Seconda Categoria

Seconda Categoria, girone E: il punto dopo la decima giornata

Scritto da michael

Il punto di Michael

Alla vigilia dell’undicesima giornata del girone E di seconda categoria la Virtus Plateolese con la vittoria all’ultimo minuto nel big-match di domenica scorsa ha agganciato proprio il San Lazzaro Serenissima e domani potrebbe staccare tutti visto l’impegno abbordabile in casa contro la Cervarese contrapposto invece al difficile ostacolo a cui sarà sottoposto il San Lazzaro, ostacolo rappresentato dall’S.p.f. e soprattutto dal campo di Pozzoleone.

Sia S.p.f. che Cervarese vengono da due sconfitte, ma se la prima nel proprio campo ha praticamente sempre vinto, la seconda lontano da casa ha sempre faticato a fare punti. A ruota delle prime troviamo il B.p. 93 e il Telemar Ariston, ma se la prima viene da una bella vittoria in casa dell’Isola Castelnovo, la compagine cittadina viene da un pareggio con le Maddalene e da un periodo un po’ opaco dove il bomber principe del girone Marco Santini sta trovando meno la via del gol rispetto ad un inizio campionato strepitoso. Entrambe domani saranno in casa e sfideranno un Quinto in ripresa, i 4 gol all’S.p.f. ne hanno rilanciato le ambizioni, e un Grumolo che pian piano sta ritrovando la via del recupero. Nulla di scontato quindi per le inseguitrici. Nel frattempo a 18 punti arriva l’Union Campo San Martino, squadra giovane che dopo un inizio stentato si è ripresa alla grande e domani vorrebbe tornare vittorioso dall’ostica trasferta di un Maddalene ancora troppo discontinuo per puntare ai playoff.

 

Stessa sorte per l’Isola che domani però potrebbe rilanciare le proprie ambizioni battendo una Lampo che pur avendo vinto domenica scorsa nel campo dell’Altair si trova ancora invischiata nei bassi fondi della classifica. Scontro importante per decidere che campionato affrontare invece per Campodorese e Fides, due squadre che ambivano a ben altro ma che si trovano distanti dalle prime posizioni. Un pareggio potrebbe non servire a nessuno ma chi vince potrebbe avvicinarsi alla zona calda della classifica. A chiudere la classifica già da qualche giornata ci sono Altair e Bassan Team Motta che proprio domani si scontreranno cercando di portare a casa 3 punti importantissimi. Il pareggio serve a poco ed entrambe necessitano di una vittoria.

I top della settimana

Nicola  Braceschi (Virtus Plateolese): non senza rimpianti e nostalgie aveva lasciato Marola  e i tanti anni trascorsi  ma alla Virtus sembra aver trovato la sua seconda gioventù e questo gol nei minuti di recupero ha ridato il sorrriso a tutto l’ambiente.

Braceschi

Matteo Cecchinato  (Quinto): esperienze importanta anche in campionati superiori non gli hanno fatto perdere l’amore per le radici e la voglia di fare grande il suo Quinto. Stavolta ha impiegato 5 minuti a realizzare il gol che ha aperto le marcature

Lorenzo Mariga (Bp 93) Dopo la partenza di campionato non trascendentale non erano stati pochi quelli che erano chiesti se dipendesse dal manico.  Ma nel momento della necessità viene premiato il lavoro e la costanza e Lorenzo ha dimostrato di essere abile nell’applicare l’una e l’altra e la squadra gli sta rispondendo.

