Calciomercato Promozione

Sarcedo, altra regina del mercato !!!

Scritto da Federico Formisano

Abbiamo dedicato questo titolo di regina al Chiampo, ma con la notizia arrivata pochi minuti fa in redazione dobbiamo attribuire il titolo di regina anche al Sarcedo del presidente Osvaldo Tonello: sul filo di lana e dopo un lungo incontro i presidente Roberto Coda del Valdagno e appunto Osvaldo Tonello del Sarcedo hanno trovato l’intesa per chiudere il trasferimento del giocatore Cesare Bressan, classe 1998,  già trattato da formazioni di serie D ed Eccellenza.

Gol di Bressan (foto Calciovicentino)

Bressan cresciuto nella Fides è passato al Leodari con cui ha realizzato 13 gol il primo anno e 10 il secondo quando già la squadra si chiamava Valdagno Vicenza: a questo link potete trovare la sua scheda sul nostro sito: http://www.calciovicentino.it/player/cesare-bressan/

La trattativa è stata molto complicata ma grazie alla grande disponibilità e signorilità  dei due presidenti si è potuto chiudere con reciproca soddisfazioni.  E la collaborazione fra i due importanti dirigenti potrebbe anche svilupparsi nel futuro sul piano sociale, visto il grande impegno che Osvaldo Tonello ha sempre riservato a questo settore.

Il presidente Tonello con l’allenatore del Valdagno Monfardini (Foto Formisano)   

Il Sarcedo grazie a quest’ultima operazione e alle altre curate dalla società sotto l’attenta supervisione dell’esperto dirigente Nicola Samà,  ha cambiato volto in questa finestra di mercato, attraverso l’abile dosaggio di giocatori esperti e di giovani di grande prospettiva: a dirigere il reparto difensivo è arrivato un big del calibro di Alessandro Miotti dal Cartigliano e di due giovani interessanti come Samuele Zichele (2000 ex Trissino)  e  Luca Boscato (98 ex Schio); a centrocampo ecco l’intelligenza ed il carisma di Claudio Sarzi, centrocampista del 1983, anche lui ex Schio ed infine in attacco accanto ai confermati Nicola Baggio e  Spanevello, ecco la velocità ed il senso del gol di Cesare Bressan. Decisamente  una squadra in grado di far bene. Per Azzolini, Stefani e compagni adesso non ci sono alibi e già da domenica nello scontro con il Mestrino di mister Bernardi ci sarà modo di assistere ad una partita interessante e combattuta.

Miotti (foto Debora GIorio per calciovicentino)

 

 

Sull'Autore

Federico Formisano