tocca ma non basta, i locali la sbloccano e, con un po’ di fatica, si portano sull’1-0.

Rigore Cortiana

Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio scledense: ripartenza guidata da Jaibi sulla sinistra che con l’esterno destro verticalizza per Bertoncello, male la linea difensiva rossoverde con Franceschetto che non segue il movimento di Brazzale e tiene in gioco l’attaccante, quest’ultimo vince il duello con lo stesso difensore e a tu-per-tu col portiere spara addosso a Dagli Orti, la palla arriva sui piedi di Cortiana che col sinistro la mette nell’angolino e fa 2-0.

Al 38’ arriva anche la terza rete dei locali, la firma è sempre la stessa: tracciante di Jaibi che pesca sulla destra Bankole, il sette controlla ed entra in area, alza la testa e serve dietro Cortiana che da due passi insacca alle spalle dell’incolpevole Dagli Orti. Un passaggio a vuoto di poco più di dieci minuti che il Novoledo Villaverla paga a carissimo prezzo; si va al riposo sul pesante parziale di 3-0.

Al rientro in campo il Sanvitocatrenta abbassa notevolmente il ritmo, cercando di risparmiare energie anche per i prossimi (decisivi) impegni. Zanini prova a smuovere qualcosa in attacco inserendo El Mannouni per Pigato; un assetto più offensivo nel tentativo di rimettere in piedi una gara in gran parte compromessa.

Attaccano più gli ospiti nel secondo tempo, andando alla conclusione con Fontana Cailotto e Balzarin, ma i tentativi non sono precisi e si perdono alti sopra la traversa; al 71’ il Novoledo Villaverla si guadagna un calcio di rigore: verticalizzazione per El Mannouni che entra in area da destra, intervento in ritardo di Masiero che lo stende; dal dischetto va lo specialista, capitan Costa che apre il piatto e questa volta sbaglia, mettendo a lato.

Era l’occasione per provare a rientrare in partita, che di fatto si conclude con quell’episodio; nei minuti finali Jaibi si divora la chance del 4-0, mettendo alto da pochi passi, mentre per due volte Grolla nel recupero va vicino al gol della bandiera, ma prima il suo sinistro non inquadra lo specchio, poi una sua conclusione col destro viene respinta dalla difesa scledense all’altezza dell’area piccolo. Dopo 5’ di recupero arriva il triplice fischio, Sanvitocatrenta batte Novoledo Villaverla 3-0.


Sull'Autore

Matteo Parma