Calciomercato

Calciomercato del giovedì: adesso si che siamo in ballo !!!

Scritto da Federico Formisano

Gli aggiornamenti delle ore 17.00

A

Alto Astico Cogollo Paolo Faccin difensore del 1995 lascia la Pedemontana e si accasa all’Alto Astico Cogollo; ad ufficializzare il trasferimento è il ds della Pedemontana Giancarlo Dal Ferro.

Faccin con Rozzampia

D

Due Monti: arriva la prima smentita: il centrocampista Salano potrebbe non andare più al Due Monti.

M

Montecchio: Abbiamo pubblicato la cronaca della gara di Coppa fra Montecchio e Mestre di Eros Ferraretto: ecco il link per accedere al servizio http://www.calciovicentino.it/2018/11/29/montecchio-maggiore-sconfitta-che-brucia/ 

 

R

Real Monteforte: come avevamo anticipato Roberto Albertini è il nuovo allenatore del Real Monteforte, squadra veronese del girone C di seconda categoria.

Real San Zeno: arriva al Real San Zeno il difensore esterno del 1997 Giacomo Cracco ex Tezze. Il direttore sportivo comunica altresì che il difensore centrale Cristian Mosele classe 1996 (ex Sovizzo e Stanga) , verrà svincolato in questa finestra di mercato

Giacomo Cracco

S

Sarzi: Abbiamo pubblicato una piccante intervista al giocatore tagliato dallo Schio Claudio Sarzi: ecco il link a cui potete trovare le sue dichiarazioni. Sarzi accenna anche al suo futuro e non scarta un passaggio ad una formazione vicentina di Promozione http://www.calciovicentino.it/2018/11/29/claudio-sarzi-deluso-dagli-eventi/

Le prime notizie di giovedì 28

L’ufficialità si potrà avere solo da sabato ma già oggi sono moltissimi i movimenti che registriamo sul mercato dicembrino. Solo una considerazione rapida: qualcun’altro con quello che abbiamo raccolto oggi ci farebbe quindici articoli e per ognuno ci metterebbe aggettivi del tipo Clamoroso, straordinario, sorprendente..

A

Arzignano: ARZIGNANO (VI) – Si muove sul mercato l’Arzignano Valchiampo, e mette a segno un colpo importante nel reparto avanzato. A rinforzare il roster di Daniele Di Donato arriva infatti Ersid Pllumbaj, attaccante albanese nato a Bajze Shkoder il 26 aprile 1989: sa giocare indifferentemente come prima punta o come esterno sinistro d’attacco, sfruttando molto le sue abilità di dribbling e tiro in porta.

Alto 180 cm per 78 kg di peso forma, destro di piede, formatosi nel vivaio del Novara (18 gol in 30 partite), inizia la sua avventura in Piemonte con Momo Atletico (16 gol in 27 gare) e Cerano Ovest, dove gioca 25 partite e segna 20 gol in Promozione nel 2008-09. Rimane tra Eccellenza e Promozione con Borgo Pal (18 reti in 24 partite) e Gattinara, dove si conferma bomber di razza andando sempre in doppia cifra (79 reti in 4 stagioni con una media di 25 partite all’anno). Dopo una parentesi all’Omegna (9 gol in 17 presenze), passa all’Ivrea, in Eccellenza, dove segna 18 gol in 31 presenze. Prova un’esperienza in nella Serie C Svizzera, all’Ascona, dove allenato da Maurizio Ganz realizza 22 gol in 29 presenze. Passa in Serie D al Milano City (Bustese) di Bergamo, con 18 reti in 32 partite, sempre allenato dall’ex attaccante dell’Inter. Nella passata stagione gioca in Serie D con la maglia della Virtus Bergamo, dove segna 18 gol in 26 partite. Quest’anno ha iniziato l’annata in Lega Pro con la maglia della Pro Patria, ed ora ritorna in Serie D per accettare la sfida lanciatagli dall’Arzignano Valchiampo.   “I numeri di questo giocatore in zona gol parlano da soli – dichiara il vice presidente Gastaldello –  ha segnato con grandissima regolarità e costanza in tutte le categorie. Non a caso è arrivato fino alla Lega Pro. Soprattutto in Serie D pensiamo che i suoi numeri possano essere una garanzia di rendimento. E’ quello di cui abbiamo bisogno in questo momento. L’ho conosciuto personalmente, mi pare una persona molto positiva e vogliosa di far bene da subito, che potrà sposarsi alla grande coi valori della nostra società: l’ho visto carico e motivato e questo credo farà la differenza”.

Azzurra Sandrigo: L’ Azzurra lascia liberi due giocatori l’attaccante Ivan Venturin classe 1993, ex Carmenta e il centrocampista Timothy Ebeye, classe 1989. Il ds Giaretta sta trattando per un centrocampista ma ufficializzera il nome del giocatore non appena si perviene all’accordo con la società cedente.

