Editoriali

Saldo squadre al momento negativo, in attesa delle novità…

Cresole Dueville
Scritto da Federico Formisano

Al momento la nostra provincia presenta un saldo negativo tra le squadre: l’operazione Rosso che ha portato il Bassano a Vicenza ha prodotto come conseguenza che il nuovo FC Bassano nasca di fatto dal Mussolente che di fatto rimane come matricola ma perde il nome originario (anni fa la squadra di Mussolente si chiamava Misquillese, alzi la mano chi se lo ricordava..) E quindi perdiamo una squadra (sostanzialmente il Vicenza che come da comunicato ufficiale di ieri si è vista revocata l’affiliazione)

In secondo luogo bisogna prendere atto della fusione San Paolo – Ariston che unisce le forze in un unico club ma di fatto fa diminuire di un unità la nostra rappresentanza provinciale. L’altra fusione, ufficiale da ieri, è quella fra Unione Sette Comuni e Stoccareddo, con gli altopianesi che giocheranno in seconda categoria facendoci comunque perdere una formazione di terza categoria.

la neo dirigenza dell’Unione Sette Comuni

Da ultimo sappiamo che la Bissarese non parteciperà al campionato di terza categoria.  Non perdiamo nel novero complessivo delle squadre ma l’autoretrocessione di Nove in Seconda Categoria e di Juventina Laghi in terza ci priva di due club di prima categoria. Poi si dovrà magari discutere se considerare la Juventina Laghi come una formazione vicentina o meno.

Da ultimo c’è qualche dubbio sull’effettuazione del campionato da parte del Pianezze che ormai ha perso quasi tutto l’organico dello scorso anno e che sembra in difficoltà per ripartire in prima categoria.  Altra situazione di crisi che si dovrà chiarire nei prossimi giorni è quella della Nova Gens.

Per i  club neofiti della terza categoria abbiamo fatto un rapido sondaggio scoprendo che il Rampazzo, il Recoaro ed il Solagna torneranno senz’altro ad iscriversi e lo stesso dovrebbe valere per l’Union Lusiana Conco. Attendiamo notizie dal Dakota. Ci rimane da sapere se il Quinto B ripeterà l’esperienza con la seconda squadra

Le defezioni certe sono dunque quattro con qualche altro dubbio a rovellarci. Ci saranno però anche squadre nuove ?  Attendiamo conferma ma ormai sembra scontata sia la presenza del San Lazzaro B sia del San Bortolo (emanazione del Valdagno Vicenza)  in terza categoria. E di oggi la notizia che potrebbe ripartire anche la Riviera Berica.

Sembra tramontata al momento l’ipotesi del ritorno dello Zanè che rimarebbe ancora un anno nel puro settore giovanile.

Speriamo di sapere presto se il calcio vicentino rischia di fare l’ennesima cura dimagrante o se potrà lentamente riprendere consistenza. Negli ultimi cinque anni siamo passati da 15o squadre a poco più di 120 e solo per un rapido escursus nella nostalgia ecco alcune delle squadre scomparse:

Almisano, Altovicentino, Atletico Vi Est, Bellaguardia, Bertesina, Boca Asciesa, Canove,  Cassola SM, Cismon,   Cresole, Ospedaletto, Real Campese, Romano, Rossano,  Real Vicenza, San Fortunato, San Lazzaro e Santa Croce Bassano,  San Quirico, Sant’Anna, Sant’Eusebio, Toniolo, Zanè oltre a quelle che sono scomparse dopo una fusione : Bertesinella e Stanga confluite in Stanga Vi Est, Cà Baroncello e  Marchesane, confluita nel Team Cà Ba Marchesane, Riviera Berica, ecc.

In copertina un’immagine del Cresole con il Dueville.


Sull'Autore

Federico Formisano