Calcio Femminile

Primo punto in trasferta per il Vicenza Calcio femminile

Scritto da Federico Formisano

Juvenilia Fiammamonza – Vicenza Calcio Femminile 1-1 42′ Stocchero (V), 67′ Moroni C. (F)

Primo punto in trasferta per le Biancorosse che ottengono un buon pareggio sul campo del Fiammamonza. Dopo un buon avvio, il Vicenza si perde un po’ ma riesce a portarsi avanti al 42′ con un gol da opportunista di Stocchero. Nella ripresa, il Fiammamonza cresce e dopo aver sfiorato la rete del doppio svantaggio, pareggia i conti al 67′ con Camilla Moroni. Le avversarie continuano a spingere però il Vicenza si difende bene e porta a casa l’1-1.

JUVENILIA FIAMMAMONZA: Rotella; Citterio, Moroni M., Rovelli, Dadati, Sonnessa (83′ Carlucci), Mariani, Galbusera, Moroni C., Velati (C), De Grassi (58′ Nuzzo) A disposizione: Vignati, Caspani, Roncucci, Baratti, Palmieri All. Macrì Maria

VICENZA CALCIO FEMMINILE: Bianchi; Gobbato, Lazzari, Balestro, Pegoraro, Rigon, Fortuna (C), Maddalena (79′ De Pretto), Stocchero (83′ Vettore), Dal Bianco (76′ Dal Pezzo), Pomi S. A dispozione: Dalla Via, Carino All. Dori Cristian

Arbitro: Castellano Giovanni (Nichelino) Assistenti: Maltese Marzia (Milano), Ferretti Erica Dafne (Varese)

Ammonite: Galbusera

Ufficio Stampa Vicenza Calcio Femminile

Archiviata la sconfitta contro il Vittorio Veneto, le Biancorosse scendono in campo a Monza per provare a conquistare altri punti e staccare l’Oristano in fondo alla classifica.

L’inizio è positivo ma la manovra si perde negli ultimi 20 metri, così sono le avversarie a sporcare maggiormente i guanti a Bianchi.

Il Fiammamonza si rende maggiormente pericoloso tra il 20′ e il 30′ di un primo tempo abbastanza equilibrato.

Al 23′ Sonnessa si libera in area di rigore e dal vertice sinistro fa partire un tiro potente che prende una parabola strana e cambia direzione all’ultimo, ma Bianchi è reattiva e con la gamba respinge il pallone.

Al 26′ Citterio serve Sonnessa che sfugge alla diretta marcatrice e calcia in porta trovando  però un altro intervento dell’estremo difensore Biancorosso che in presa bassa blocca la sfera.

Al 29′ ancora Sonnessa, tra le più attive e pericolose del Fiammamonza, appoggia in mezzo per Mariani che da fuori area alza troppo la mira e conclude sopra la traversa.

Il Vicenza non impegna mai seriamente il portiere avversario, fino al 41′ quando sui piedi di Dal Bianco capita la prima palla gol del match: Rigon recupera in area e serve l’attaccante classe ’96 che spalle alla porta si gira e conclude di prima ma si ritrova Rotella subito dietro che devia in angolo.

Dal successivo corner, cross lungo di Maddalena che rischia di perdersi sul fondo, Lazzari con determinazione ci crede ed oltre a tenere il pallone in gioco lo rimette in mezzo per lo stacco di Silvia Pomi; gran colpo di testa che costringe Rotella ad una difficile parata ma sulla linea arriva poi Stocchero che mette tutti d’accordo e spinge il pallone in porta per il gol dello 0-1.

La seconda rete in campionato di Stocchero è una boccata d’aria fresca per le Biancorosse che sulle ali dell’entusiasmo scendono in campo ancora più convinte nel secondo tempo.

Passano appena 30 secondi dall’inizio della ripresa quando la n.9 Biancorossa sfiora la doppietta personale: Silvia Pomi sulla destra serve un invitante pallone in area di rigore, la difesa non si accorge dell’arrivo da dietro di Stocchero che si allunga in scivolate ma manca di pochissimo lo specchio della porta.

Al 49′ ancora Stocchero prova il tiro, la palla ribattuta da un difensore arriva a Dal Bianco che con il piattone sinistro chiama Rotella all’intervento.

Passa qualche minuto ed è ancora il Vicenza a rendersi pericoloso: angolo di Maddalena da sinistra, il cross sbatte su un difensore e ritorna alla n.8 che non ci pensa due volte e calcia direttamente in porta, Rotella di pugno respinge.

 

Dopo un avvio di ripresa sofferto, il Fiammamonza prova a spezzare il ritmo del Vicenza sfiorando il gol del pareggio: Mariani non calcia bene da fuori area, la palla rasoterra sembra dover concludere la sua corsa sul fondo ma invece è dentro lo specchio della porta e colpisce il palo; Bianchi sorpresa inizialmente dalla traiettoria non si scompone e blocca subito la sfera.

E’ l’episodio che dà la scossa alle avversarie e al 63′ ci riprovano: palla fuori area per Mariani che svirgola il tiro, ma la palla rimane lì e riesce ad incunearsi in area prima di far partire un diagonale pericoloso che si spegne di poco sul fondo.

Al 67′ arriva il gol dell’1-1: Velati di testa prolunga per Camilla Moroni che parte in campo aperto, aspetta l’uscita di Bianchi e precisa la supera con un rasoterra sotto le gambe.

Il Vicenza non riesce più a rendersi pericoloso e l’unica conclusione che si registra è un tiro di Fortuna che finisce largo. All’83’ debutta con la Prima Squadra Gioia Vettore, attaccante delle Juniores e classe ’01, che sostituisce Stocchero per dare forze fresche davanti.

I minuti passano e proprio alla fine il Fiammamonza sfiora il colpaccio prima con una girata al volo di Velati che riceve il cross di Dadati dopo un ottimo spunto sulla fascia, Bianchi non si fa sorprendere e para nonostante la conclusione sia avvenuta da pochi passi; poi ancora Velati è servita in area senza nessun difensore tra lei e la n.1 Biancorossa ma aspetta troppo a tirare ed è provvidenziale l’intervento di Balestro che recupera e ferma l’attaccante.

Gli ultimi assalti avversari non portano altri pericoli e la partita finisce 1-1. Primo punto fuori casa per il Vicenza che torna a casa con un prezioso pareggio in un campo non semplice. Domenica prossima al Baracca altro scontro diretto, ospite l’Oristano fanalino di coda a -1 dalle Biancorosse e capace di tenere oggi il Trento sull’1-1 fino al 64′ prima di essere travolto 1-4.

 

 


Sull'Autore

Federico Formisano