Edicola EVIDENZA

Edicola del Sabato: le interviste e non solo !

Scritto da Federico Formisano

Dal web ecco le dichiarazioni di Di Donato (Arzignano), Comacchio (Eurocalcio), Taccardi (Rivereel), Fabbian (Rosà) Visentin (San Giorgio). Inoltre l’aggiornamento sul calciomercato, i convocati di Bassano e Vicenza, la cronaca della gara del Treschè Conca e altro ancora..

A

Arzignano:    “Partiamo dal dire – dichiara mister Di Donato parlando della gara di domenica scorsa –  che la prestazione è stata davvero importante. Stiamo bene e siamo reduci da ottime gare. Stavolta poi è arrivata pure la vittoria alquanto meritata per la mole di gioco prodotta e le occasioni create” Cinque risultati utili consecutivi e vette distante ora solo tre punti. Come valuti il momento della squadra? “Ottimo. Non dobbiamo guardare gli altri, ma pensare solo a noi stessi. Il morale è alto, anche perché un occhio a chi ti sta davanti lo dai e sapere di aver guadagnato tre punti sulla capolista aiuta in questo senso. Dobbiamo pensare a tenere alta la tensione, perché sappiamo che basta poco per tornare indietro: ora dobbiamo battere il ferro finché è caldo, anche perché stiamo benissimo fisicamente e mentalmente”.  Nella prossima partita giocherete in trasferta a Chioggia contro la Clodiense, partita tutt’altro che scontata visto che i chioggiotti sono reduci da una vittoria casalinga. Che partita dobbiamo aspettarci? Che caratteristiche dell’avversario dovrete tenere sotto maggiore attenzione?  “Ogni partita è una storia a sé, e il bello del calcio è che non esistono davvero partite facili. Dobbiamo cercare di lavorare bene in settimana, di lavorare per limare gli errori commessi in passato e andare a Chioggia pensando di affrontare la prima della classe. Dobbiamo cercare di imporre il nostro gioco e cercare di proseguire nella striscia positiva. Sarebbe importantissimo vincere e faremo di tutto per portare a casa i tre punti”. Come si prepara a livello mentale una partita come questa contro una squadra più indietro in classifica? “Una squadra che lotta per la salvezza lo fa sempre col coltello fra i denti e non dà niente per scontato. Noi dovremo avere lo stesso atteggiamento, perché ci giochiamo una bella fetta di campionato. Ora gli errori devono essere ridotti al minimo. Non possiamo permetterci di andare a Chioggia pensando di essere belli e bravi, ma cercando di essere umili, cattivi e determinati”. Rispetto alla sfida col Levico recupererai Spaltro, Fracaro, Ferri e Bigolin, mentre non avrai a disposizione Munaretto. Ci saranno altre defezioni o dubbi? “Dopo l’espulsione col Levico Munaretto sarà out per squalifica, ma avrò diversi rientri, quindi non avremo i problemi della settimana scorsa, anzi, avrò problemi di abbondanza. Ho la fortuna di allenare ragazzi fantastici, e so che chi verrà chiamato in causa risponderà alla grande”Nicola Ciatti Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

B

Bassano: questi i convocati per la partita di domani (testa coda con l’Arsiè) Portieri: Pozzan, Righetto, Scaranto; Difensori: Baldissera, Benetti, Bonaguro, Ceccato, Frangu, Frasson, Gaborin, Meneghetti; Centrocampisti: Comarin, Frachesen, Scanagatta, Scotton, Torresan, Xamin Attaccanti: Battistella, Bertollo,  Cosma, Garbuio,  Ovoyo Solomon,  Savio; Indispobibili:  Maistrello, Meneghetti

C

Calciomercato serie C:  Il Vicenza starebbe trattando come alternativa a Salviato e come sostituto di Andreoni destinato all’Ascoli, il vicentino (di Pove de Grappa) Luca Bittante. Sul giocatore ci sarebbe però anche il Cosenza. Il difensore Bortot potrebbe interessare il Sud Tirol che ha preso Mattioli, difensore dall’Inter. Il Monza non finisce di stupire e prende il centrocampita Manuel Di Paola dall’Entella.  In uscita quasi certo il passaggio dell’ex bassanese Iocolano all’Entella e potrebbe esserci Luca Giudici che andrebbe al Giana Erminio che ha già preso dal Monza, Jefferson, Origlio e Barba.  Un altro ex bassanese, il  difensore, Lancini, potrebbe lasciare il Brescia e accasarsi al Novara.  Il passaggio del portiere Valentini dalla Triestina al Rieti  si è arenata ma si è aprta per il portiere la strada che porta alla Viterbese: in questo caso potrebbe arrivare a Trieste il difensore Michele Messina. Il Gubbio tratta l’attaccante De Feo dalla Lucchese.

