Promozione

Al Summania non basta Rigoni, il Longare rimonta con Fasolo e Sandonà. 1-2 a Piovene

Scritto da Marco Marra

Successo in rimonta per il team di Cicero al Bertoldi di Piovene. Primo tempo equilibrato, vantaggio biancazzurro con Rigoni e replica ospite firmata Fasolo. Nella ripresa completa la rimonta il rigore dell’ex Sandonà: il Longare vede i play-off, crisi nera per il Summania

SUMMANIA – LONGARE CASTEGNERO 1-2 (Primo tempo 1-1)

SUMMANIA: Marcon; Dal Prà, Grotto, Zuliani, Migliorini (58’ Dorio); Barbieri, Iubatti, Vaccari (72’ Brunello), Stefani; Rizvani (46’ D. Calgaro), Marco Rigoni (81’ Francolati)    All. Gigi Rigoni

LONGARE CASTEGNERO: Michelon; Poltronieri, Marchioron, Gemo; Zanandrea, Bruttomesso, Sandonà, Pegoraro; Parise, Fasolo (86’ Donadello); Morato (86’ Mazzaretto)    All. Cicero

MARCATORI: 35’ Marco Rigoni (S), 38’ Fasolo (L), 50’ Sandonà (rig.) (L)

AMMONITI: 32’ Parise (L), 45+1’ Sandonà (L), 48’ Barbieri (S), 48’ Iubatti (S), 75’ M. Rigoni (S), 80’ Fasolo (L)

Allo Stadio Ferruccio Bertoldi di Piovene va in scena la sfida tra Summania e Longare Castegnero, valida per la ventesima giornata del Girone B di Promozione. Chi per i play-off, chi per la salvezza: sfida delicata e da vincere a tutti i costi. Preoccupante il ruolino del Summania, reduce da ben sette sconfitte consecutive, l’astinenza di punti persiste dal 25 Novembre (2-2 con il Sarcedo). Il Longare ha invece battuto il Valdagno nell’ultimo turno, in caso di vittoria la zona play-off sarebbe più vicina.

Tempo instabile e forti raffiche di vento, ma il campo risulta in buone condizioni. Summania in divisa biancazzurra, Longare in completo nero. Dirige l’incontro il Signor Attanasev di Mestre

LA CRONACA

4-4-2 classico per Gigi Rigoni: difesa a quattro con Dal Prà, Grotto, Zuliani e Migliorini, sulle fasce Barbieri e Stefani, al centro Vaccari e Iubatti, tandem d’attacco Rizvani-Rigoni. Cicero punta sul 3-4-2-1: trio difensivo Poltronieri-Marchioron-Gemo, Zanandrea e Pegoraro laterali, Bruttomesso e Sandonà interni, Parise e Fasolo alle spalle della punta Morato.

Fin dalle prime battute il Longare tenta di fare la partita, il Summania concede campo e punta a far male in ripartenza. Ospiti pericolosi al 12’ col colpo di testa di Gemo sulla punizione di Fasolo, palla di poco alta. Replica il Summania con lo slalom di Vaccari e il sinistro di Rigoni deviato in calcio d’angolo.

Modulo parecchio a trazione anteriore quello del Longare, così facendo però il rischio di farsi trovare scoperti è elevato: al 24’ Rigoni apre a sinistra per il solissimo Stefani che calcia a lato con il destro una volta giunto in area. E dopo una buona occasione per Fasolo, che col destro in piena area trova attento Marcon, il Summania punisce: Barbieri apre a destra, Stefani entra in area indisturbato, tocco al centro per Rigoni e gol facile facile a porta spalancata. Il team di Cicero si fa nuovamente sorprendere da un lancio lungo, troppo spazio concesso sulle fasce.

La risposta del Longare è comunque immediata: Morato riceve un cross dalla destra ma viene anticipato, la palla arriva comunque a Fasolo che col sinistro infila Marcon pareggiando i conti.

Prima dell’intervallo ci prova anche Sandonà con un bolide dalla distanza, Marcon devia in tuffo. 1-1 alla pausa, tutto rinviato alla ripresa.

Al rientro in campo il Summania ha subito la chance per tornare in vantaggio: Stefani scappa sull’out di destra, crossa basso al centro, Vaccari riceve dopo una serie di rimpalli e calcia col sinistro, Michelon gli dice di no. È solo un’illusione per il Summania, il Longare si riaffaccia dalle parti di Marcon e non perdona: al 50’ Calgaro, subentrato a Rizvani, stende in piena area Manuel Parise. Calcio di rigore per gli ospiti, realizza Sandonà nonostante Marcon avesse intuito la traiettoria. Vantaggio del Longare e gol dell’ex per Sandonà (a Piovene nel 2016).

Gol che indirizza la partita in un binario ben preciso, il Summania accusa il colpo cominciando a disunirsi. A 20’ dalla fine Morato riceve in area da Fasolo e sfiora il palo con il destro; poco dopo una bella azione corale porta Fasolo a tu per tu con Marcon, l’attaccante non controlla bene e fallisce un’ottima chance; all’80’ Fasolo prova a riscattarsi ma fallisce ancora in piena area vanificando il gran lavoro di Parise. Gioca bene il Longare ma la partita non è chiusa!

Il Summania potrebbe sperare nell’assalto finale, ma contro la solidità degli avversari c’è poco da fare: il Longare infatti si difende con ordine fino al 93’, momento in cui l’arbitro manda in archivio il match. Il Longare espugna il Bertoldi di Piovene grazie ad un ottimo secondo tempo e conquista la seconda vittoria consecutiva. Il Summania ha retto per un tempo, ma alla lunga la qualità degli avversari ha fatto la differenza: secondo tempo dominato dal Longare, vittoria senza dubbio meritata.

I ragazzi di Cicero si portano a -1 dal Cornedo quinto in classifica, per il Summania è l’ottavo K.O. di fila e il penultimo posto occupato dal Cassola dista cinque punti.

A seguire sul sito e sulla pagina Facebook “calciovicentino.it” troverete la video sintesi del match.

Marco Marra


Sull'Autore

Marco Marra