Terza Categoria

Terza Categoria: risultati, classifiche, marcatori e prime curiosità

Scritto da Federico Formisano

I titoli della giornata

  • Il Treschè Conca non frena la capoclassifica Boca Junior che va in fuga. Attenti però alle squadre come il Recoaro che hanno due gare in meno
  • Eder Baù non perde il vizietto del gol (10 gol in 6 partite segnate)e trascina la formazione di Lusiana e Conco al secondo posto in classifica.
  • Nel punto di Stefano Campana sul  girone Padovano,  l’analisi di un raggruppamento ancora senza padroni, visto che la classifica è fluida con molte squadre con gare in meno.
Eder Baù esulta

Eder Baù saluta a modo suo, dopo un gol

Terza Categoria Vicenza (settima Giornata) 

7 Mulini – San Lazzaro B 2-2  Germanò e Zanotto Denis (7M). Moubarak (2) SL
Ac Grancona 1969  New Team  1-0  Bari Giuseppe
Recoaro Monte di Malo 2-1 Luna e Carli (R)
S.Tomio Pedezzi 4-0  Lappo, Soppelsa e Pretto Francesco (2) portieri protagonisti con Ballardin che para rigore a Lappo e Alfonsini che non è da meno fermando la conclusione di Guarino.
Tresche Conca  Boca Junior 2-3 Dall’Omo (2) e Benin per il Boca
Union Olmo Creazzo – La Contea 0-1 Diop
Vestenanova – Altavilla  0-2 Neri e Purgato M.(A)

Classifica: Boca Junior 19 , New Team 13,  Pedezzi,  Sette Mulini Recoaro,  San Tomio 10, Altavilla 8, Treschè Conca,, Vestenanova,  La Contea , Grancona 7 , Union Olmo Creazzo 3, Monte di Malo 2

Recoaro e Treschè Conca  2 gare in meno, Altavilla, Grancona, La Contea, Santomio, 7 Mulini,  Union Olmo Creazzo e una gara in meno. San Lazzaro fuori classifica (8).

Il punto: La vittoria del Boca Junior sul Treschè Conca unita alla sconfitta del New Team per mano del Grancona, manda i veronesi in fuga, anche se la classifica va tarata con recuperi e gare con la squadra fuori classifica. Il Recoaro che oggi ha vinto ha due partite in meno e potrebbe accorciare le distanze.  In recupero il Santomio che ne dà 4 alla Pedezzi. Guarino sbaglia un penalty. Altavilla con l’orgoglio vince in casa del Vestenanova. La Contea batte l’Union Olmo Creazzo.

Treschè Conca – Boca Junior 2-3 Dopo giorni di difficoltà nel nostro Altopiano, la situazione sembra piano piano tornare ad un po’ di normalità. Una settimana davvero difficile per molti versi dove quasi tutto l’Altopiano è rimasto senza energia elettrica per quasi 48 ore, domani dovrebbe arrivare un altro peggioramento ma la voglia di ripartire è tanta e di giocare per tutti i nostri compaesani, per la voglia, la grinta e la determinazione che ci hanno messo per far tornare un po’ di normalità nella nostra vita.

Treschè Conca: nonostante la sconfitta la dedica è doverosa visto quanto successo dalle loro parti…

Terza Categoria Bassano (settima giornata)

Angarano – Alpes Cesio 2-0 Faoro, Campagnolo A.
Fellette – Juventina Ed. Polaris 0-1  Brandalise
Longa – Per Santa Maria 6-0  Guerra (2), Ronzani F. Basso (rigore), Barbiero, Ndoya
San Lazzaro Santa Croce – Lamonese 2-0  Polizzotti, Carlesso
Solagna – Breganze  3-1 Gafty, Bianchin, Benetti (S)
Union Lc  Facca 2-0 Eder Baù (2)

Classifica: Juventina Polaris 16, Union LC  14,  Angarano 11, Facca, Breganze, Solagna 10, Campolongo 8,  Fellette, Longa, San Lazzaro e Santa Croce  7, Lamonese 5, Alpes Cesio 4,  Per Santa Maria 0

Il punto:  la Juventina torna in campo dopo la sosta obbligata e vince con il Fellette. I gol di Eder Baù arrivato a quota 10 gol in 6 partite giocate, trascinano l’Union Lc che batte anche il Facca. Al terzo posto si affaccia l’Angarano che vince con l’Alpes Cesio. Il Solagna batte il Breganze e lo raggiunge in classifica. In recupero il Longa che ha battuto con  punteggio tennistico l’ultima della classe (il Per Santa Maria) e il San Lazzaro e Santa Croce che batte la Lamonese.