Iocolano va all’Entella

E

Eurocalcio,  intervista a mister Comacchio: Mister, una domanda chiaramente scherzosa: ti creano più preoccupazione gli avversari o le gufate dalle quali dobbiamo difenderci quando si parla di “campionato già vinto”? Le gufate e la scaramanzia non fanno parte seriamente del calcio, è una cosa più goliardica. Diciamo che possiamo farci male da noi stessi, vedi il primo tempo che abbiamo fatto domenica, molto sottotono. Il Travettore, con il mio amico Maino, ha fatto meglio di noi e non meritava sicuramente di andare sotto. Anche se non ci dovrebbe essere, dobbiamo stare attenti, a volte, alla superficialità, perché può essere il nostro danno. Mister, ci sveli quali sono i segreti della difesa dell’Eurocalcio?  Abbiamo lavorato molto quest’estate “a reparti” e questo nessuno ce lo toglie, ma non ci sono segreti se non quello di avere i ragazzi giusti: stanno facendo bene, si stanno comportando bene, applicando tutte le cose
che abbiamo fatto quest’estate ed in questi mesi. Non c’è un segreto: quello che facciamo noi è quello che fanno tutti, la differenza la fanno i ragazzi. Fino ad ora si sono comportanti bene, speriamo di continuare su
questa linea.
Quali sono le difficoltà della prossima partita? Andiamo ad incontrare una squadra che domenica scorsa è stata sconfitta e che quindi avrà il dente avvelenato e una gran voglia di vincere, specialmente contro di noi. Le difficoltà sono legate all’attenzione: dobbiamo stare concentrati, perché quello che abbiamo fatto finora è straordinario. Però ancora non c’è nulla di scritto e dobbiamo essere molto bravi a restare sul pezzo, minuto per minuto.

F

Feralpi: Questa la probabile formazione della Feralpi per la gara di stasera; De Lucia; Legati, Magnino, Canini, Contessa; Guidetti, Pesce, Scarsella; Vita, Caracciolo, Maiorino ;  In campo dall’inizio i nuovi Contessa, Guidetti e Maiorino; Vita e Maiorino gli ex biancorossi.

 

L

Levico- St Georgen: la gara del campionato di Serie D fra Levico e St Georgen è stata rinviata per il ghiaccio e si giocherà mercoledì 6 febbraio alle ore 14.30

R

Rivereel: il mister del Rivereel, Peter Taccardi,  ha rilasciato questa intervista ad Andrea Nocini del sito veronese Pianeta-calcio.it: sul sito potete trovare l’intera intervista: Campionato già deciso in testa?
Il CastelbaldoMasi di mister Luca Albieri ha la mentalità vincente, contro di noi ha saputo soffrire e reagire bene, portando via il punto”.  Siete la “rosa” dall’età media più giovane… “Sì, perché ad eccezione di Francesco Alban, difensore classe 1985, su una “rosa” di 23 giocatori ben 16 sono quote. Moltissimi i nati nel 1999, 3 nel 2000 e un 1998. Molti, poi, provengono dal nostro vivaio”.  L’Albaronco ha perso, allora, la corsa al titolo? “L’Albaronco ha grosse individualità, alcuni fenomeni, però, è troppo nervoso e poco squadra, c’è poca coesione nel gruppo. La Seraticense è una gran bella squadra ed è per me lei la seconda miglior realtà del nostro girone “A” di Promozione”.  Qual è la squadra che più ti è piaciuta sul piano del gioco? “La Polisportiva Virtus B.Venezia dell’amico Alberto Baù: sul loro sintetico abbiamo chiuso sul 3 a 3. Davanti i polivirtussini hanno una punta che a me piace tanto, Mario Di Cristo, e un centrocampista 1999 con i fiocchi, Paolo Forgia, scuola Hellas Verona”.

