Redazionali

Pari in rimonta dell’Arzignano con il Chions

Scritto da Federico Formisano

I giallocelesti tornano a far punti davanti ai propri sostenitori; dopo aver subito un gol per tempo, nel finale conquistano un pareggio fortemente voluto coi gol dei due bomber. Del debuttante Pllumbaj il gol della speranza e del “Re Leone” quello della parità. Ora spazio alla sosta, si tornerà in campo il 06 gennaio con la sfida casalinga con l’Union Feltre

ARZIGNANO VALCHIAMPO – CHIONS 2-2 (pt 0-1)

ARZIGNANO VALCHIAMPO: Tosi, Spaltro, Panzani (st 13’ Forte), Maldonado, Maronilli, Ferri, Valenti (st 5’ Fracaro), Parasecoli (st 1’ Serroukh), Odogwu, Burato, Pllumbaj. Allenatore: Daniele Di Donato. A disposizione: Farina, Verza, Lovato, Cavaliere, Antoniazzi

CHIONS: Zonta, Pertoldi, De Cecco, Bertoia (st 34’ Zucchiatti), Zamuner, Visintin, Dal Cin, Spadera (st 22’ Magnino), Urbanetto, Goncalves (st 15’ Marijanovic), Acampora (st 19’ Facca). Allenatore: Alessandro Lenisa. A disposizione: Peresson, Duca, Vittore, Rosa, Cassin

ARBITRO: Luca Baldelli di Reggio Emilia. ASSISTENTI: Alessio Mangoni e Matteo Camoni di Pistoia.

RETI. Pt 16’ Acampora (C). St 5’ Goncalves (C), 17’ Pllumbaj (A), 39’ Odogwu (A)

NOTE. Spettatori: 350 circa. Espulsi: st 7’ Urbanetto (C). Ammoniti: Odogwu, Pertoldi, Parasecoli, Fracaro, Spaltro. Calci d’angolo: 7-2. Min. Rec: Pt 1’; st 5’.

Nicola Ciatti Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

ARZIGNANO (VI) – L’Arzignano Valchiampo riesce solo parzialmente ad invertire il trend negativo al Dal Molin. Contro il Chions, nell’ultima partita del girone di andata, la squadra di Daniele Di Donato è riuscita rimettere in sesto la gara nel finale, pareggiando per 2-2 in rimonta. Secondo pareggio consecutivo con questo risultato dopo Este. Punto fortemente voluto dalla squadra gialloceleste, che nonostante le ormai croniche disattenzioni difensive, ha saputo riprendere in mano una partita che sembrava ormai persa, evitando così il sorpasso in classifica proprio ad opera dei friulani.

SCELTE – Mister Di Donato deve rinunciare agli squalificati Hoxha e Bigolin, e all’ultimo minuto anche a Munaretto, ricoverato in ospedale per un focolaio di polmonite. Al suo posto Maronilli. Dentro dal primo minuto anche il debuttante Pllumbaj e l’ultimo arrivato Parasecoli, in panchina si accomodano Fracaro e Forte. In panchina i baby Cavaliere e Verza (2001).