Venturin Ivan 2016

Ivan Venturin

B

Bottazzi operato Antonio Bottazzi è stato sottoposto ad un secondo intervento all’anca dopo quello patito lo scorso anno. Adesso l’ex portiere è fase di guarigione anche se ormai la sua attività prevalente è quella di direttore sportivo (è passato da poco al Le Torri) Ad Antonio, anche nostro valente collaboratore come redattore della pagina sulla Promozione, gli auguri di una pronta guarigione.

C

Calciomercato: Il Mercato parte ufficialmente sabato ma ci sono già tutti que i movimenti finora pubblicati : Tugnoli è rientrato al Quinto, Zangara alla Calidonense e Rigodanzo al Montecchio, Moresco e Bruzzo al Marola, Acerbi, Peron e Chiarello al Real San Zeno, Callegaro al Monteviale, Petrovic al Trissino, Tonin al Brogliano che libera Corato, Canesso chiude l’esperienza all’Eurocalcio, Sarzi e Benvegnù quella con lo Schio,  Gisaldi e Rampazzo al Due Monti, Prina al Bp 93, Jovic alla Pro Sambo, Donisi al Giovane Santo Stefano, Giacomo Carmucci al San Lazzaro.

Calidonense: il direttore sportivo dovrà tornare sul mercato per un portiere: l’attuale estremo difensore Stefano Fortunato, giocatore con trascorsi in B e in C ha infatti ricevuto la proposta dell’Este, formazione di serie D e con ogni probabilità si trasferirà nella società allenata da Zanini dove ritroverà Sterchele come preparatore dei portieri.

Stefano Fortunato

Campodorese: All’indomani della vittoria esterna sull’Altair e a poche ore dagli ottavi di finale di coppa contro la Sacra Famiglia, la Campodorese ufficializza la prima novità di mercato con l’ingaggio del forte centrocampista Marco Menegazzo Il neoacquisto vanta un curriculum di assoluto rilievo, con trascorsi importanti in categorie superiori e con maglie di spessore: su tutte Abano, Conselve, Thermal Abano e soprattutto Monselice, di cui Marco è stato uno dei pilastri dalla rinascita della società nell’estate del 2014, contribuendo da titolare alla doppia promozione dalla Terza alla Prima Categoria e ricoprendo un ruolo determinante all’interno dello spogliatoio. Ora la nuova sfida targata Campodorese agli ordini di mister Alessandro Belloni, che Marco ha avuto come compagno di squadra proprio in biancorosso.
«A Monselice avevo smesso per motivi personali – afferma il diretto interessato, classe 1977 – La voglia di calcio, però, è sempre rimasta viva, anche se ovviamente devo fare i conti con la carta d’identità. Mister Belloni mi ha esortato a riprendere gli allenamenti, dicendomi che posso dare una mano importante alla squadra, e così eccomi qua. Non potrò dare disponibilità al cento per cento, anche perché devo seguire mio figlio nella sua attività sportiva, ma il gruppo è molto affiatato e stimolante. Un buon mix tra giovani e senatori».

Menegazzo

Corso per allenatore Uefa B a Bassano: Il Settore Tecnico della F.I.G.C., indice un Corso per allenatore a  Bassano Del Grappa (VI) dal 21/1 al 19/4/2019  e ne affida l’attuazione all’A.I.A.C.  La domanda di ammissione dovrà essere presentata con documentazione in originale, direttamente o inviata tramite posta o corriere, alla Segreteria Nazionale A.I.A.C. – Commissione Corso Allenatori di Base – UEFA B – Via G. D’Annunzio 138/a Coverciano campo 5 – 50135 Firenze FI, entro Giovedì 03/01/2019.

logo aiac nazionale splash

D

Due Monti:  Altro arrivo al Due Monti dopo quelli comunicati ieri e nei giorni scorsi di   Kristian Gisaldi dal Sovizzo,  e di Tommaso Rampazzo, dal Saonara. Dal Le Torri arriva il centrocampista Andrea Salano del 1995.

G

Giocatori che cercano squadra:  Molte società ci chiedono di tornare a pubblicare la lista dei giocatori che cercano squadra. E’ un rubrica che ha sempre riscosso un grande successo. Chi fosse interessato può farsi avanti.

