Promozione

La Promozione di Antonio Bottazzi (20 giornata)

Scritto da Federico Formisano

La Promozione di Antonio Bottazzi

Bottazzi e Prosdocimi

GIRONE  A

A due terzi di campionato ormai sembra abbastanza certa la vittoria in questo raggruppamento del Castelbaldo Masi.
la squadra padovana viaggia con 13 punti di vantaggio su  Albaronco e Seraticense  che, nelle ultime giornate, non sono riuscite  stare al passo  con la capolista.  Il netto dominio del Castelbaldo è dimostrato anche dai numeri:  con 48 reti realizzate ha largamente il miglior attacco e ha pure la difesa meno battuta con 16 reti subite.
l’Albaronco perde la sua terza partita in quattro gare, raggranellando  solo quattro punti nel girone di ritorno, la Seraticense raccoglie  invece un solo punto nelle ultime due partite, impattando domenica
scorsa a Cologna contro una squadra in piena crisi per 1 a 1.
il Rivereel invece perde la sua seconda partita consecutiva con il Badia  Polesine ed è ora appena fuori dalla zona play-out anche se la  classifica e’ molto corta.
Buone notizie invece da Chiampo dove i giallo-verdi tornano alla  vittoria dopo sei partite, anche se la situazione in classifica non e’  delle migliori, a cinque punti dalla penultima, l’Oppeano, sconfitto in
casa dal Nogara. Domenica prossima Chiampo a Verona contro L’alba Borgo Roma, il Rivereel
ospita il Cologna, mentre la Seraticense affronta una partita delicata  in chiave play-off contro il Castelnuono del Garda.

 I top della settimana   

Marco Carrassi (Chiampo):  è un vero trascinatore della sua squadra. E la sua grinta si vede anche nei momenti di difficoltà: suo il gol con cui il Chiampo ha schiodato il risultato contro il Cadidavid.

incursione di Carrassi

Andrea Bresaola  (Seraticense):   la sua squadra va in vantaggio a Cologna grazie ad una sua rete, ma poi subisce il ritorno della squadra di casa.

Bresaola

Marco Tumiatti (Rivereel) : un suo gol illude la sua squadra. Il Badia Polesine però recupera e rimane solo l’impresa del giovane attaccante ex Cittadella

Tumiatti

Classifica Cannonieri

16 reti: Sinigaglia (Cologna),
14 reti: Bortolotto (Castelbaldo),
12 reti: Grigoli (Nogara),
11 reti: Menini (Cadidavid),
10 reti: Djordjevic  (Castelbaldo),
9 reti: Nicola Avesani (Albaronco e Nogara), Filippini (Badia Polesine), Borgatti (Cologna)
8 reti: Dervishi (Badia Polesine), Tomasi (Castelnuovo),Anghel, Manganotti (Seraticense),  Forgia (Virtus Verona)
7 reti: Luca Avesani (Albaronco), Montagnani (Castelbaldo), Schults (Castelnuovo Sandrà), Alban , Sacconi (Rivereel), Di Cristo (Virtus);
6 reti: Musso (Chiampo e A.Cavalponica),   Romano (Mozzecane),  Diagne (Oppeano),  Montemezzo (Seraticense) Facci (Virtus e Nogara) ;
5 reti: Centomo (Albaronco),  Facci (Nogara), Birlea (Povegliano)  4 reti: Vesentini (Alba Borgo Roma), Cavazza (Albaronco), Strapparava,  Trombin (Oppeano),  Cadete, Peralta (Povegliano)  Pegoraro M. (Rivereel),  Borotto (Seraticense) ;

 GIRONE B:

Per quanto riguarda la testa della classifica  sembra che, a differenza del girone A, i giochi si siano almeno in parte riaperti.
il Camisano, un punto nelle ultime due partite, vede avvicinarsi uno  Schio che dopo il passo falso di Cornedo mette in cassaforte sei punti,  tre nel recupero infrasettimanale con il San Giorgio in Bosco e tre  domenica scorsa vincendo per 2 a 0 contro il Rosa’, ora gli scledensi  sono a solo sei punti dai biancocelesti che fino a due giornate fa avevano dominato il campionato, basti ricordare che all’undicesima giornata i punti di  distacco tra camisano e schio erano ben 13.

