Coppa Italia Redazionali

Coppa Italia: Montecchio Maggiore, l’avventura continua!

Allo scadere dei 90′ minuti di gioco Calgaro segna su punizione permettendo al Montecchio di passare il turno con due vittorie su due.

MONTECCHIO MAGGIORE: Bertoldo; Stefanello (Bevilacqua dall’88); Benetti; Tresso (Tecchio dal 65′); Vanzo; Poletti; Santacatterina (Pegoraro dal 79′); Caregnato; Bonvicini (Casarotto dall’88’); Calgaro; Battaglia (Tescaro al 76′). A disposizione: Saggioro; Nikolic; Carollo; Mantiero. All: De Forni.

BELFIORESE: Tinazzo; Ghiotto (Gambato al 77′); Bolcato; Artuso; Gueye; Dal Lago E. (Pauletto dal 65′); Panato (Camparmo dal 52′); Barnaba (De Filippo dal 68′); Vesentini; Dal Lago A.; Baltieri (Dal Lago V. dall’87). A disposizione: Oliboni; Tregnago; Dejic; Berto. All: Maschi.

Marcatori: Calgaro al 97′.

Espulsioni: Bolcato al 93′.

Ammonizioni: Tresso; Calgaro; Dal Lago V.; Pauletto.

Articolo di Eros Ferraretto; foto di Sandro Scalabrin (Montecchiosport)

Alla vigilia dell’ultima gara del girone 3 di Coppa Italia gli umori delle due squadre sono contrapposti: il Montecchio ha voglia di rivalsa dopo la sconfitta di domenica scorsa, mentre la Belfiorese non può che essere ancora soddisfatta dopo la grande vittoria di quattro giorni fa. Tuttavia sono proprio quest’ultimi che devono fare la gara, perché per passare il turno alla squadra vicentina basta solamente un pareggio.

A discapito di quanto appena osservato, il primo tempo è quasi completamente un assolo Castellano, in cui la Belfiorse non è riuscita a far altro che difendersi egregiamente. Dopo solo tre minuti Santacatterina lancia ottimamente Bonivicini che aggancia bene ma conclude meno bene, tirando di poco sopra la traversa. Poco più tardi ancora Santacatterina che riceve palla in mezzo all’area e conclude di destro scheggiando il palo. Due giri di orologio più tardi e Calgaro, su angolo, la mette in mezzo per Poletti, il quale non riesce a colpire bene di testa. Allo scoccare del quarto d’ora Calgaro riceve palla, si accentra e calcia malamente. Su respinta Bonivicni tira debolmente tra le braccia del portiere mentre al trentatreesimo l’ex Summania sfiora il palo grazie ad una buona punizione. Solamente nel finale di primo tempo la squadra veronese riesce a spingersi in avanti, però la conclusione di Dal Lago A., su assist di Baltieri, finisce sopra la traversa.

Il primo tempo vede un ottimo Montecchio, sempre in avanti, sprecare molte ottime palle gol, calciando sempre fuori dallo specchio della porta. Belfiorese invece sempre in balia dell’avversario, incapace di costruire il proprio gioco. Da segnalare la grande prova di Gueye che a dominato la sua zona di competenza.

Parte meglio nella ripresa la squadra veronese, Panato serve Dal Lago A., si gira in area e calcia alto di poco sopra la traversa. Poco dopo ci prova anche Dal Lago E., ma il suo tiro è centrale. A metà ripresa tornano a farsi sentire gli uomini di De Forni con il tiro alto di Santacatterina. All’ottantunesimo minuto grande doppia occasione per il Montecchio: su angolo il neoentrato Tecchio, in scivolata, calcia al volo sfiorando il palo; pochi secondi dopo Tescaro, entrato da poco anche lui, riceve palla in mezzo all’area, si gira e vede la sua conclusione essere smorzata da un avversario e parata in seguito da Tinazzo. A pochi minuti dal termine della partita la Belfiorese sale in avanti con tutti gli uomini, per cercare di trovare il gol della vittoria, però la punizione alta di Pauletto e il temibile tiro ad incrociare di Dal Lago V. non riescono nell’intento. A segnare invece di pensa Calgaro al novantasettesimo, grazie ad una bella punizione di destro.

Termina il match che consegna la vittoria e il passaggio del turno al Montecchio, vittoria di carattere e che alza decisamente il morale. La Belfiorese invece non è riuscita a replicare quanto di buono fatto in campionato, ma avrà tempo per rimediare.


Sull'Autore

Eros