Seconda Categoria

Reti inviolate a Villaverla, pareggio che sorride al Concordia

Scritto da Matteo Parma

Padroni di casa che, ai punti, avrebbero meritato qualcosa di più, ma pesano come macigni i troppi errori sotto porta; buono a metà l’esordio di mister Rusca sulla panchina rossoverde, bene la fase difensiva ma altrettanto impreciso l’attacco. Concordia pericoloso nella ripresa, con il solo Binotto a creare apprensioni alla retroguardia locale. Il pareggio serve soltanto ai ragazzi di Scarpinato, che mantengono un buon margine sulla zona Play-out (+7 dal tandem Fara – Giavenale); il Novoledo, da quattro partite a secco di reti, chiude la Classifica a quota 15.

 

NOVOLEDO VILLAVERLA [0]: Dagli Orti, Cisco ©, Zecchinati, Marchese (90’ Saccardo), Rossi, Josic (71’ Trevisan), Gonzo, Cailotto, Gasparella, Tecchio, Fontana (64’ Oriente). All. Rusca.

CONCORDIA [0]: Poier, Mattiello (91’ Dal Brun), Primon ©, Ndiatte, De Marchi (85’ De Rigo), Guglielmi, Scauzillo (74’ Cavedon), Zanne (57’ Neffari E.), Binotto, Marku, Diallo (85’ Doumbia). All. Scarpinato.

Arbitro: Andrea Soster di Bassano del Grappa.

Ammoniti: 13’ Binotto (C), 29’ Tecchio (NV), 47’ Rossi (NV), 54’ Marchese (NV).

Note: recupero 0’ PT, 3’ ST; calci d’angolo 5-2 Novoledo Villaverla.

Avvio di gara caratterizzato da ritmi bassi, ospiti che muovono palla principalmente nella propria metà campo, senza riuscire a verticalizzare con efficacia. Novoledo più attendista nelle prime battute, ma con il passare dei minuti inizierà a spingere con continuità.

I primi tentativi della gara sono di Gasparella, tra il 10’ e il 17’ con due conclusioni da fuori col mancino bloccati a terra da Poier.

Al 22’ padroni di casa pericolosi da palla inattiva: punizione di Fontana respinta dalla barriera, lo stesso undici ripropone da destra una palla che attraversa tutta l’area piccola, senza trovare alcun compagno pronto a ribadire in rete.

Un’azione simile si ripropone al 28’ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cailotto controlla da destra e fa partire un cross basso che nuovamente attraversa l’area, ma anche in questo caso non ci sono rossoverdi pronti alla deviazione vincente.

Passano pochi minuti e arriva un’altra chance per il Novoledo: Cailotto sulla trequarti premia il taglio da Fontana che prova ad incrociare col destro da buona posizione, tiro strozzato che si perde sul fondo.

Concordia che si rende pericoloso solo al 40’: Binotto addomestica un buon pallone in area, da posizione defilata si coordina col destro ma mette alto sopra la traversa.

Nel finale di tempo grandissima occasione non capitalizzata dai locali: Gonzo vince un rimpallo su Primon e lo salta, entra in area da destra e serve centralmente Gasparella che da pochi passi mette sopra la traversa, disturbato anche dalla marcatura di Guglielmi. Si va dunque al riposo sul parziale di 0-0.

Si alza il ritmo di gioco nella ripresa, con occasioni da entrambe le parti: 53’ slalom di Cailotto sulla destra che libera in area Tecchio, il dieci controlla e fa partire un potente diagonale che sfiora il palo. Nell’azione successiva Binotto conquista un calcio di punizione dai venticinque metri, lui stesso si incarica della battuta, destro deviato dalla barriera e che si stampa sulla traversa.

Al 58’ ancora un attivo Cailotto sulla destra serve centralmente Gasparella, l’attaccante salta sullo stretto il proprio marcatore e fa partire un destro ben indirizzato, parata plastica di Poier che riesce ad agguantare la sfera. Sul capovolgimento di fronte, Binotto si presenta a tu-per-tu con Dagli Orti ma spara addosso al portiere.

Superata la metà del secondo tempo, mister Rusca prova a dare più vivacità sulle corsie laterali inserendo Oriente e Trevisan; il primo si rende subito attivo e al 73’ da sinistra fa partire un traversone sul quale si avventa Gasparella, il nove di testa gira sul palo lontano ma la palla sbatte sulla parte superiore della traversa.

Sul conseguente rinvio dal fondo, Gonzo recupera la sfera sulla trequarti e allarga per Oriente, il quindici controlla e calcia sul primo palo anziché rimettere al centro per il compagno libero, con Poier che blocca in due tempi.

Nei minuti finali continua a spingere il Novoledo: all’84’ punizione di Cailotto che sorvola di poco la traversa, nel recupero prima Oriente e poi Trevisan mettono al centro due palloni insidiosi ma la difesa scledense riesce a salvare.

Dopo 3’ di recupero termina a reti inviolate la sfida tra Novoledo e Concordia.

Matteo Parma

 


Sull'Autore

Matteo Parma