Eccellenza Redazionali

Montecchio Maggiore, vittoria che riporta il sorriso.

Scritto da Eros

Alla prima di ritorno la squadra di casa torna a vincere grazie alle reti di Bevilacqua e Casarotto. Ottimo primo tempo del Santa Lucia, al quale è mancata la rete.
MONTECCHIO MAGGIORE: Saggioro; Bevilacqua (Benetti al 77’); Zuddas; Pegoraro; Nikolic; Vanzo; Pilan (Rigodanzo all’82); Tecchio (Carollo al 45’); Casarotto; Calgaro; Tescaro. A disposizione: Bertoldo; Poletti; Caregnato; Mantiero; Bonvicini; Cannarozzo. All: De Forni.

TEAM SANTA LUCIA GOLOSINE: Marini; Arduini; Mantovanelli; Angelico; Olivieri; Ambrosi; Agazzani; Tomelleri (Salemi al 90’); Strepparva (Scotti al 72’); Raimo; Rizzardi (Odigwe al 68’). A disposizione: Stevanoni; Fantasia; Iurato; Miron; Burgos. All: Scardoni.

Arbitro: Liotta. Assistenti: Albertin & Fassina.

Marcatori: Bevilacqua al 49’; Casarotto al 92’.

Ammonizioni: Bevilacqua; Zuddas; Vanzo; Tecchio; Casarotto; Tomelleri.

Al Polisportivo “G. Cosaro” di Montecchio Maggiore la squadra padrona di casa affronta il Team Santa Lucia Golosine. Le due squadre condividono un’imbarazzante similitudine, cioè entrambe non vincono in campionato dalla 11^ giornata. Un record che sicuramente ambo i team vogliono terminare tornando al successo per non compromettere la classifica. Per di più la squadra vicentina è reduce da due sconfitte consecutive, una serie di risultati che potrebbe interrompersi proprio alla prima di ritorno.

La prima azione della partita è per gli uomini di De Forni, con Calgaro che allarga per Casarotto, il quale, al volo, sfiora il palo. Il minuto seguente la squadra veronese ci prova con Olivieri che calcia debolmente e centrale. Poco più tardi ci prova anche Raimo, ma il suo colpo di testa termina a lato. Dopo una lunga fase in cui nessuna delle due squadre riesce ad affondare, il Montecchio al ventottesimo ci riprova: Calgaro dalla sinistra si accentra, il suo tiro, dal limite dell’area, rimbalza a terra appena prima di arrivare verso Marini il quale riesce solamente a respingere, Pilan si trova il pallone tra i piedi ma non riesce a concludere a rete. Il minuto seguente Angelico serve Strepparva che dalla sinistra sfiora la rete. Al quarantesimo Ambrosi recupera palla a centrocampo, avanza e tira una sassata che sibila appena fuori dalla porta, il 7 ci riprova pochi minuti più tardi calciando, sta volta, male a lato. Continua l’assedio degli uomini di Scardoni nei minuti di recupero, ma nemmeno l’importante gesto atletico Olivieri, che aveva visto Saggioro fuori dall’area piccola, riesce ad entrare in rete.

Si conclude, dopo pochi minuti, un primo tempo quasi esente da emozioni, in cui le due squadre si sono affrontate a viso aperto. Meglio gli ospiti, i quali, grazie ad un forsennato pressing, sono riusciti a ridurre il gioco dei Castellani.

Nella ripresa parte forte il Montecchio Maggiore grazie alla combinazione Calgaro-Tescaro, con l’ex Abano che in scivolata non riesce a tenere il pallone basso. Pochi giri di orologio più tardi i padroni di casa passano in vantaggio: dopo una serie di rimpalli nell’area veronese, in seguito ad un corner, Bevilacqua è il più lesto ad approfittarne portando in vantaggio i propri compagni. Team Santa Lucia Golosine che accusa il colpo e non riesce subito a rispondere, infatti tre minuti dopo i Castellani sfiorano il raddoppio con il tiro ad incrociare di Casarotto dopo la sua punizione respinta dalla barriera. Al cinquantasettesimo gli ospiti tornano a farsi sentire in avanti con il cross di Angelico per Olivieri, il quale di testa impegna il numero uno vicentino. Quasi una decina di minuti più tardi ennesima combinazione Calgaro-Tescaro che si conclude con il tiro al volo, fuori, di quest’ultimo. Quattro minuti più tardi arriva un’importante palla gol per i veronesi: Saggioro calcola male i tempi di un lancio lungo del Santa Lucia uscendo a vuoto, Raimo tenta di approfittarne e conclude ma trova il perentorio intervento di Zuddas a pochi centimetri dallo specchio della porta. Nell’angolo il capitano Angelico sfiora la rete di testa. Gli uomini di De Forni, dopo i pericoli appena corsi, rialzano la testa e provano a raddoppiare, sfruttando le fasce, luogo in cui riescono spesso ad avere la meglio. Verso il settantacinquesimo cross del neo-entrato Carollo per Tescaro, il quale giro alto sopra la traversa. Il minuto seguente accelerazione dell’ex Summania sulla destra e cross nel mezzo, Marini respinge al centro dell’area proprio nella zona di Casarotto, il quale calcia a botta sicura ma trova nuovamente il numero uno veronese. Poco dopo ancora Montecchio, stavolta con la conclusione alta di Benetti, entrato da poco, mentre il Santa Lucia risponde con il tiro impreciso del nuovo entrato Scotti. A cinque dalla fine strepitosa azione corale degli uomini di casa con Calgaro-Carollo-Casarotto e Tescaro che danno vita ad una manovra che per poco non replica il vantaggio di Montecchio, però il tiro dell’attaccante classe ’97 è centrale e facilmente parabile da Marini. Pochi minuti più tardi assist di Zuddas, in grande forma, per Calgaro che calcia alto. Il tanto cercato raddoppio dei padroni di casa arriva al novantaduesimo, con l’ultima azione della partita: ennesima accelerazione dell’ex Summania sulla sinistra, il quale pesca nel mezzo Casarotto che la piazza a sinistra del portiere, trovando la sesta rete in campionato.

Termina con il risultato di 2-0 la sfida tra Montecchio Maggiore e Team Santa Lucia Golosine. Quindi è la squadra vicentina ad interrompere lo score negativo e a ritrovare la vittoria per prima, nonostante un primo tempo tutt’altro che invidiabile. La squadra veronese, con il seguente risultato, scivola nella zona play-out. Nella prossima giornata i padroni di casa saranno ospiti del Sona, mentre i veronesi se la vedranno in casa col San Giovanni Lupatoto.

Sull'Autore

Eros