Prima Categoria

Prima categoria, C: il punto di Stefano Cesarano

Scritto da Redazione

Il punto di Stefano Cesarano  

l’ex allenatore di Maddalene e Dueville comincia a collaborare con noi da questa settimana con il punto sul girone c di prima Categoria

Riprende il campionato dopo la pausa Natalizia e subito si trovano di fronte le due squadre che nel girone di andata hanno chiuso in testa alla classifica a pari punti. Una partita quella tra il Marola, padrone di casa, e il Montebello, forse la sorpresa più importante della prima fase del torneo, che arriva troppo presto per essere decisiva ma che comunque manda un messaggio chiaro al campionato…chi vuole vincere dovrà fare i conti con il Montebello. Squadra tosta sia fisicamente che tecnicamente che mette in campo voglia ed entusiasmo e con un mister certamente esperto. Per il Marola nulla è certamente perduto…come si diceva non è certo la partita di domenica scorsa la gara che ha deciso il campionato e la rosa della squadra della frazione di Torri di Quartesolo ha tutte le carte in regola per contendere fino alla fine il primato al Montebello. Lascio ad altri commentare i fatti incresciosi accaduti allo stadio di Marola, dove si sono uditi cori che nulla hanno a che vedere con lo sport ma che rovinano di certo quello che di bello e sano deve trasmettere qualsiasi disciplina sportiva in generale e il calcio in questo caso.

Delle inseguitrici vince solo il Malo che con un secco 3 a 0 inizia bene, anzi benissimo, il nuovo anno. Con questa vittoria il Malo si porta in quarta posizione ad un solo punto dal Le Torri che impatta con il punteggio di 1 a 1 con il Monteviale che ritrova, finalmente e il caso di dire, uno dei suoi uomini cardine (Maiova ) assente praticamente per tutto il girone di andata. Sia per il Le Torri sia per il Monteviale è necessario mantenere da qui in avanti un passo da primi della classe per non rischiare di lasciar scappare le prime due della classifica. Domenica prossima saranno chiamate subito a confermare le velleità: il Le Torri in trasferta in un campo ostico come quello di Dueville e per il Monteviale una partita molto importante in casa con il Malo la matricola terribile.

Gioia di Maiova dopo il gol del pari

Perde in casa la Pedemontana il derby con l’Alto Astico e porta gli uomini di mister Maino a viaggiare a quota 24 punti in una zona tranquilla della classifica e, con tutti gli scongiuri del caso, a strizzare l’occhiolino anche a qualche obbiettivo più importante di quello iniziale della salvezza. Per la Pedemontana è stata persa un’occasione per agguantare un terzo posto, in compagnia con il Le Torri, che avrebbe definitivamente messo la squadra di Carrè e Chiuppano tra le protagoniste del girone fino alla fine del campionato.

Per entrambe le formazioni è in arrivo una partita delicata trasferta a Grisignano per la Pedemontana, in casa di una squadra partita con l’obbiettivo di ben figurare ma che si ritrova a metà classifica e con la voglia di risalire e soprattutto la voglia di riscattare il passo falso in casa del Due Monti. L’Alto Astico riceverà a domicilio il Sovizzo reduce da una convincente vittoria sul Dueville.

Buone le vittorie di inizio anno per Due monti e Poleo che, dopo le sconfitte subite nell’ultima partita del girone di andata, ripartono e ritrovano sorriso e buon umore per affrontare al meglio i prossimi impegni. Due partite decisamente importanti, 2 scontri diretti, vedranno di scena le due squadre: trasferta ad Arzignano per il Due Monti contro un Real che, dopo le 5 vittorie consecutive , è incappato in un pareggio all’ultima di andata e una sconfitta, con 4 reti subite a Poleo, domenica scorsa e che vorrà ritrovare la vittoria per dormire sonni tranquilli. Poleo che andrà a fare visita allo Junior Monticello, reduce dalla goleada ai danni della Stanga ViEst, e la gran voglia di confermare quanto di buono fatto fino ad ora; sarà una partita da vedere perchè entrambe si giocano molto in questo match. Il Montecchio Precalcino si prepara a ricevere il Marola, una gara casalinga difficile, dove entrambe le formazioni cercaranno di riscattare le sconfitte di domenica scorsa ma dove certamente il Marola si gioca la posta più alta…un altro passo falso e il rischio di far scappare la capolista, che riceve la Stanga Vi Est nel più classico dei testa coda, è alto e da scongiurare.

Monteviale – Malo è a mio giudizio la partita della giornata. Il Monteviale, se ha recuperato i suoi infortunati ( girone di andata squadra falcidiata da molti guai fisici ) , è una squadra che può lottare fino in fondo per un posto nei play off e certamente, conoscendo mister Lazzaron, non lasceranno nulla al caso. Il Malo scende a Monteviale con la forza di una squadra giovane e con l’entusiamo di una matricola che vede in un possibile campionato da protagonista, lo stimolo per affrontare ogni impegno al massimo. A questo aggiungiamo un allenatore preparato ed esperto come Brazzale.

