Prima Categoria

Il Sovizzo cede al Montebello primo della classe

Scritto da Gianfranco

SOVIZZO – MONTEBELLO  0 – 2

RETI  Pt 7’ Meneghetti, St 10’ Vidoni (r).

SOVIZZO: Zanconato, Ronzani (Zanderigo), Cailotto, Marin, Rinfieri, Strobe, Faedo (Rigolon), Farinello (Shkembi), Fochesato, Crivellaro (Carlotto) Dalla Riva (Ceola). A disp: Meneguzzo, Colombo, Bregalda. Allenatore: Venturini.

MONTEBELLO: Scarsetto, Meneghetti, Lissandrini, Lovato (Bevilacqua) Pertile, Zanchi Dall’Omo, Vidoni (Confente),  Plamadeala, Rebbass, Onyejaka. A disp: Sandri, Poletto, Yakouba, Portinari, Lo Mascolo, Castellan, Rossin.  Allenatore: Bognin.

ARBITRO: Nattesco di Bassano del Grappa.

Spettatori 60 circa.   RECUPERI: 3’ p.t. e 4’ s.t.

Note: Campo in buone condizioni, meteo: freddo pungente.  Prima della partita è stato premiato Ivan Fochesato con una maglietta celebrativa per i Suoi 350 gol.

Servizio e foto di Gianfranco Scalzotto

Sovizzo.  Il Montebello torna alla vittoria dopo il black-out patito domenica scorsa tra le mura amiche ad opera della Pedemontana. Tre punti messi in saccoccia grazie ad un gol nei primi minuti dell’incontro e ad un rigore sembrato a molti come un regalo prenatalizio concesso dall’arbitro Nattesco di Bassano. Il Sovizzo se l’è giocata a viso aperto e ha tentato in tutti i modi di raddrizzare l’incontro ma, vuoi per un po’ di sfortuna, vuoi per un po’ di imprecisione, ha dovuto cedere le armi.

La partita inizia con il colorito pubblico ospite a dare segno della loro presenza sugli spalti, con fumogeni e botti. Le due squadre partono al piccolo trotto ma già al 7’ gli ospiti trovano il vantaggio: dalla bandierina arriva in area una palla velenosa: Zanconato tenta l’uscita ma viene anticipato da Meneghetti che da un metro insacca di testa. La reazione dei padroni di casa è immediata: Fochesato al 9’ è ben servito in area ma non riesce a superare l’uno ospite che si è catapultato a chiudere lo specchio della porta. Al 11’ seconda ghiotta occasione per il Sovizzo: dall’angolo la palla cade in area ma né Marin, né Farinello, né Rinfieri, riescono a dare la zampata vincente così che la difesa può liberare. Al 14’ tocca a Farinello sprecare la buona occasione, tentando, non riuscendoci, un pallonetto con Scarsetto fuori dai pali. Al 17’ è Faedo che si incunea in area dalla linea di fondo ma viene bloccato a due metri dalla porta. Al 20’ ci prova Dalla Riva dal limite con un destro a giro che finisce di poco sopra l’incrocio. Gli ospiti perdono Lovato per infortunio e mister Bognin mette in campo Bevilacqua a rafforzare il pacchetto avanzato dando centimetri all’attacco. Il Montebello cerca di ripartire con le buone interdizioni di Vidoni e la vivacità di Rebbass e Plamadeala ma a fatica arriva a proporsi nella tre-quarti dei padroni di casa volonterosi a riportare in parità l’incontro. Al 29’ ci prova ancora Dalla Riva, senza successo, tentando di mettere in porta la palla uscita da un pasticcio tra Scarsetto ed un difensore ospite. Anche Strobe tenta di sorprendere l’uno ospite con una conclusione dal limite al 35’: palla fuori. Padroni di casa ancora in avanti al 40’ e stavolta Scarsetto deve compiere un miracolo sulla conclusione ravvicinata di Faedo per tenere immacolata la propria porta. L’arbitro manda tutti al riposo per il te caldo, e ci vuole visto il freddo che fa.

Nella ripresa si riparte con i ventidue del primo tempo ed è ancora il Sovizzo a portarsi avanti ma gli ospiti paiono più attenti e bloccano le iniziative dei padroni di casa già sulla tre-quarti. Al 8’st un rimpallo colpisce il gomito di Rinfieri che aveva il braccio aderente al corpo ma l’arbitro non è di questo parere e fischia il penalty che Vidoni trasforma (10’st). Il raddoppio mette sicurezza agli ospiti che controllano con maggior sicurezza i tentativi neroverdi. I ragazzi di mister Venturini ce la mettono tutta come al 22’st con Farinello, al 30’st con Strobe e 33’st con Fochesato ma le conclusioni risultano fiacche e imprecise così che l’estremo ospite può cavarsela senza particolari patemi. Dall’altra parte è Rebbass a mettere sovente in apprensione la difesa di casa che riesce a bloccare le iniziative ospiti. Nell’ultimo quarto del tempo, la girandola di sostituzioni mette un po’ di pepe specie nel reparto avanzato neroverde ma la sostanza rimane quella già vista cosi che gli ospiti riescono a portare a termine l’incontro senza subire gol. Con la vittoria il Montebello mantiene la testa della classifica mentre il Sovizzo perde una posizione galleggiando a metà classifica.


Sull'Autore

Gianfranco