Mariga

Le cronache

Cervarese  – Campodorese  0-1 Si conclude nel migliore dei modi l’ottima settimana della Campodorese, che dopo la qualificazione agli ottavi del Trofeo Regione conquista tre punti preziosi anche in campionato sbancando per 1-0 il campo della Cervarese.
Partita tosta e combattuta su ogni pallone quella disputata nel «catino» di Fossona, con i padroni di casa vicini al vantaggio in più di un’occasione e con gli ospiti bravi e caparbi a rispondere colpo su colpo, senza arretrare di un centimetro.
A firmare il gol decisivo è un lampo di Marco Turetta (nella foto), che a metà ripresa trova il guizzo vincente avventandosi come un falco su una palla vagante nel cuore dell’area locale.
La Cervarese non ci sta e si riversa in avanti a caccia del pareggio: la Campodorese, però, non si lascia intimidire e con una prestazione difensiva attenta e precisa mette in ghiaccio tre punti fondamentali per continuare a risalire la classifica. (da Facebook Campodorese ).

Maddalene – Telemar 0-0   Per questa partita abbiamo pubblicato la cronaca di Corrado Battilana e le foto di Mauro Colò.  Questa invece la cronaca apparsa sul sito del Telemar

Pareggio giusto.
Ci presentiamo a Maddalene dopo la brutta sconfitta in casa contro il Grumolo che ancora brucia, sappiamo che dobbiamo ritrovare prestazione e risultati.
Dall’altra parte troviamo una squadra che sicuramente non merita i soli 11 punti che si ritrova e che sicuramente tornare a lottare per i playoff dopo anche il cambio di allenatore con Tognato che è subentrato.
Arriviamo con molte assenze, con una difesa decimata tra chi è costretto a star fuori e chi stringe i denti e con l’assenza della qualità che garantiscono sempre Marangoni e Simionato, la rosa però è lunga e ben compatta e ben figura in questa uscita.
La partita è viva e piacevole da vedere dopo qualche brutta partita, le occasioni ci sono da entrambe le parte e i due giocatori che meglio figurano sono il nostro Vicario e il loro Pilotto, i due portieri.
Dopo un paio di tiri per parte che non impensieriscono nessuno la prima grande occasione è sui piedi di Junior che con una sterzata secca fa sedere il difensore avversario però si trova davanti un gran Pilotto che interviene sulla sua destra e mette in corner, subito dopo ci prova anche Carraro al volo con un tiro che deviato sul nascere finisce fuori di poco.
Il Maddalene si rende pericoloso con un tiro dalla distanza che Vicario riesce a respingere bene lateralmente nonostante un rimbalzo ballerino.
A 10 minuti dal termine poi un episodio dubbio, Santini viene lanciato a rete e viene atterrato al limite dell’area, l’arbitro estrae il giallo ma francamente dalla tribuna e anche per i diretti interessati il colore del cartellino doveva essere leggermente più scuro, nella seguente punizione Santini calcia bene ma Pilotto devia in corner.


Si rientra dagli spogliatoi e la partita è sempre la stessa, bella e vivace, subito pericoloso il Maddalene che nel secondo tempo calcia più di noi ma soprattutto in maniera più pericolosa, dopo 5 minuti Magrin arriva davanti a Vicario ma calcia a lato, poi in un’altra occasione con Vicario in uscita l’attaccante padrone di casa calcia ma la palla finisce sul palo interno e viene spazzata dalla linea di porta.
Noi potremmo essere più pericolosi ma sbagliamo spesso e troppo dei passaggi semplici e degli ultimi passaggi fondamentali.
I padroni di casa poi hanno un forsing finale, su un corner mettono alto di nulla, con un paio di tiri da fuori area sfiorano la rete con il pallone che finisce a non più di un metro dall’incrocio dei pali entrambe le volte e sul finale a 3 dalla fine su un corner molto ben battuto Vicario ci salva la pelle, stoccata da dentro l’area piccola e colpo di reni formidabile del nostro numero 1 che si dimostra in una grandissima forma, è infatti uno dei pochi che si era salvato anche con il Grumolo.
La partita finisce con un pareggio giusto che fa muovere la classifica ad entrambe le squadre, scendiamo al quarto posto ma nessun dramma, l’importante era dimostrare che quello che domenica scorsa era stato uno scivolone che può capitare.
Domenica prossima torniamo alla Telemar Arena e torniamo a volere i 3 punti, sarà una battaglia contro un Quinto in forma, ma ci faremo trovare pronti, abbiamo un solo obiettivo e faremo di tutto per conquistarlo.
Sempre, forza Telemar.. (Da Facebook /Telemar)