Andrea Benedetti Vallenari ha seguito per noi la gara fra Schio e Rosà

Perde malamente il Trissino tra le mura amiche contro la Godigese per 7  a 2. E pensare che la squadra di Piccoli veniva da un filotto positivo di sei turni (cinque vittorie  ed un pari). I Trevigiani raggiungono in classifica appunto i bianco-rossi al  terzo posto con 34 punti.
Buon punto del Cornedo a Tezze, dove il fair-play  di Vallarsa del Tezze da meritare al giocatore l’ingresso tra i top della giornata. Situazione, invece,  delicata in casa Valdagno dove i bianco-azzurri perdono lo
scontro salvezza con una Marosticense che coglie il suo nono punto in  tre partite, undici dall’inizio del girone di ritorno e supera i  valdagnesi in classifica. Per questa partita abbiamo pubblicato il video di Marco Marra.

Summania – Longare

Arriva puntuale il video preparato dal bravissimo Marco Marra, La cronaca è già stata pubblicata domenica con le prime foto: qui trovate gli highlghts della gara, le formazioni, i marcatori…

Pubblicato da Calcio Vicentino su Martedì 5 febbraio 2019

Boccata d’ossigeno anche per il Sarcedo che batte per 3 a 1 un  discontinuo Campigo.
Cassola e Summania sono ormai distaccate dal gruppo avendo perso  rispettivamento contro San Giorgio in Bosco e Longare con lo stesso  risultato per 2 a 1.
Domenica di trasferte per Camisano eSchio  rispettivamente a San Giorgio  in Bosco e sarcedo, due trasferte da prendere, arrivati a questo punto  del campionato,  con le pinze. Spicca poi il derby della vallata tra Cornedo e Trissino e lo scontro decisivo tra la lanciata Marosticense e il Summania, che dovrà puntare al risultato pieno per garantirsi qualche possibilità di salvezza.

I top della settimana

Enrico Cortese   (Marosticense)   Finalmente guarito dall’ infortunio che lo ha tenuto fermo a lungo, quest’anno ha trovato con Glerean la sua dimensione e ora si è preso anche la soddisfazione di segnare un gol importante.

Cortese Enrico 3

Fabio Spanevello (Sarcedo)  : una doppietta importante che fa scalare posizione al suo Sarcedo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Giulio Vallarsa (Tezze) : lui si schermisce e parla di un atto dovuto; invece in questo mondo che sembra aver dimenticato la parola lealtà e dove il fair play sembra un slogan obsoleto, il gesto di far annullare un gol segnato ammettendo di aver toccato il pallone con la mano, non è da tutti e merita un pieno riconoscimento. Nella speranza che i suoi pulcini imparino più da lui che non da qualche affermato campione che vediamo in televisione, ricorrere a mezzucci, a meline e a simulazioni.

Classifica Cannonieri

14 reti: Dorio (Longare) Contro (Marosticense), Spessato (Mestrino ) ;
13 reti: Barichello, (Godigese);  Munarini (Schio), Bajramaj (Valdagno);
10 reti: Lucchini (Camisano);
9 reti: Primucci (Schio), Rigoni (Summania),  Piazza (Trissino),  De Martin (Y.Campigo);
8 reti: Ganeo (Rosà),  Pieropan (Tezze);
7 reti: Cazzola  (Trissino);
6 reti: Dal Compare, Lomazzi, (Camisano), Cuman, Cusinato G.  (Godigese), Kindo, (Trissino)  Cappelletto (Valdagno), Miloradovic (V. Cornedo);
5 reti: Sambugaro (Camisano),   Pasquetti (Cassola), Lazzarotto Nicolò (Rosà),  Petronijevic (Trissino) El Bouhra (Y. Campigo) Gymah  (V. Cornedo) Callegaro, (Y. Campigo);
4 reti: Fasolo, Sandonà (Longare), Baggio N.  (Sarcedo), Benvegnù (Schio), Broccardo (Summania),   Vallarsa (Tezze),  Critelli (Valdagno);
3 reti: Baccarin,  (Camisano) Baggio, (Godigese), Dalla Gasperina, Merlo (Marosticense), Antonello, Carlotto (Mestrino),  Azzolini, (Sarcedo), Andretto G. (Schio),  Fedele (Tezze),  Zordan L. (Trissino),   (Nwanyanwu, Panarotto (V. Cornedo),  Alberton (Y. Campigo);


Sull'Autore

Federico Formisano