Prima Categoria

Monteviale rimaneggiato batte comunque il Montecchio Precalcino

Scritto da Antonio Martinello

MONTEVIALE – MONTECCHIO PRECALCINO 2 – 1

MONTEVIALE: Rosario, Perrucca, Porcellato, Zausa, Cantarello, Penzo, Costa (dal 71’ De Carli), Maran, Belloni, Cisco, Arcaro (dal 89’ Zaupa). Allenatore: Denis Lazzaron

MONTECCHIO PRECALCINO: Cattani, Rossi, Finozzi, Marchesini (dal 58’ Martini e dal 88’ Pogietta), Ferretto, Sartori, Arras (dal 55’ Bardin), Saccardo, Coppone, Moro (dal 70’ Lievore), Danieli (dal 80’ Bakole). Allenatore: Francesco Cazzola

Reti: Arcaro al 60’ (MV), Coppone 83’ (MP), Belloni 84’ (MV)

Ammoniti: Porcellato (MV), Ferretto, Saccardo, Ferretto.

Arbitro: Gaetano Maccà di Schio

Cronaca e foto di Antonio Martinello

La gara di oggi al campo di via Pascoli per i padroni di casa rivestiva un grande interrogativo visto che mister Lazzaron ha dovuto pescare a piene mani dalla formazione Juniores a causa della mancanza di parecchi titolari. Oggi non era disponibile praticamente mezza squadra,  Radosavljevic, Maiova, Menegon, Erba Marco e Filippo, Zenere.

Nonostante questo grosso handicap, il Monteviale è riuscito a portare a casa la vittoria che per i colori giallo/rossi è stata molto importante.

La gara inizia con una grossa occasione per il giovane Costa che lanciato a centro area trova l’ex Cattani a chiudergli lo specchio della porta. La partita si sviluppa su ritmi abbastanza blandi, con il pallino del gioco in mano ai padroni di casa che seppur volonterosi non riescono a impensierire la difesa del Montecchio P. La prima frazione di gioco pertanto si chiude con un ovvio 0 a 0.

Probabilmente il the durante la pausa deve aver rivitalizzato i 22 in campo, perché la partita cambia subito aspetto, aumenta la velocità in campo per tutte e due le squadre. Arcaro riesce a sbagliare un rigore in movimento al 47’ quando su un’uscita a vuoto, del portiere su pallone alto, riceve da un compagno palla a centro area, tira ma la palla trova le gambe di un difensore sulla linea di porta e l’occasione sfuma.

Si giunge al 60’ con un lancio sulla trequarti per Arcaro che parte da dietro, ma non essendoci ne var ne l’assistente di linea, l’arbitro decide che il lancio e regolare e il numero 11 di casa si presenta tutto solo davanti a Cattani e lo trafigge con un tiro raso terra. Gli ospiti contestano a lungo la decisione arbitrale ma il signor Maccà è irremovibile e convalida la rete.
Il Montecchio non ci sta a perdere questa gara, l’allenatore Cazzola opera alcune correzioni alla formazione e nel giro di 15 minuti raggiunge il pari. Scorre l’83’ quando Penzo con palla al piede cincischia sotto la linea di metà campo, perde palla e in tale modo innesca l’attacco ospite con la difesa presa in contropiede, Rossi supera in velocità sulla sinistra Zausa, mette al centro dove il capitano Coppone sigla il pari. Grande festa tra le file ospiti, subito raggelate un minuto dopo. Calcio di punizione dalla tre quarti di Cisco, la palla giunge a De Carli un classe 2000 al debutto in prima categoria, entrato in campo a sostituire Costa classe 99’, dalla linea di fondo mette al centro per Belloni che aggancia di sinistro e di destro deposita la sfera alle spalle di Cattani. All’89’ c’è ancora il tempo per vedere il debutto di un altro classe 99’ Marco Zaupa. Dopo il secondo vantaggio il Monteviale ha serrato le fila e non ha più permesso agli ospiti di affacciarsi dalle parti di Rosario.

Oltre all’importanza per questa vittoria c’è da congratularsi con i ragazzi della squadra juniores che quando sono stati chiamati hanno risposto in modo positivo. Prima Costa, poi De Carli hanno dato un valido contributo alla causa Monteviale. Per Zaupa i minuti in campo sono stati pochi ma se il buon giorno si vede dal mattino …..

 

 



Sull'Autore

Antonio Martinello