Giovanili Redazionali

Città di Vicenza Allievi: Longare conquista il Menti

Scritto da Federico Formisano

ASD ALTO ACADEMY – USD LONGARE CASTEGNERO      2-3 dcr                        0-0t.reg          (PT 0-0)

A differenza di quanto erroneamente pubblicato in un primo momento nel titolo (ma come si deduce correttamente nel pezzo) la lotteria dei rigori è andata al Longare che ha quindi vinto il Città di Vicenza Allievi

Rigori:

LONGARE: Duchelli alto, Ferracin goal, Vogli goal, Di Felice goal, Owusu palo

ALTO ACADEMY: Miotto parato, Conforto goal, Vescovi parato, Vemelli goal, Zolin A. parato.

ASD ALTO ACADEMY: Bonetto, Cavinato, Conforto, Dal Maso, Fabris, Fochesato, Miotto, Panizzon, Sbalchiero, Turcato, Valerio, Vemelli, Vescovi, Zolin A., Zolin D., LLanaj, Pretto, Cecchin. All. Maimone Fabio Dir Acc. Sgarabotto Tommaso, Fabris Mirco

USD LONGARE CASTEGNERO: Zenere, Masiero, Rigon, Russotti, Ciarlo, Owusu, Teriaca, Bertinato, Vogli, Martignon, Dalle Palle, Michelazzo, Ferracin, Gobbato, Di Felice, Donadello, Duchelli. All. Franceschetto Andrea Dir. Acc. Floriano Montesello

Direttore di Gara: Urbani Simone sez. di Schio

Collaboratori: Fontana Marco – Bonin Filippo sez. di Schio

Terna arbitrale

Sotto un bel pomeriggio inoltrato di sole, prende il via la finale del Città di Vicenza Allievi Provinciali tra Alto Academy, in maglia nero-azzurra, e il Longare Castegnero, in maglia giallo-verde.

 

Pronti via e subito il Longare con Bertinato fa gridare la panchina e il pubblico al goal, ma niente da fare.

Partita che prosegue con predominanza giallo-verde fino al 16’ quando Vemelli dell’Alto calcia da fuori area mettendo la palla di poco a lato della porta difesa da Zenere.

Arriviamo al 27’ quando Martignon del Longare trova un bel corridoio in area per il compagno Vogli che riesce a saltare l’ultimo difensore dell’Alto ma si vede anticipato dal portiere all’ultimo.

A fine primo tempo ancora l’Alto Academy  con Miotto si rende pericoloso con un bel tiro ben bloccato però dal portiere del Longare.

Secondo tempo a buon ritmo. Al 14’ Sbalchiero dell’Alto durante una mischia in area non riesce a trovare la zampata decisiva.

5’ minuti dopo un errore di un difensore del Longare permette all’attaccante dell’Alto Miotto di creare scompiglio in area, ma trova la porta avversaria ben protetta da Zenere.

Al 31’ un bel tiro da fuori area di Vescovi non inquadra la porta.

CI avviamo verso la lotteria dei rigori, quando al 1’ minuto di recupero, quando Bonetto dell’Alto Acedemy entra in area salta l’ultimo uomo e con un esterno dx incrocia la palla. Tutti gridano al goal, ma la palla incoccia sul palo, danza sulla linea prima di finire nelle mani di Zenere.

RIGORI, sotto la curva Nord dello Stadio Menti !!

Le due squadre, stanche si affidano alla lotteria amata/odiata. Alla fine si erge a protagonista ancora Zenere del Longare Castegnero che parando ben TRE rigori, regala il primo posto alla sua squadra!!

Gran festa tra tutti i ragazzi e i loro accompagnatori con bandiere e striscioni.

Arriva il momento delle premiazioni. Si parte con il consueto ringraziamento alla terna arbitrale premiata dai Dirigenti AIA di Schio, Urbani e Gaspari, oltre che da Costalunga, segretario Del di Vicenza.

Viene premiato da Zaltron la Virtus Cornedo, vincitrice della Coppa Disciplina.

Il Vice Delegato Cattelan, premia con una targa l’Alto Acedemy e infine Spalluto Domenico, Delegato della FIGC di Vicenza, prende la coppa e la consegna ai ragazzi giallo-verdi del Longare che la alzano al cielo, contenti ed entusiasti della vittoria ottenuta.


Sull'Autore

Federico Formisano