Seconda Categoria

Il Lugo soffre la pareggite; punto d’oro per il Lakota

Scritto da Matteo Parma

Non va (di nuovo) oltre il pari, il quarto consecutivo, la squadra di Bizzotto che viene fermata anche dai cugini del Lakota. Scrocco e compagni giocano una gara di sacrificio, passando pure in vantaggio al 13’ con Mouhtadi. Ci pensa dopo pochi minuti il solito Barbieri a ristabilire la parità, ma nel primo tempo i lughesi sono poco incisivi. Nella ripresa il Lugo prende in mano le operazioni ma sbatte prima sulla traversa, poi sull’ottimo Dalle Carbonare decisivo in più circostanze. Buon punto per il Lakota impegnato nella lotta per non retrocedere; si allontana sempre di più invece la vetta per Faccin e compagni, ora a meno dieci dalla vetta a due settimane dalla sfida con la capolista Rozzampia.

 

LAKOTA [1]: Dalle Carbonare, Zarantonello, Capozzo, Pasquale, Dal Bianco (20’ Poletto, 44’ Carollo), Zolin, Mouhtadi, Motterle, Galgano (77’ Novello), Scrocco ©, Fiorio (92’ Brazzale). A disposizione: Bettanin, Ronzani, Basili, Cai. All. Garzotto.

LUGO [1]: Bonifaci, Dalle Carbonare, Dal Bianco, Faccin ©, Oriente, Gelli, Stupiggia, Zanin (76’ Kaabouri), Barbieri, Canesso, Gavasso (76’ Zito). A disposizione: Sportiello, Amankwaah, Pasquali, Duso, Carini. All. Bizzotto.

Arbitro: Nicola Zaltron di Schio.

Marcatori: 13’ Mouhtadi (LA), 16’ Barbieri (LU).

Ammoniti: 40’ Zolin (LA), 68’ Bonifaci (LU), 71’ Gavasso (LU), 80’ Faccin (LU), 82’ Pasquale (LA), 86’ Motterle (LA).

Note: recupero 2’ PT, 6’ ST; calci d’angolo 4-2 Lugo.

 

Il Lakota scende in campo con un 4-3-3: Zolin davanti alla difesa, Fiorio e Scrocco gli esterni alti che per tutta la partita si sacrificheranno anche in fase difensiva, Galgano unica punta. Lugo che risponde sfoderando tutto il suo arsenale offensivo: Canesso all’esordio agisce alle spalle di Zanin; Barbieri e Gavasso si muovono sulle corsie laterali.

Locali propositivi sin dalle prime fasi di gioco: al 3’ sinistro di Scrocco da fuori area, blocca in due tempi Bonifaci; due minuti più tardi ci prova Motterle dalla distanza senza impensierire l’esperto portiere lughese.

Si fa vedere anche il Lugo con Oriente, il terzino prende il fondo da sinistra e mette al centro, Zanin sottoporta manca la deviazione vincente.

Partita vivace che vede occasioni da una parte e dall’altra: 11’ Scrocco si accentra da sinistra e serve in area Motterle, l’otto da posizione defilata mette a lato; 12’ Stupiggia avanza sino ai venti metri, destro centrale neutralizzato.

Passa appena un minuto ed è il Lakota a portarsi in vantaggio: punizione sulla destra, Fiorio mette al centro dove sbuca Mouhtadi che infila Bonifaci.

Gol Mouhtadi

Grande gioia per la compagine di San Giorgio che dura, però, solo pochi minuti: al 16’ Barbieri ristabilisce la parità sfruttando al meglio l’assist di Canesso, e col mancino mette sotto la traversa e pareggia i conti.

Dopo un primo quarto d’ora di fiamme, cala l’intensità del gioco: Lugo che non riesce a sfondare la retroguardia locale, nonostante il doppio infortunio che affligge gli uomini di Garzotto; al 20’ infatti Dal Bianco lascia il campo per un infortunio alla spalla, e la stessa sorte tocca poi al giocatore che lo sostituisce, Poletto, stiratosi verso la fine del primo tempo.

Locali che coprono bene il campo e provano ad affidarsi alla velocità di Fiorio per colpire in ripartenza: al 26’ l’undici controlla un bel pallone in area e gira di poco sopra la traversa; al 38’ poi col mancino non riesce ad impattare bene un ottimo pallone servitogli da capitan Scrocco.

L’ultima occasione del primo tempo è in favore degli ospiti: 42’ Gelli raccoglie al limite dell’area e conclude col mancino, Dalle Carbonare si distende e respinge, tap-in di Barbieri a lato ma il nove è in posizione di offside.

Ripresa che vede il Lugo spingere sull’acceleratore, mentre i locali faticano a ripartire complice il grosso sacrificio richiesto ai tre attaccanti in fase di non possesso. Al 51’ ci prova Canesso su punizione, destro alto sopra la traversa.

Scocca l’ora di gioco e gli ospiti costruiscono la più grossa palla gol dell’incontro: bel traversone di Oriente sulla trequarti sinistra, Stupuggia impatta al volo col piatto destro e centra la traversa.

Si intensifica il forcing del Lugo che al 63’ ci prova con Zanin, ancora una volta Dalle Carbonare è attento e si rifugia in corner.

Per il Lakota solo uno squillo nella seconda frazione: 66’ Scrocco va per vie centrale, sinistro potente dalla distanza ma Bonifaci non si fa sorprendere e controlla.

Entrati negli ultimi 20’ di gara si intensifica il forcing del Lugo: ci prova ancora Canesso da fermo con lo stesso esito precedente; al 74’ altra grossa palla gol ospite, questa volta capita sui piedi di Gavasso che entra in area da sinistra e col destro cerca il palo lontano mancando il bersaglio da pochi passi.

Nel finale si scaldano gli animi, qualche perdita di tempo da parte dei locali che innervosisce il Lugo; Bizzotto si gioca le carte Kaabouri e Zito, un’occasione a testa da registrare per i nuovi entrati ma il giovane Dalle Carbonare nuovamente dice di no.

Dopo 6’ di recupero si chiude il sentito derby tra Lakota e Lugo: il risulto finale è un 1-1 che accontenta solo i primi.

Matteo Parma


Sull'Autore

Matteo Parma