L

Luparense: Capodanno è ancora lontano, ma la Luparense ha lo sguardo puntato all’orizzonte e “spara” con un mese d’anticipo il primo botto del calciomercato 2019. La società del presidente Stefano Zarattini ha infatti ufficializzato l’arrivo del centrocampista uruguaiano Agustín Olivera Scalabrini, ex giocatore di Serie B con la maglia del Modena e Lega Pro con il Catanzaro. Classe ’92, Agustín Olivera Scalabrini andrà a sostituire nello scacchiere dell’allenatore Enrico Cunico il posto lasciato vuoto da Andrea Tessari, infortunatosi a novembre e costretto a restare fermo per buona parte del girone di ritorno.
«Sono davvero felice di essere qui e di avere un’opportunità così stimolante come quella che mi ha offerto il presidente ed i direttori sportivi Eugenio Castellan e Andrea Maniero – dichiara il neoacquisto della
Luparense – perché credo ciecamente nel progetto e nelle potenzialità del club. Fino a poco fa giocavo nella Serie A uruguaiana con il Torque, prima ancora sono stato in Serie B con il Modena e in Lega Pro a Catanzaro quindi conosco il calcio professionistico e qui a San Martino di Lupari si respira quell’aria, quella voglia di costruire qualcosa di importante che mi ha contagiato. Sicuramente ci vorrà tempo, impegno e abnegazione ma questo non mi spaventa. Prometto a tutti i tifosi di uscire dal campo sempre con la
maglietta sudata per aver dato il massimo, in ogni occasione. Adesso però devo pensare solo a lavorare ed inserirmi nel gruppo, che a prima vista mi sembra davvero affiatato e compatto». L’acquisto di Agustín Olivera Scalabrini è stata un’occasione che il duo Castellan-Maniero ha colto al volo, bruciando sul tempo la concorrenza di numerosi club professionistici. «Dopo l’infortunio di Tessari si è creata la necessità di colmare il vuoto della sua assenza – dichiara Andrea Maniero – e quindi abbiamo iniziato a muoverci a 360° per cercare un giocatore di valore. Diciamo che ci siamo fatti trovare pronti al momento giusto per non farci sfuggire questa opportunità. Conoscevamo il giocatore ma non fino in fondo, per questo sia io che Eugenio Castellan abbiamo trascorso intere giornate a visionare i vari filmati su Agustín Olivera Scalabrini, chiedendo anche qualche referenza ai suoi ex compagni. Tutti hanno speso parole eccezionali sul ragazzo e questo ha avuto il suo peso per noi perché, quando andiamo a tesserare un giocatore, valutiamo prima di tutto il suo spessore umano».

Olivera con il presidente Zarattini

M

Monteviale: Il Tezze ed il Monteviale hanno messo in pista uno scambio di difensori esterni: Marin Busuioc, classe 1999, dovrebbe passare al Monteviale, mentre il coetaneo Aleksander Radosaljevic farà il percorso inverso. Venerdì iniziano con le nuove società.

Radosaljevic

P

Poleo: la squadra scledense prende l’attaccante Igor Radivojevic, classe 1985,  dal Valli.

Qui la scheda di Radivojevic dal nostro sito http://www.calciovicentino.it/player/radjvoievic-igor/

Il Poleo si rinforza anche con il giovane centrocampista Francesco Cortese, classe 1999, dal Summania.

S

Stanga: situazione molto difficile alla Stanga dopo l’incontro dell’altra sera.  Il Presidente Dalla Venezia tira dritto per la sua strada: nessun giocatore sarà lasciato libero e per il presidente dovranno giocare senza alcun tipo di rimborso. L’uscita di scena di Piero Di Stefano che garantiva comunque nei confronti dei giocatori della prima squadra viene superato con l’affermazione “o continuate a giocare a gratis o rimarrete fermi fino a giugno”. La squadra è in fermento anche perchè numerosi giocatori hanno ricevuto proposte di trasferimento. Domenica la squadra chiamata all’impegno casalingo con il Malo potrebbe rifiutarsi di scendere in campo e la società potrebbe essere obbligata a schierare la formazione Juniores. Come finirà non è difficile immaginarlo.

Stella Azzurra Sant’Anna:  Il presidente Paolo Bertinazzo conferma che la  Stella Azzurra si rafforza sul mercato.  Dal Cassola arrivano Marco Rizzitelli, centrocampista e difensore esterno del 1991, Antony Zago, centrocampista del 1988  e Marco Parolin difensore del 1993. Per questa sera portebbe arrivare anche un altro elemento alla corte di mister Gazzola.

Questa la scheda di Marco Rizzitelli http://www.calciovicentino.it/player/rizzitelli-marco/

V

Vicenza: ipotesi Cinelli al Vicenza? Il centrocampista Antonio Cinelli, classe 1989, 101 presenze e 5 gol con il Vicenza fra il 2013 e il 2016 potrebbe tornare al Vicenza. Dopo l’esperienza in biancorosso il giocatore ha girato fra Cagliari, Cesena, Novara e Cremonese ma senza grande continuità di utilizzo soprattutto nell’ultima stagione con la Cremonese. Il giocatore che si è svincolato dal Chievo sarebbe pronto a tornare a Vicenza.

Vicenza: Mister Colella recupera Giacomelli dopo la squalifica ma perde Salvi che si unisce a De Falco fra gli assenti a centrocampo. Il reparto potrebbe essere formato da Nicolò Bianchi, Laurenti e  Zonta,  a meno che il mister non decide di azzardare  Zarpellon. In difesa si cerca il recupero di Davide Bianchi e di Bizzotto.

 

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino


Sull'Autore

Federico Formisano