Seconda Categoria

Seconda categoria, girone G: il punto a fine andata

Scritto da Federico Formisano

Il punto:

Eurocalcio superstar con un bottino difficilmente eguagliabile di 43 punti, 14 vittorie ed un pareggio.  Nessuna squadra nel veneto ha saputo fare meglio: la difesa ha subito un gol ogni 450 minuti (3 reti subite in 15 partite)! l’ attacco è andato a segno 38 volte. Ormai i record della squadra di mister Comacchio stanno diventando difficilmente equiparabili e soprattutto quei 13 punti di vantaggio in classifica sono già un bottino importante: senza flessioni al momento non preventivabili, i rossoblu corrono già verso il traguardo finale.

Dietro si gioca a chi fa meno con il Nove che mantiene la seconda piazza pur avendo perso seccamente lo scontro diretto di dieci giorni fa. Ha perso anche il San Pietro Rosà (4-1 con il Santa Croce) che pure mantiene la terza piazza e solo la Stella Azzurra ha ottenuto il bottino pieno con il Trasvector, arrampicandosi al quarto posto a -17 dalla capolista. La formazione del presidente Bertinazzo è quella che si è più rinforzata sul mercato di dicembre con gli arrivi di Rizzitelli, Parolin, Zago e Venturin e potrebbe diventare un avversaria importante per il secondo posto. Il Real Stroppari sconta la situazione difficile nei rapporti con la giustizia sportiva, dovuta anche a qualche eccessivo nervosismo e veleggia molto lontana dagli obiettivi della vigilia e anche dal trend dello scorso campionato. Dopo il pareggio casalingo con l’Union Ezzelina è stata raggiunta al quinto posto in classifica dal Santa Croce una delle squadre più positive del girone d’andata. Dietro un Mottinello in ripresa (vincente nello scontro con il Colceresa) raggiunge un’altra delle delusioni dell’andata la Virtus Romano a cui non ha giovato il cambio del mister. Zanon non riesce come Lazzarotto a far esprimere ad una squadra imbottita di nomi importanti un rendimento almeno accettabile. A quota 21 in una metà classifica difficile da interpretare ci sta anche il Castion che dopo una brutta partenza ha ripreso ad andare con passo discreto anche se ha pareggiato l’ultimo match con la Juventina Laghi che rimane sempre in fondo alla graduatoria, sempre senza vittorie  ma a cui De Sandoli ha dato almeno  un assetto più equilibrato e qualche autostima in più. Nella missione di riportare il Belvedere in linea di galleggiamento si è applicato mister Campagnaro e nell’ultima gara di andata è arrivato un pareggio casalingo con il Cà Ba Marchesane. Transvector è terzultima in classifica con 13 punti, impegnata nella rincorsa alla salvezza in cui dovrà fare i conti con Union Ezzelina, Colceresa e Cà Ba Marchesane.

I top della settimana

Matteo Bottacin (Trasvector) si impegna con un doppietta a tenere a galla una squadra neo promossa e cerca di fare dimenticare bomber Bonato che ha attaccato le scarpe al chiodo.

Bottacin trattenuto

Marco Sartori (Eurocalcio):  altra doppietta per il leader di una squadra ricca di individualità di valore.

Domenico Zito (Santa Croce):  un allenatore praticamente esordiente in categoria ha saputo finora valorizzare al massimo i giovani cresciuti nel vivaio. E la sua squadra è la vera rivelazione di questo girone d’andata.

Mister Zito in panchina con le stampelle

Under 19 del girone

E’ un nuovo servizio di Calciovicentino alla costante ricerca della valorizzazione dei migliori giovani emergenti. Questi sono gli under 19 emersi nel campionato.

Portiere: Daniele Basso (2000, Nove), Difensori: Riccardo Bortignon (2000, Virtus Romano), Matteo Giometto (99 Santa Croce), Luigi Pellizzato (2000, Nove), Denis Zen (99, Nove), Centrocampisti: Lorenzo Aglietti (99, Santa Croce), Francesco Bordignon (99, Belvedere), Andrea Gnesotto (99 Cà Ba Marchesane), Giorgio Nastic (99, San Pietro Rosà),  attaccanti: Giovanni Basso (99 Colceresa) , Leonardo Bergamo (2000, Santa Croce), Marco Menegazzo (99, Nove).

