Serie D

Arzignano, quanta roba, sei gol al Feltre!

Scritto da Federico Formisano

Union Feltre: Borrelli, Pinton, Salvadori, Tanasa, Busatto, Giacomazzi, Solagna, Episcopo, Calì, Madiotto, Coltasser. All. Pagan. A disposizione: Zannin, Trevisan, Zonta, Gjoshi, Paludetto, Rizzo, Zoldak, Stefani, Canova

Arzignano Valchiampo: Dani, Ilari (st Contri), Vanzan (st Raimondi), Maldonado, Bigolin, Bordi, Odogwu (st Toso), Hoxha (st Fracaro), Nobile, Valenti, Forte (st Casagrande). All. Italiano. A disposizione: Colesso,
Scandilori

Arbitro: Bozzetto di Bergamo. Assistenti: Torri di Como e Calzoni di Brescia

Pt 1’ Valenti (A), 21’, 23’, 25’ Odogwu (A), 35’ Forte (A). St 18’Valenti (A)

I giallocelesti di Italiano danno una risposta chiara dopo l’opaca prestazione col Tamai, vincono di larga misura nel bellunese e consolidano il terzo posto. Tripletta di Odogwu, doppietta di Valenti e rete di Forte.
Bellunesi in dieci per tutta la ripresa per l’espulsione di Cossalter. Domenica prossima si torna al Dal Molin per lo scontro diretto con l’Este

L’Arzignano Valchiampo rifila un tennistico 6-0 all’Union Feltre al termine di una prestazione praticamente perfetta, conquista la seconda vittoria esterna consecutiva, e conquista tre puntiche le permettono di consolidare il terzo posto in classifica. Ci si aspettava una risposta dalla squadra dopo l’opaca prestazione casalinga  col Tamai, e la risposta è  arrivata a destinazione. Gara di rara intensità ecarattere dei giallocelesti, che hanno superato di larga misura un avversario che all’andata aveva messo parecchio in difficoltà i vicentini.
Per la verità va detto che il risultato ha preso una misura così larga anche a causa dell’espulsione del bellunese Cossalter alla mezzora del primo tempo, che ha lasciato la sua squadra in inferiorità numerica per un’ora.

Pronti via e nemmeno il tempo di prendere posto in tribuna che l’Arzignano è in vantaggio, grazie al gol lampo di Valenti dopo 1’ su assist di Nobile. I ragazzi di Italiano vogliono chiudere subito i conti, e il protagonis taassoluto diventa Raphael Odogwu, che prima spreca una ghiotta occasione al 17’ su invito di Nobile, e poi realizza una tripletta nel giro di un quarto d’ora (assist rispettivamente di Valenti, Forte e Hoxha) incanalando il match sui binari favorevoli agli ospiti. Prima dell’intervallo c’è spazio pure per il la rete di Forte, con Odogwu che gli restituisce il favore, e si va tutti al riposo sullo 0-5.

Si va alla ripresa, e il copione non cambia, nel senso che l’Arzignano trova al 25’ il gol del definitivo 6-0 stavolta messo a segno da Valenti che chiude la sua personale doppietta su invito dell’ottimo Hoxha.

Arriva dunque un successo meritato e fortemente voluto, che scaccia i fantasmi e permette all’Arzignano di restare lì, al terzo posto, a tre giornate dalla fine della regular season. Domenica l’invito a tutti i
tifosi è di non mancare all’appuntamento al Dal Molin, alle 15.00, per lo scontro diretto con l’Este.


Sull'Autore

Federico Formisano