Terza Categoria Padova (settima giornata)

Campodoro – Grantorto 1-3 Baggio  (3 Grantorto) Agostini (Campodoro)
Justinense – Comitense  1-1   Querzoli (J) Bianchi (Co)
Quinto B – Real Tremignon  0-3 Ferretti, Syll, Brunello
Olympia – Riviera Berica 4-0  Rinaldi (2),D’Agostino, Sperotto
Rampazzo – Pozzetto 2-5  
Andolfatto, Mieni, Trento (2), Antonello (PO) Brogliato Kane (Ra)
Fc Vicenza – Atletico Lissaro  2-1 Carraro (AL) Forte e Anizoba (V) in arrivo cronaca di Stefano Campana

Classifica: Pozzetto 16, Comitense  14, Grantorto, Vicenza 13,  Real Tremignon 10 , Olympia 8,  Gazzo, Justinense 7, Atletico Lissaro, Campodoro, 4, Riviera Berica 1 , Rampazzo 0 fuori classifica Quinto B

Il punto di Stefano Campana La capolista Comitense segna il passo e non va oltre il pareggio per 1-1 in casa della Justinense, ancora a punti dopo la vittoria in trasferta con l’Atletico Lissaro di domenica scorsa. È il secondo pareggio consecutivo per la Comitense, dopo il 2-2 in casa contro l’Olympia, e le costa il primato. La scavalca infatti al primo posto il Pozzetto che vince di “manita” a Rampazzo contro il “fanalino di coda” del girone, 5-2 il risultato finale, e che con 16 punti, 5 vittorie 1 pareggio ed 1 sconfitta, si installa al primo posto della classifica. Vincono anche Grantorto e FC Vicenza rispettivamente 3-1 con il Campodoro (tripletta di Bianchi che sale così al 2° posto della classifica marcatori con 8 reti) e 2-1 in rimonta con l’Atletico Lissaro, che restano quindi a 4 punti nelle parti basse della classifica. Grantorto e FC Vicenza mantengono quindi il terzo posto con la seconda piazza che oggi è però a sole 2 lunghezze e con il primo posto che anch’esso si avvicina ed è adesso a -3. Le 2 compagini andranno tenute d’occhio nei prossimi turni perché rispetto a Comitense e Pozzetto che le precedono, hanno giocato il Grantorto 1 partita in meno e l’FC Vicenza addirittura 2 partite in meno. Segna il passo in classifica e resta a 10 punti, ma al 4° posto, il Real Tremignon che ha vinto 3-0 con il Quinto in trasferta in una partita però che non fa classifica. Infine, dopo la bella prestazione di domenica scorsa in casa dell’allora capolista Comitense, l’Olympia regola sul proprio campo la Riviera Berica con un 4-0 aperto da una doppietta di Rinaldi. La squadra di Cittadella con questo risultato e con solo 5 partite giocate, si piazza ora da sola al 5° posto subito sotto la zona play-off. Non ha invece giocato il Gazzo che ha osservato il suo turno di riposo e che restando a 7 punti si è visto scavalcare dall’Olympia che di punti ne ha 8 . (sc)

Le Cronache:

RAMPAZZO – POZZETTO 2-5 22′ Andolfatto 24′ Mieni 27′, 30’st Trento , 1’st Antonello (Pozzetto) 9’st Brogliato e 23’st Kane (Rampazzo)
Oggi trasferta contro il fanalino di coda da non prendere sottogamba. I nostri non partono bene e nei primi 10 minuti sono i padroni di casa a far girare di più il pallone. Al 15′ si fanno avanti i nostri con Andolfatto che conclude a lato di poco. È il preludio al gol che arriva al 22′: gran discesa sulla fascia di Lolato che dal fondo crossa perfettamente per Andolfatto che in acrobazia insacca all’angolino! Gran gol!

Due minuti dopo Stokic riceve palla al limite, salta un avversario ed a tu per tu con il portiere serve Mieni che appoggia in rete! Al 27′ una punizione dalla tre quarti attraversa tutta l’area e finisce sul palo ma Trento è abile a ribadire in rete per il 3-0! Al 40′ Antonello va vicino al poker e si conclude così la prima frazione. Al 1′ della ripresa arriva subito il 4-0: palla verticale di Andolfatto per Stokic che controlla e serve perfettamente Antonello che ribadisce in rete!Bella azione dei nostri! Al 6’st Andolfatto sfiora la doppietta colpendo il palo con un bel tiro dal limite. Poi i nostri abbassano ritmo e concentrazione subendo il forcing dei padroni di casa che trovano la rete del 4-1 al 9’st.

Il gol subito risveglia i nostri che ricominciano e creare gioco sfiorando il gol in più occasioni con Stokic e Antonello. La partita diventa nervosa e dura, con i padroni di casa che continuano a provocare ed entrare duro con il direttore di gara inerme che concede confusione in campo. Cosi al 23’st arriva il 4-2 che riapre la partita. Inizia la girandola dei cambi e dopo alcuni minuti di sofferenza e timore al 30’st i nostri chiudono la partita: Moro serve splendidamente Trento che a tu per tu con il portiere insacca! Il nervosismo pero non diminuisce così prima del finale l’arbitro si inventa un cartellino rosso per parte. Pessima direzione di gara. Termina la partita con una fondamentale vittoria che proietta i nostri in vetta alla classifica!


Sull'Autore

Federico Formisano