Lorenzo Aglietti

Le cronache

Real Stroppari – Union Ezzelina- 2-2
Real Stroppari : Andreazza , Tasca , Sandri , Farina dal 27 st Primon , Pasuello , Bonamigo , Pesavento , Stragliotto , Pellanda dal 39 Buonocore , Derbali , Bresolin a disposizione : Guglielmin , Moletta , Rappo , Battocchio , Stefani All.: Roggia James (squalificato ) in panchina Carlesso Alessandro
Union Ezzelina : Baggio , Orso , Shemovski dal 1 st Galliera , Cinello , Polloni , Giacomelli , Pellizzari, Sinameta dal 16 st Vialetto , Fornasa , Reginato , Tellatin dal 27 st Marcon  a disposizione : Frison , Luzhnica , Cattai , Andriollo  All.: Flavio Andreazza
Arbitro sig. Soster Andrea della Sez. A.I.A. di Bassano del Grappa
Marcatori 41 pt Sandri e 43 st Pesavento per il Real Stroppari  9 st Galliera e 30 st Fornasa per la Union Ezzelina
Ammoniti Bonamigo e Tasca per il Real Stroppari Reginato e Tellatin per la Union Ezzelina
Stroppari di Tezze sul Brenta ( Via Baracche )
Sostanzialmente il pareggio ci poteva stare ma a recriminare alla fine sono stati gli ospiti incapaci di mantenere il vantaggio come altre volte era successo e stavolta per colpe proprie. Quasi il quarantaquattresimo minuto e Giacomelli S virgola la sfera che diventa imprendibile per Baggio , il quale si ripara in angolo , dalla bandierina il cross per il solitario Pesavento che appoggia morbidamente in rete. Una delle più belle partite degli ultimi tempi della Union Ezzelina cambia finale è regala ( come spesso era successo ) un punto agli avversari lasciandone due però per strada. Molto gioco a centrocampo fra due formazioni aperte ad ogni risultato ma con tanta voglia di conquistare l’intera posta in palio.
Comincia al quarto d’ora la scarsa serie di azioni verso le porte della prima frazione di gioco. Derbali al cross dalla fascia per cercare Bresolin ben appostato ma Baggio coi pugni toglie dalla testa dell’attaccante. Al 26esimo Fornasa dalla bandierina Giacomelli spizza di testa e Pellizzari non trova per un soffio il primo gol. La doccia fredda arriva al 41esimo con Sandri che prova il tiro cross la sfera prende la traiettoria a rientrare ed inganna anche Baggio che la vede finire sull’angolino più lontano. Poi è solo o quasi Union Ezzelina. Al nono di gioco il nuovo entrato Galliera trova la dodicesima rete da una rimango l’azione con Tellatin calciata dal bomber la respinta del portiere ma Galliera è cocciuto e ci prova ancora stavolta con maggiore fortuna .Siamo al diciannovesimo quando Galliera in contropiede ,imbeccato da Reginato , non ha la freddezza di colpire la sfera con cattiveria e la spara fra le braccia diAndreazza. A metà della ripresa Fornasa impegna l’estremo tedaroto a deviare coi pugni una punizione ingannevole , ma al trentesimo minuto ancora Fornasa ed ancora Andreazza a respingere la palla che stavolta il piccoletto mette nel sacco di testa . Del resto della gara abbiamo già detto ovvero al 44 esimo quasi scaduto da un calcio d’angolo Pesavento pareggia. Poi la Union Ezzelina si danna l’anima per cercare i tre punti che mancano da cinque gare . Al 45esimo Fornasa colpisce il bersaglio ovvero il portiere Andreazza ed al 46esimo Galliera su contropiede si trova con due compagni contro un solo difensore e chi ti và a colpire……il difensore . Purtroppo a poco servono gli elogi dei dirigenti e dell’allenatore Roggia a fine gara servirebbero invece i tre punti che mancano da troppo tempo. Il giorno della Befana troveranno la Juventina Laghi troveranno anche qualche regalo ì giallo Verdi di mister Andreazza ?  (Botter Alessandro dal sito dell’Union Ezzelina)

Classifica cannonieri

12 reti: Galliera (Union Ezzelina)
9 reti: Sene (Colceresa), Geremia (San Pietro Rosà), Moro (Stella Azzurra),
8 reti: Pasqualon (Mottinello);
7 reti: Bergamin, Campagnolo (Castion), Sartori (Eurocalcio),   Pellanda (Real Stroppari),
6 reti: Ajrulaj, Favaro, Zarpellon (Eurocalcio)  Bertazzo (Nove), Pesavento (Real Stroppari),  Bergamo (Santa Croce);
5 reti: Bosco (Belvedere), Mattesco,  (Cà Ba Marchesane), Baggio S., (Stella Azzurra), Fornasa, (Union Ezzelina);
4 reti: Tarraran R (Arsenal), Derbali (Real Stroppari), Borsato D. (San Pietro Rosà) Baggio D. (Santa Croce), Bottacin, (Transvector),
3 reti: Caregnato, Zanetton (Cà Ba Marchesane), Moletta (Nove),  Sinameta (Union Ezzelina), Tosin (V. Romano).
2 reti: Tarraran M, (Arsenal), Kasibovic (Cà Ba Marchesane), Campagnolo (Castion), Jurkovic, Loss,  (Eurocalcio), Sartore, Torresan, Trentin (Mottinello), Guidolin (Santa Croce), Bonazzi, Gheller, Meneghetti,  Visentin (Stella Azzurra), Naamane (Transvector),  Pincin (Union Ezzelina), Canella,(V. Romano).
1 reteAlberton, Bizzotto, Carli (Arsenal), Pan, Scapin (Belvedere), Fiorese, Pegoraro, Zanovello (Cà Ba Marchesane), Scappin, Zarpellon (Castion), Dal Ponte (Colceresa), Campesan, Pigatto, Seganfreddo, (Eurocalcio), Antonello, Campagnaro, Tosetto, Zonta (Juventina Laghi), Gomierato, (Mottinello), Bordignon, Ezzazouri, Nonni (Nove),  Anziliero, Sandri (Real Stroppari), Fantinato, Aglietti, Gardin (Santa Croce), Cadò, Guidolin, Nastic, Tessarolo, (San Pietro Rosà) Gardin, (Santa Croce),  Basso  M., Lando, (Stella Azzurra), Borso, Limberto, Marostica, Peruzzo (Transvector), Cinello, (Union Ezzelina) Baggio, Farina E., Zanella (V. Romano).

Nerettati i marcatori dell’ultima giornata con più di due reti realizzate


Sull'Autore

Federico Formisano