misterTaccardi

Rosà: l’intervista a mister Fabbian Mister domenica scorsa abbiamo vinto con una prestazione assolutamente convincente, che è servita ad addolcire l’amarezza per la sconfitta della settimana precedente. Come avete lavorato nel lasco di tempo intercorso tra queste due performance, totalmente diverse una dall’altra? Credo sia necessario dare merito anche agli avversari, quindi non abbiamo fatto nessun tipo di dramma per la sconfitta. Certo ci è dispiaciuto, anche perché abbiamo preso gol a 5 minuti dalla fine, ma siamo in un buon momento e credo lo abbiamo dimostrato anche domenica. Comunque ci poteva anche stare un pareggio col Cornedo, visto il loro stato di forma. Come possiamo riassumere le difficoltà della prossima partita? La prossima, sarà una partita molto insidiosa. Lo dico perché, conoscendo molti giocatori del Sarcedo, so che sono una squadra sicuramente al di sotto di quello che meriterebbero, parlando in termini di punti in classifica. La reputo una buona squadra e quindi il tranello in cui si può cadere è proprio quello: basarsi sui punti. Dobbiamo essere bravi a capire che è una squadra che può avere una certa importanza e dobbiamo prenderla con le giuste motivazioni. La classifica rispecchia, secondo te, quelli che sono i meriti del Rosà allo stato attuale? Qualche punto lo abbiamo perso per strada, in particolar modo per quanto riguarda alcune partite fuori casa. A grandi linee credo la classifica rispecchi abbastanza quello che è la squadra, forse però con quei 3 o 4 punti “stupidi” che abbiamo perso per strada, sarebbe completamente diversa.

 

 

S

San Giorgio in Bosco: l’intervista a Moreno Visentin.  Mister, domenica scorsa scorpacciata di gol. Quanto è stato importante vincere, ma soprattutto vincere così? Beh, vincere fa sempre bene, indipendentemente dal risultato. Abbiamo fatto un primo tempo sottotono, forse anche un po’ impauriti per l’importanza della partita. Nel secondo tempo siamo passati in vantaggio in maniera fortunosa, grazie ad un errore del loro portiere. Da lì in poi non c’è stata più partita. Abbiamo dominato in lungo e in largo e abbiamo fatto il resto dei gol costruendo situazioni e buttandola dentro. Cosa ti è piaciuto in particolare dei tuoi ragazzi?
Mi è piaciuto soprattutto il cambio di atteggiamento dal primo al secondo tempo. Nel primo tempo eravamo in difficoltà a livello mentale, eravamo timorosi. Nell’intervallo ho cercato di spronarli e sono rientrati in campo nel secondo tempo con il piglio giusto. Siamo andati in vantaggio in maniera rocambolesca, ma per come abbiamo affrontato il secondo tempo era scritto che avremmo segnato ancora. Sicuramente abbiamo meritato: se c’era una squadra che doveva vincere domenica eravamo noi. Anche se c’è stato un tempo a testa, noi abbiamo creato molto più di loro. Quali sono le difficoltà della prossima partita? Credo di averlo già detto in altre in occasioni che ritengo il Trissino una delle squadre più importanti del campionato, per gruppo e stile di gioco. Sono molto compatti, vanno dritti in attacco senza tanti fronzoli e non mollano mai. Credo ci sarà da divertirsi sicuramente. (da Facebook San Giorgio in Bosco)

T

Treschè Conca: Ieri sera è andata di scena la prima di ritorno ad Arcugnano sul campo della Fontega inaugurato proprio ieri. Il risultato è uno 0 a 0 dove non ci sono state grosse emozioni probabilmente date dall’insieme di alcuni fattori come il freddo e che le due squadre fossero praticamente ferme da più di un mese senza disputare alcuna partita. La difesa si è comportata molto bene e controllando gli attacchi avversari senza grossi patemi. Un’altra nota positiva è l’ottimo debutto dal primo minuto del nostro millenials Elia Panozzo classe 2002 che non ha di certo sfigurato anzi si è reso protagonista di due tentativi da fuori area. Con giovani così c’è solo da vedere un futuro roseo. Bravo Elia, continua così!!
Adesso testa a domenica dove ci aspetta una sfida molto ostica contro l’Union olmo di Creazzo che ha decisamente cambiato marcia con il cambio della guida tecnica arrivando anche in finale di coppa battendo il Bo.Ca mattatrice in campionato. (da Facebook Treschè Conca)

Campo di Arcugnano

 

 

V            

Vicenza:  Questi i convocati per la gara di stasera: Portieri: Albertazzi, Grandi; Difensori: Bianchi D., Bizzotto, Mantovani, Martin, Pasini, Stevanin; Centrocampisti: Bianchi N., Cinelli, Laurenti, Salvi, Zonta Attaccanti: Arma, Curcio, Gashi, Giacomelli, Guerra, Maistrello, Tronco; indisponibili: Andreoni, Zarpellon, Bonetto e Razzitti, non convocati Bortot e Solerio, in vista di una loro probabile cessione. La probabile formazione: Grandi, Bianchi D. Pasini, Bizzotto, Martin;  Bianchi N., Zonta, Cinelli; Guerra, Arma, Giacomelli.

 

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino


Sull'Autore

Federico Formisano