Quinto – Spf : ecco le foto di Anita Marchesin dal sito Facebook del Quinto

San Lazzaro Serenissima- Union Plateolese 1-2 Per questa partita abbiamo pubblicato la cronaca e le foto di Delfino Sartori

Grumolo – Union Csm  Fides o-3   Gara senza storia, la sblocca subito Alberto Ghion, raddoppio dopo poco con Alessio Zandegù, chiude i conti Davide Santacroce nel secondo tempo,tre punti importanti e difesa ancora sugli scudi. (Da Facebook Union CSM)

Le squadre

http://www.calciovicentino.it/list/altair/

http://www.calciovicentino.it/list/bp-93/

http://www.calciovicentino.it/list/fides/

http://www.calciovicentino.it/list/grumolo/

http://www.calciovicentino.it/list/isola-castelnovo/

http://www.calciovicentino.it/list/maddalene/

http://www.calciovicentino.it/list/telemar-san-paolo-ariston/

Classifica cannonieri

11 reti: Santini (Telemar),

7 reti: Santacroce (Union CSM)

6 reti: Zordan (Campodorese), Tugnoli (Maddalene),

5 reti: Rigoni (Bp 93),  Pellizzer (Fides), Zebele (Quinto),   Pizzato,   Rosario (San Lazzaro) , Marangoni (Telemar),  Ghion (Union CSM), Sambugaro (Virtus Plateolese),

4 reti: Pepato (Cervarese) ,   Pellizzari (Fides), Dall’Amico (Isola Castelnovo),  Alberti (Quinto), Zacchia (Spf), Zandegù  (Union CSM), Braceschi (Virtus Plateolese).

3 reti: Urbani (Altair), Turetta M (Campodorese), Tessarolo  (Lampo), Magrin (Maddalene), Pignattari (Quinto), Nicoli (Spf), Sambugaro (Virtus Plateolese)

2 reti: Gasparini (Altair), Castelli, Marchioro (Bassan Team Motta),  Chemello, El Asri,   (Bp 93), Quaggiato (Campodorese),Barbieri- (Cervarese) ,   De Franceschi, Ometto (Grumolo), Castagnaro, Da Roit, Giordani (Isola),  Birollo, Pigatto, Piotto (Lampo), Cecchinato (Quinto),  Formenton, Pozza (San Lazzaro),   Rigon (Telemar), Guerra, Rozzanigo, (Spf), Ait Hamoun,  Shala,  Savio  (Virtus Plateolese).

1 rete: Angius , Garbin (Altair), Ambrosini, Boadu, Gresele, Noris Chiorda, Tommasini, Vattenak Brian, (Bassan Team Motta), Nico, Rizzi (Bp 93), Dalla Benetta, Venturato (Campodorese),  Coppo, Donà  Guerra, Van Wieren (Cervarese),  Melis,  Valente (Fides), Pilan (Grumolo), Belloro, Benetti  (Isola), Securo, Zanon (Lampo),  Bedin,  Guido (Maddalene), Basso,  Todescato (Quinto),  Corà, Dal Bosco,  Feltre, Formenton, Pozza,  Vivian (San Lazzaro) Biffanti,  Bressan, Franzina, (Spf), Carraro, Omorogbe (Telemar),  Babia, Battilana, Bellotto, Comici, Pallaro (Union CSM), Barco, Faggian  (Virtus Plateolese).

I nomi nerettati sono dei marcatori (con almeno due segnature) che hanno realizzato una rete nell’ultima giornata.

 


Sull'Autore

michael