L’attaccante Pllumbaj nel giorno della presentazione con il vicepresidente

PRIMO TEMPO – L’Arzignano, stavolta in maglia nera, si fa vedere per la prima volta dalle parti di Zonta al 3’ col tiro da fuori area di Burato che non trova lo specchio della porta. Al 6’ Maronilli salva alla disperata sull’inserimento di Urbanetto. Al 7’ cross di Spaltro, spizzata di Odogwu e tiro di prima intenzione di Pllumbaj ribattuto. Al 8’ svarione difensivo dell’Arzignano, Urbanetto vola a tu per tu con Tosi che però gli chiude lo specchio e salva provvidenzialmente il risultato. Al 10’ clamorosa opportunità per l’Arzignano: Odogwu si inserisce in area, viene steso da due giocatori ospiti ma secondo il direttore di gara senza fallo. Il bomber protesta e viene ammonito. Al 16’ arriva il vantaggio del Chions: discesa di Goncalves, palla in area ad Acampora, che si gira dal limite e beffa Tosi sul primo palo. 0-1. La risposta dell’Arzignano è immediata, con Odogwu al 17’, ma il tiro è troppo centrale e facile la parata di Zonta. Al 19’ nuovo buco nella difesa dell’Arzignano: Goncalves salta l’uomo e calcia a botta sicura, ma stavolta Tosi copre lo specchio e sventa in corner. Al 26’ l’Arzignano ci prova con uno schema da calcio di punizione, ma la difesa ospite salva in extremis. Al 30’ tentativo velleitario di Valenti dai trenta metri, ma pallone abbondantemente fuori giri. Al 36’ contropiede Chions con Acampora che prova dal limite ma il tiro risulta debole e a lato. Al 39’ cross di Valenti per Pllumbaj, ma Zonta esce in presa alta e sventa. Al 43’ affondo di Valenti, cross di Odogwu e la difesa salva in corner. Al 45’ la prima vera parata di Zonta, sul colpo di testa di Odogwu: il portiere la toglie dall’incrocio.

SECONDO TEMPO – Parte a razzo l’Arzignano, che al 1’ sfiora due volte il pareggio con Odogwu, ma Zonta si salva. Al 3’ ancora Arzignano, prima con Pllumbaj e poi con Valenti, ma il portiere salva. Al 48’ tentativo in contropiede di Urbanetto, ma il suo tiro colpisce l’esterno della rete. Il raddoppio vero del Chions arriva al 49’ con il diagonale maligno e beffardo di Goncalves su cui Tosi tocca ma non riesce a trattenere: 0-2. Un minuto più tardi il Chions resta con l’uomo in meno per l’espulsione diretta di Urbanetto per un fallaccio a centrocampo. L’Arzignano si getta nella metà campo avversaria, ma contro la difesa schierata del Chions è difficile trovare varchi. Al 16’ i giallocelesti reclamano per un evidente fallo in area su Odogwu, che strattonato calcia lo stesso. Sugli sviluppi del seguente corner arriva il gol che dimezza le distanze con il colpo di testa sul secondo palo di Pllumbaj: 1-2. Al 24’ incredibile occasione fallita dall’Arzignano per pareggiare: sponda di Pllumbaj per Fracaro, che con tutto lo specchio della porta davanti calcia a lato da posizione più che favorevole. Come ovvio che sia l’Arzignano si spinge tutto in avanti a caccia del pareggio, col Chions ad agire di rimessa. Al 31’ diagonale di Forte deviato in corner. Al 32’ miracoloso recupero di Maronilli su Marijanovic lanciato da solo a rete con tutto l’Arzignano nella metà campo avversaria. Al 36’ tentativo di testa di Odogwu, ma la palla termina a lato. Al 37’ tentativo di tiro a giro dal limite per Marijanovic, ma Tosi blocca in due tempi. Il pareggio, fortemente voluto, arriva al 39’, con l’insistita azione di Odogwu che al terzo tentativo insacca alle spalle di Zonta facendo esplodere il Dal Molin: 2-2. Al 40’ nuova chance gialloceleste con la conclusione di Serroukh deviata a fondo campo, ma l’arbitro non concede il corner. Nei cinque minuti di recupero l’Arzignano prova a gettare in campo le ultime residue energie a caccia del gol vittoria, ma la difesa del Chions regge e la partita termina in parità.

STOP E TESTA AL FELTRE – Finisce dunque il girone di andata, con un bilancio di 17 partite giocate, 8 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte. Adesso spazio a qualche giorno di festa per il Natale, e poi di nuovo in campo dal 27 dicembre con doppie sedute per preparare al meglio il girone di ritorno, che inizierà domenica 06 gennaio in casa contro il Feltre, attuale seconda forza del campionato.

AUGURI A TUTTI I TIFOSI – La Società ASD Arzignano Valchiampo approfitta dell’occasione per rivolgere a tutti i tifosi e simpatizzanti i più sinceri auguri di serene festività, con l’augurio di un 2019 ricco di soddisfazioni per tutti!

 

 


Sull'Autore

Federico Formisano