FUTSAL

La serie C2 in rampa di lancio con Valli, Noventa e Compagnia imbattute

Scritto da Omar Dal Maso

Il primo dei due gradini del futsal regionale ha raddoppiato. Seconda giornata conclusa in serie C2 lo scorso week end e da stasera in cantiere la terza, con il “grosso” delle vicentine inserite nel girone A (Noventa, Compagnia, Quinto, Isola e Valli) a battagliare con il blocco veronese predominante (Team Valpolicella, Cus Verona, Dossobuono, Pressana Scaligera, S. Bonifacio e Audace) e la “strana coppia” Padovana composta da Torreglia e Monselice, tra l’altro già al derby concluso sul “pallottieristico” 9-6 esterno.

Il nuovo Isola 5 nel match inaugurale in campionato

A conti fatti, plotone scaligero che batte 6-5 quello berico, quantomeno per le presenze nel raggruppamento ovest del Veneto ma ciò che conta è chi giungerà in fondo con il naso più avanti. Tra le vicentine spiccano ad oggi Noventa (allenato da Walter Moro) e Compagnia (da mister Cappellari), imbattute e sul podio a braccetto con 4 punti dopo un pari e una vittoria a giornate invertite (primo successo dei maladensi per 4-1 sul Team Valpo), mentre i bassovicentini hanno impattato per 5-5 e in rimonta sul campo caldo della matricola Quinto, che nel primo tempo aveva allungato fino al 3-0. Cinquina ospite firmata da bomber Visentini (tripla), Saggiorato e Albani e blitz in rimonta che sfuma solo grazie alla bordata di Saterini in tiro libero agli sgoccioli, con Tomassini in doppia, più El Haissouni e Birisic a segno per i locali allenati dal tecnico Zeppa. Due gli “x” di giornata, ne resta quindi uno: il 3-3 con cui un Isola in apparente affanno conquista il primo gettone stagionale, casalingo, contro il Pressana, grazie alla doppietta di Ouattara e al sigillo del “bello” Laganà pr rilanciarsi agli ordini del veterano Franceschini. A riposo il Valli C5 di Trentin, dopo un debutto ok proprio con i biancorossi (6-4).

La panchina del Noventa e di spalle il tecnico Walter Moro durante un test preseason

Un derby vicentino, uno patavino, e due veronesi nel secondo lotto di sei partite, con Cus Verona che seppellisce 8-2 in cugini del Dossobuono e il S. Bonifacio che sferra due colpi (2-0) all’Audace. Guida Monselice dopo il raddoppio, e toccherà alla Compagnia (seconda in un terzetto) a saggiare le ambizioni della leader virtuale in attesa del Valli. Il quintetto vicentino di Cappellari sembra aver subito registrato al meglio le strategie, subendo un solo gol a partita e aumentando il bottino con un poker firmato dai due Iadini, Cemerikic e Lucato.

Il Calcetto Quinto (quasi) al gran completo

Per il 3° turno spicca un gustoso Noventa-Isola, match e derby da quartieri alti del girone in prospettiva, mente il Valli torna a battagliare dopo il riposo: proverà a togliere l’imbattibilità parziale al Pressana Scaligera. Per il CAlcetto Quinto l’ostacolo è il Dossobuono, da affrontare lontano da casa.

 


Sull'Autore

Omar Dal Maso