Seconda Categoria

Prova di forza del Molina: 4-2 al Novoledo

Scritto da Matteo Parma

NOVOLEDO VILLAVERLA [2]: Dagli Orti ©, Zambon D., Cisco (72’ Grolla), Marchese (74’ Tecchio), Rossi, Brazzale M., Trevisan (64’ Piana), Josic, Gonzo, Cailotto (83’ Guglielmi), Oriente. A disposizione: Marini, Franceschetto, Zecchinati, Fontana. All. Zanini.

MOLINA [4]: Zambon A. ©, Peron (68’ Rebeschin), Casagrande, Meda (83’ Cattelan), Ferracin (65’ Carlotto), Scattolaro, Panis, Ruzzante (72’ Sassaro), Brazzale L., Sartori, Brunalle (58’ Carollo). A disposizione: Markovic, Bonato, Ghirardello, Dalla Stella. All. Poletto.

Arbitro: Kamer Hasa di Castelfranco Veneto.

Marcatori: 1’ Brazzale L. (M), 9’ Brunalle (M), 33’ Trevisan (NV), 44’ Gonzo (NV), 73’ Scattolaro (M), 76’ Brazzale L. (M).

Ammoniti: 22’ Brazzale M. (NV), 76’ Piana (NV), 85’ Sassaro (M), 85’ Gonzo (NV).

Note: al 44’ allontanato Poletto (M); recupero 4’ PT, 5’ ST; calci d’angolo 2-1 Novoledo Villaverla.

 

Passano appena 30’’ e gli ospiti sbloccano subito la gara: lancio lungo male interpretato dalla difesa rossoverde, Sartori si presenta in area con Dagli Orti che si oppone alla conclusione, palla che raggiunge i piedi di Brazzale che da posizione favorevole insacca indisturbato.

Continua la pressione del Molina: al 3’ punizione dalla distanza di Meda, palla che rimbalza davanti a Dagli Orti che non si fida della presa e respinge a lato; poco dopo botta col mancino di Ruzzante sul fondo.

Avvio choc del Novoledo che non riesce a trovare una contromisura all’offensiva ospite; al 9’ arriva la rete del raddoppio da parte degli ospiti: Panis sfonda a destra e serve al centro Brunalle che fa 2-0.

Molina che sembra avere una marcia in più rispetto ai padroni di casa; al 26’ ancora Brazzale pericoloso in area, a tu-per-tu col portiere conclude di esterno destro con la palla che sfiora il palo.

Dopo aver rischiato il triplo svantaggio, arriva la reazione dei padroni di casa: 28’ destro da fuori di Marchese, alto; 30’ Gonzo lavora bene sulla fascia e serve al centro Cailotto, al volo il dieci spedisce sopra la traversa.

Al 33’ il Novoledo accorcia le distanze: bella imbeccata di Marchese che manda in porta Trevisan, il sette controlla e col piatto destro batte sul primo palo Zambon.

Prendono fiducia i locali che provano ad approfittare del calo di attenzione del Molina: 38’ punizione di Josic dai 30 metri, sopra la traversa, 43’ sugli sviluppi di una punizione dalla destra, Cailotto cade in area probabilmente strattonato da un difensore avversario, l’azione prosegue con la palla che giunge sui piedi di Cisco, controllo e diagonale mancino dentro l’area, palla fuori di un nulla.

Locali che trovano il pari nell’azione successiva: Gonzo lanciato a rete salta Zambon e da posizione defilata chiude col destro, Casagrande in scivolata non salva definitivamente, palla che sta per varcare la linea ma Ferracin arriva in tempo e allontana; l’arbitro un po’ tra lo stupore generale convalida il gol.

Proteste più che giustificate da parte del Molina, ne fa le spese mister Poletto che viene allontanato dal rettangolo di gioco; con molta probabilità la palla non aveva varcato la linea di porta, a detta dei protagonisti di ambo le parti.

Fatto sta che a 1’ dal termine della prima frazione il Novoledo ha rimesso in piedi una gara iniziata nel peggiore dei modi, e che da un possibile 0-3 al 48’ si divora la chance del clamoroso sorpasso: difesa maladense completamente nel pallone, sciagurato disimpegno di Ferracin che serve al limite dell’area Marchese, il quattro tocca per Gonzo che potrebbe servire al centro Trevisan completamente libero, l’attaccante però calcia da posizione defilata con Zambon che si oppone.

Prima occasione della ripresa è a favore degli ospiti: buona percussione di Scattolaro che impegna dalla distanza Dagli Orti, sulla ribattuta arriva per primo Panis che col destro colpisce l’esterno della rete.

Al 50’ occasione enorme non sfruttata dal Novoledo: bene Oriente sulla sinistra che mette al centro per la testa di Cailotto, il dieci all’altezza dell’area piccola mette incredibilmente a lato.

Continua il forcing dei padroni di casa: 54’ punizione di Gonzo, fuori non di molto; 57’ Oriente spara col mancino dentro l’area, sopra la traversa. Primi cambi operati all’altezza dell’ora di gioco, fase di gioco in cui i rossoverdi sembrano avere qualcosa in più.

Paradossalmente, nel momento di massima spinta del Novoledo, arriva la rete del sorpasso ospite: 73’ Scattolaro in area mette a sedere Zambon e col mancino fulmina sul primo palo Dagli Orti.

Duro colpo per i padroni di casa che dopo 3’ incassano anche la rete del definitivo 4-2: Brazzale cincischia col pallone sulla trequarti campo e viene scippato da Sartori, avanza in rapidità il dieci maladense che serve al centro l’altro Brazzale che da pochi passi insacca.

Finale di gara nervoso con una serie di colpi proibiti da entrambe le parti; fischio finale che arriva allo scadere del 5’ di recupero: Molina batte Novoledo 4-2.

Matteo Parma


Sull'Autore

Matteo Parma