Promozione

A Lucchini risponde Dalla Riva. Lo Schio ferma la capolista, 1-1 al De Rigo

Scritto da Marco Marra

Buon pareggio casalingo per lo Schio di Zenorini, ottenuto a discapito della capolista Camisano. Lucchini porta in vantaggio gli ospiti dopo pochi minuti, i giallorossi pareggiano a fine primo tempo col rigore di Dalla Riva. Nella ripresa il palo nega a Piaggio il gol vittoria, a Schio finisce 1-1

SCHIO – CAMISANO 1-1 (Primo tempo 1-1)

SCHIO: Zironelli; Dalla Riva (72’ Yao Doria), Cervellin, Simonato, Palmadessa (82’ Boscato); Bianco, Zerbaro, Andreetto; Benvegnù (65’ Eberle), Munarini (82’ Tonielo), Primucci   All. Zenorini

CAMISANO: Aspergh; Frizzo, Rizzi, Gennaro, Milanello; Pavan, Sambugaro; Dal Compare, Beccarin (64’ Lomazzi), Piaggio; Lucchini (85’ Chimento)   All. Molinari

MARCATORI: 5’ Lucchini (C), 45+2’ Dalla Riva (S)

AMMONITI: 25’ Sambugaro (C), 33’ Milanello (C), 40’ Andreetto (S), 58’ Palmadessa (S), 70’ Bianco (S), 90+1’ Lomazzi (C)

Cronaca e foto di Marco Marra

Allo Stadio De Rigo di Schio si sfidano Schio e Camisano per l’undicesima giornata del Girone B di Promozione. Lo Schio del neo tecnico Zenorini andrà oggi a caccia dell’impresa contro la capolista Camisano, reduce da sette risultati consecutivi. Per i giallorossi far punti oggi sarebbe fondamentale in chiave play-off, anche il Camisano vorrà vincere per mantenere i cinque punti di distacco sulla Godigese.

Cielo sereno, stadio gremito, clima delle grandi occasioni. Schio in completo bianco, Camisano in divisa blu scuro. Dirige l’incontro il Signor Riccardo Piovesan di Treviso.

LA CRONACA

4-3-3 per per Zenorini: Simonato riproposto nel ruolo di centrale in coppia con Cervellin, completano la retroguardia Palmadessa e Dalla Riva, trio di centrocampo composto da Bianco, Zerbaro e Andreetto, in attacco Benvegnù, Munarini e Primucci. Risponde Molinari con un 4-2-3-1: Frizzo, Rizzi, Gennaro e Milanello formano il quartetto difensivo, Pavan e Sambugaro sulla mediana, Dal Compare e Piaggio sulle fasce, Beccarin alle spalle della punta Lucchini.

Parte aggressivo il Camisano, lo Schio non fa nemmeno in tempo ad organizzarsi che è subito vantaggio ospite: Baccarin affonda sulla destra, crossa al centro, Lucchini riceve in area e con il destro batte Zironelli. Dopo 5’ minuti la capolista sblocca il match, per i giallorossi la strada è gia in salita.

Lo Schio si affida all’inventiva di Andreetto: il 10 giallorosso disorienta Sambugaro con una finta e calcia col sinistro dal limite, Aspergh devia in corner. Il Camisano è temibile in contropiede, l’abilità degli attaccanti biancazzurri nello svariare sul fronte offensivo toglie ogni punto di riferimento alla difesa avversaria: al 13’ Baccarin sfrutta un assist geniale di Piaggio per involarsi in campo aperto, ma giunto a tu per tu con Zironelli calcia di poco a lato con il destro. Tre minuti dopo lo stesso Baccarin va via sulla destra e crossa nuovamente al centro, Frizzo calcia di prima addosso ad un difensore.

Lo Schio non disdegna comunque di attaccare, al 44’ Milanello sfiora il gol di testa in mischia, salva sulla linea Sambugaro. All’ultima azione del primo tempo Andreetto viene steso in area da Gennaro, l’arbitro non ha dubbi e assegna il rigore ai giallorossi; dal dischetto Dalla Riva spiazza Aspergh con il sinistro e pareggia i conti. È 1-1 all’intervallo.

I padroni di casa, sull’onda dell’entusiasmo, tornano in campo con un altro spirito, al 51’ occasione clamorosa: Andreetto crossa al centro, Primucci si ritrova tutto solo in piena area ma di testa devia sul fondo facendo disperare il pubblico scledense. Dall’altra parte Lucchini galoppa sulla sinistra, crossa basso al limite dell’area, velo di Frizzo e destro potente dal limite di Baccarin, palla alta di poco.

Molinari non si accontenta del pareggio, tenta il tutto per tutto e ridisegna il reparto offensivo: fuori uno stanco Baccarin, dentro l’esperto Lomazzi che va a fare il centravanti, Lucchini si sposta a sinistra, Dal Compare sulla trequarti. Al 77’ gli ospiti sfiorano il nuovo vantaggio con un’azione magistrale di Piaggio: l’esterno biancazzurro parte dalla destra, si beve tre avversari in dribbling e giunto in area colpisce il palo. Gli sforzi degli ospiti sono inutili, il gol non arriva, nemmeno con la staffilata dal limite di Dal Compare, palla di poco a lato.

Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro manda tutti sotto la doccia, finisce 1-1 al De Rigo tra Schio e Camisano. Partita combattuta e tirata fino all’ultimo, le due squadre non si sono affatto risparmiate, un pareggio nel complesso giusto.

LA CLASSIFICA E I PROSSIMI IMPEGNI

Resta ugualmente al comando il Camisano, ma il vantaggio sulla Godigese si riduce a tre lunghezze. Lo Schio viene sorpassato in classifica dal Trissino, ma resta comunque a quattro punti dalla zona play-off.

Nel prossimo turno il Camisano ospiterà il Tezze, lo Schio andrà a far visita al Valdagno per un derby da non perdere.

A seguire sulla pagina Facebook ‘Calciovicentino.it’ troverete il video highlights della partita

Marco Marra


Sull'Autore

Marco Marra