Eccellenza

Montecchio Maggiore, impresa sfiorata nonostante l’uomo in meno.

Scritto da Eros

Partita esaltante tra Montecchio Maggiore e Borgoricco, ricca di azioni e di palle gol. La squadra vicentina prima sbaglia un rigore, poi segna con Nikolic, mentre la squadra padovana pareggia con Gomiero e spreca tutto con De Pieri grazie ad un super Bertoldo.

MONTECCHIO MAGGIORE: Bertoldo; Bevilacqua (Rigodanzo al 53′); Benetti; Tecchio; Nikolic; Vanzo; Caregnato; Pegoraro (Tescaro al 53′); Battaglia (Bonvicini al 66′); Casarotto; Santacatterina. A disposizione: Saggioro; Poletti; Carollo; Calgaro; Mantiero; Cannarozzo. All: De Forni.

BORGORICCO: Tieppo; Pravato; Regazzo; Sbrissa; Scappin; Buson; Agostini (Bortoletti all’87); Vasic (Parpasola al 77′); Cappella; Gomiero (De Pieri al 72′); Pavanello. A disposizione: Niero; Caccin; Bellini; Fantinato; Rossignoli; Tabaschi. All: Bertan.

Arbitro: Sig. Poli (Verona). Assistenti: Civettini (Legnago) & Baggio (Bassano)

Marcatori: Nikolic al 5′; Gomiero al 20′.

Espulsioni: Caregnato.

Ammonizioni: Bertoldo; Tecchio; Pegoraro; Santacatterina; Pravato; Scappin; Buson.

In quel di Montecchio Maggiore, la squadra omonima di paese affronta il Borgoricco nella 13^ giornata di campionato. Una partita che si gioca con un clima gelido e che potrebbe nascondere diverse insidie per i giocatori a livello fisico.

La squadra vicentina parte a razzo con Casarotto, infatti, dopo essere scattato sulla destra lasciando indietro il proprio marcatore, viene strattonato in area da Buson. Per il Sig. Poli è rigore, dal dischetto si presenta Battaglia che calcia alquanto angolato, ma un super Tieppo devia in corner con la gamba. Sugli sviluppi dell’angolo, dopo una serie di rimpalli, Nikolic centra il palo interno e porta in vantaggio la propria squadra. Un pazzo Montecchio dopo un inizio aggressivo cala vistosamente e lascia campo agli ospiti, subito dopo la rete Agostinti calcia alto sull’azione personale di Cappella. Mentre poco più tardi Gomiero trova Cappella in area, il quale dopo essersi prontamente girato, tira centralmente trovando un attento Bertoldo. Lo è di meno al diciannovesimo quando tocca in area Gomiero, l’attaccante si incarica della battuta e spiazza il numero uno avversario. Torna a farsi vedere in avanti il Montecchio cinque minuti più tardi quando Pegoraro allarga per Casarotto, il quale ritrova nel mezzo il compagno che calcia bene trovando solamente una deviazione. Verso la mezz’ora gran lancio di Gomiero, a sorpassar l’intera difesa Castellana, per Pavanello che si coordina calciando una ciabattata a lato. Diversi minuti più tardi il solito Casarotto calcia da fuori e trova una deviazione, il pallone sale in alto nel mezzo della difesa Padovana, Battaglia cerca di approfittarne sbucando fuori dal nulla, però il suo colpo di testa viene parato. Scappin prima del duplice fischio dell’arbitro tenta un pallonetto dal limite che viene deviato in out da Bertoldo. Mentre nel minuto di recupero Benetti crossa in mezzo, trovando Nikolic che calcia forte ma centrale, Tieppo riesce a deviare fuori. Dal corner Agostini sfiora l’autorete.

Primo tempo estremamente divertente che vede entrambe le squadre lottare con tutte le loro forze. Risultato parziale che coincide con le prestazioni dei due team.

La ripresa, al contrario dell’inizio del primo tempo, parte in sordina e si accende solamente al cinquantanovesimo quando Battaglia impegna nuovamente Tieppo dopo il tiro deviato di Casarotto. Il minuto seguente è Benetti ad impensierire il numero uno avversario, senza riuscire a superarlo. Cinque minuti più tardi, con un uomo in più a causa dell’espulsione di Caregnato, Gomiero tenta una conclusione ad incrociare che finisce fuori per pochissimo. Dopo una decina di minuti Vasic serve in maniera sopraffina il neonetrato De Pieri che si trova a tu per tu con Bertoldo, il quale riesce a deviare con la punta del piede la conclusione tanto quanto basta per far sbattere il pallone sul palo e salvare il risultato. Parata strepitosa per il portiere del Montecchio. All’ottantesimo gli uomini di De Forni, con gli innesti di Bonvicini e Tescaro, tornano a pressare alto e a cercare la rete, nonostante l’uomo in meno. L’ex Abano, dopo un doppio passo sulla destra, conclude trovando un preparato Tieppo. Cinque minuti più tardi Casarotto e Tescaro trovano le deviazioni dei difensori padovani, mentre, lo scatenato attaccante classe ’97 poco dopo, calcia forte senza però trovare la rete del soprasso a causa dell’ennesimo intervento di Tieppo. Nel finale Cappella arriva al tiro trovando, purtroppo per lui, solamente la rete esterna.

Il triplice fischio del Sig. Poli sancisce la fine di una delle partite più emozionanti degli ultimi tempi al “Gino Cosaro”. Le due squadre non si sono risparmiate e hanno risposto colpo su colpo. Buona prova del Borgoricco e ottime prestazioni di Buson e Tieppo. Castellani che, in fin dei conti, non possono che essere contenti per la tenace prestazione dei ragazzi nonostante l’uomo in meno, avendo rischiato addirittura un trionfo da incorniciare. Da segnalare, per il Montecchio, le grandi prove di Nikolic e Casarotto.

 

 

 

 

 

 


Sull'Autore

Eros