Giovanili

Città di Vicenza, Allievi Regionali: Arzignano – Rosà

Scritto da Federico Formisano

 

ARZIGNANO VALCHIAMPO – CALCIO ROSA’                     2-1       (1-0 P.T.)

35’pt Lovato (Arz), 15’st Cavaliere (Arz), 31’st Mardegan (Ros)

ARZIGNANO VALCHIAMPO: Fracasso, Peruzzi, Magnabosco, Tumiatti, Kerezovic, Verza, Lovato, Spadola, Cavaliere, Zamperetti, De SImoni, Duru, Faccio, Comberlato, Tonato, Carollo, Osei All. Tosato Claudio Dir. Zamperetti, Magnabosco

CALCIO ROSA’ Tessarollo, Bordignon, MIchelon, Visentin, Peron, Zilio, Girardi, Ferronato, Fietta, Rizzi, Mardegan, Bonato, Malosso, Durin, Pace, Tagliaferri, Correzzola. All. Martini Luca Dir. Bizzotto, Bonato

Direttori di gara della sez. AIA di Vicenza Arbitro:Taouili Saad Assistenti:  Petarlin Stefano e Allegro Luca.

Ultima finale per questa stagione.. si affrontano allo Stadio Menti, Arzignano Valchiampo e Calcio Rosà.

Squadre tese e contratte fin dall’inizio con molte azioni ben costruite ma che vedono le rispettive difese ben attente e pronte a bloccare ogni iniziativa.

Questo fino al 35’ quando Lovato dell’Arzignano, sfrutta al meglio un calcio d’angolo e insacca l’uno a zero.

Il Rosà accusa il colpo e non riesce a imbastire una pronta reazione. Si va al riposo.

Secondo tempo che inizia sulla falsariga del primo. Al 5’ una punizione a favore dell’Arzignano, vede Spadola calciare verso la porta di Tessarollo, ma la palla finisce alta.

All’8’ “anglo corto” per il Rosà. Cross .. salta Tagliaferri a cui però non riesce la deviazione deicisisa.

Al 15’ arriva il raddoppio dell’Arzignano con Cavaliere che appoggia in rete, sfruttando una bellissima discesa sulla sx del proprio compagno Carollo che arriva sul fondo e gli serve la palla su un piatto d’argento.

Al 22’ il Rosà imbastisce una reazione con Tagliaferri che dal limite controlla e tira, ma troppo centrale.

Al 31’ il Rosà accorcia le distanze con Mardegan che sfrutta al meglio un cross dalla sx di un suo compagno e abilmente anticipa i difensori Arzignanesi insaccando alle spalle di Fracasso.

Ovviamente ora si alzano i ritmi della gara.. basta un goal per andare ai supplementari. Il Rosà ci prova, l’Arzignano fa buona guardia e al 37 va vicinissimo al terzo goal con Zamperetti che solo davanti al portiere prova un pallonetto spedendo però la palla sopra la traversa.

6 i minuti interminabili di recupero, dove le squadre non tirano indietro la gamba, cercando di far propria l’intera posta.

Alla fine esulta l’Arzignano Valchiampo di Mr. Tosato!! La coppa è loro !!

Premiazioni che vedono omaggiare i direttori di gara con una medaglia consegnata dal Presidente della sez. AIA di Vicenza Barbiero e dal segretario della Delegazione Costalunga.

La coppa disciplina viene consegnata da Gaeta, componente della Delegazione, all’Union Olmo Creazzo.

Secondo posto per il Rosà premiati da Cattelan (vice deleg. Di Vicenza) e Varriale, compente di Delegazione.

A questo punto prende in mano il microfono Domenico Spalluto, delegato della FIGC di Vicenza, per ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile la buona riuscita di queste manifestazioni, ringraziando le sezioni AIA di Schio, Vicenza e Bassano per la disponibilità data e la croce verde che ci ha assistito durante le varie finali delle manifestazioni.

Un plauso a tutti i componenti della Delegazione che hanno profuso il massimo impegno, affinché il tutto riuscisse bene.

Patrick Pitton, vice presidente vicario del CRV, ha anche lui, salutato e ringraziato tutti quanti si sono adoperati x la manifestazione e ha ringraziato anche tutte le società che ne hanno preso parte.

E ora…. PRIMO classificato ARZIGNANO VALCHIAMPO !! premiano Spalluto e Pitton assieme a Zaltron, componente della delegazione di Vicenza.

Gran festa sugli spalti e tra un coro e l’altro si spengono le luci dello Stadio Menti e… arrivederci alla prossima stagione !!

 

Questo il commento dell’Ufficio Comunicazione dell’Arzignano: Si chiude col botto la stagione del settore giovanile in casa Arzignano Valchiampo. Si, perché è arrivata una grandissima soddisfazione dalle squadre dell’attività agonistica: ben due formazioni giallocelesti sono arrivate alla finale del prestigioso e blasonato torneo “Città di Vicenza”. Gli Allievi Elite 2001 hanno alzato la coppa al cielo, vincendo per 2-1 la finalissima contro il Rosà, mentre i Giovanissimi Elite 2003 hanno ceduto per 4-3 al Montecchio Maggiore, solamente dopo i calci di rigore. Si tratta di un risultato complessivo di ottimo spessore, considerata la qualità del torneo delle avversarie. Una grande gioia per tutto l’ambiente, che conferma l’ottimo lavoro portato avanti nel vivaio gialloceleste dai due responsabili Andrea Zanovello e Claudio Furlato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Sull'Autore

Federico Formisano