I top della settimana

Ignazio Maiova (Pedemontana) dopo un girone d’andata in chiaroscuro, condizionato dagli infortuni, nella gara con il Le Torri, ingaggia un duello personale con il portiere del Le Torri Casagrande, ma a due minuti dalla fine è una suo gol di rara bellezza a regalare alla sua squadra il pari.

Grigore Plamadeala (Montebello): vince la gara di Marola quasi da solo con una prestazione impreziosita dalle reti realizzate.

Martino Scolaro (Malo):  segna una doppietta con cui il Malo batte il Montecchio Precalcino e alla sua prima stagione da titolare si porta al secondo posto della classifica cannonieri

Le cronache

Le Torri Monteviale 1-1   Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e le foto di Antonio Martinello. Questa invece la cronaca dal sito del Le Torri

LE TORRI BERTESINA: Casagrande, Praticó, Ghirardelli, Salerno (C) (75’ Abazaj), Pertile, Zebele, Miftah (70’ Cuccarolo), Lotto, Dal Lago, Di Maggio, Carmucci. All. Lelj.

MONTEVIALE: Erba F., Busuioc (78’ Costa), Zenere (72’ Porcellato), Shkembi, Cantarello (C), Perucca, Menegon, Penzo, Belloni, Erba M., Maiova. All. Lazzaron.

Al 7’ occasionissima per Belloni che con una bella conclusione dal limite sfiora l’incrocio dei pali dopo un’incertezza difensiva di Pertile. Al 9’ é il turno dei padroni di casa di rendersi pericolosi: Salerno recupera palla sulla trequarti e serve Dal Lago in mezzo all’area che controlla e incrocia: il suo rasoterra sfiora il palo esterno. La partita é abbastanza equilibrata, con entrambe le squadre determinate a guadagnare 3 punti fondamentali per la zona alta della classifica. Al 23’ da posizione defilata Menegon tenta il tiro: fuori dallo specchio. Al 38’ tiro cross di Maiova sul secondo palo; Belloni, però, non ci arriva per un soffio. Finisce un primo tempo giocato soprattutto a centrocampo, senza grandi sussulti.

Al 54’ punizione a centrocampo per il Le Torri Bertesina che viene battuta in velocità. Erba F. esce di testa e anticipa Carmucci, la palla arriva a Dal Lago che prova il pallonetto dai 20 metri: completamente fuori misura. Al 60’ Praticó da centrocampo, il pallone finisce tra i piedi di Carmucci che in area se lo alza e tenta una rovesciata che non va a buon fine. Al 67’ ancora Praticó dalla distanza, il pallone rimbalza in modo insidioso, forse deviato da Miftah in area, ma Erba F. para con un grande riflesso. Al 70’ errore di Busuioc che fa un retropassaggio al suo portiere troppo debole: si inserisce Carmucci che conquista palla e tira, facendo passare la sfera sotto le gambe di Erba F. in uscita. 1 a 0. Al 76’ tiro dalla distanza di Perucca che finisce fuori dallo specchio. All’82’ punizione di Menegon battuta in area; il colpo di testa di Maiova finisce fuori. All’88’ gran conclusione di Maiova e bella risposta di Casagrande che devia in angolo. All’89’ pareggio del Monteviale: traversone dalla destra che arriva in area a Maiova che in rovesciata spiazza Casagrande sul secondo palo. 1 a 1.  Finisce 1 a 1: risultato francamente giusto anche se il pareggio degli ospiti é arrivato solo nel finale.(dal sito del Le Torri)

Marola  Montebello 1-4  Una Befana amara per i nostri bianco-blu, solo carbone dentro la calza dopo la sconfitta per 4 a 1 nello scontro al vertice contro i rivali del Montebello Il campionato è lungo e c’è amcora molto da sudare e dimostrare (da Facebook Marola)

Sovizzo- Dueville 3-1 Per questa partita abbiamo pubblicato servizio e foto di Gianfranco Scalzotto

Stanga –Junior Monticello Per questa partita abbiamo pubblicato un redazionale

Classifica cannonieri

12 reti: Carmucci F (Le Torri),
11 reti: Scolaro (Malo),
10 reti: Arcaro (Monteviale), Fochesato (Sovizzo).
9 reti: Chemello (Pedemontana),
8 reti: Belloni (Monteviale), Bergozza, Vallarsa (Real San Zeno),
7 reti:  Piga (Junior Monticello), Basso M., Cornale, (Marola)
6 reti: Melegatti (Alto Astico Cogollo), Essenhaj (Due Monti),   Zuin (Grisignano), Plamadeala (Montebello), Coppone (Montecchio Precalcino), Cortiana (Poleo),
5 reti: Scanferla, Zanon (Grisignano), Dal Lago (Junior Monticello), Pavan L. (Marola),  Meneghetti, Onyejiaka  (Montebello), Crestani (Real San Zeno)

Federico Carmucci


Sull'Autore

Redazione