Prima Categoria

La prima Categoria, Girone C di Stefano Cesarano

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Stefano Cesarano : Lo scrivevo in tempi non sospetti che questo è veramente un bel campionato e puntuale, in una domenica con un calendario ricco di scontri tra squadre di bassa classifica e formazioni che occupano la parte alta della graduatoria, al triplice fischio della sesta di ritorno sono scaturiti un paio di risultati inaspettati. Non si può non cominciare dalla grande affermazione dell’Alto Astico Cogollo che, con una prestazione di carattere, grinta e “ fame “, vince e ferma la capolista dopo sei risultati utili in successione ( 5 vittorie + 1 pareggio ). Cogollo che arriva a questo appuntamento con quattro sconfitte consecutive sul groppone e la gran voglia di invertire una tendenza che si è fatta pericolosa. Carollo Canale a una manciata di minuti dal termine della gara, sfruttando l’errore del portiere ospite, mette la palla in rete siglando il 2 a 1 della vittoria, portando la sua squadra a 4 punti dalla zona play out e contemporaneamente, se mai ce ne fosse stato bisogno, rende il campionato più che mai emozionante.   Il Montebello non perdeva dal 9 dicembre scorso quando furono sconfitti tra le mura di casa dal Le Torri e ora in testa alla classifica si ritrova la compagnia del Marola, cosa che non accadeva dal 6 gennaio data dello scontro diretto vinto dagli uomini di Bognin. Mister che richiama i suoi ad un bagno di umiltà per non cadere ancora in sconfitte che rischiano di sciupare il lavoro fatto in 20 partite.    Il Marola, grazie ad un goal di Moresco, porta via 3 punti dal difficile campo del Grisignano e come detto si accomoda in testa alla classifica a braccetto del Montebello….questo bel confronto terrà banco e ci accompagnerà fino alla fine del torneo. Per il Grisignano, dopo il Marola,  in calendario la trasferta a casa della delusa di giornata ed è certo che non sarà facile fare bottino ma il risultato non è così scontato anzi. Entrambe le squadre hanno bisogno di punti e arrivano da una sconfitta…la partita sembra aperta a qualsiasi risultato. Marola che riceverà nel proprio campo un Real S. Zeno capace di rimontare 2 goal al Malo e ricominciare così a muovere la classifica dopo 3 sconfitte consecutive. E’ chiaro che i favoriti sono gli uomini di Zuccon ma anche qui il match va preso con le pinze perchè in questo momento ogni partita, chi per un motivo chi per un’altro,  è delicata e può essere determinante.

Lo stesso discorso lo si può fare anche per il Malo che in casa ospiterà uno Junior Monticello in evidente difficoltà. 4 i punti fatti nelle 6 partite del girone di ritorno ( – 6 rispetto all’andata ) e 4 sono le sconfitte consecutive degli uomini di mister Angiolini che comunque mettono sempre in campo voglia e determinazione e non è certo una formazione facile da affrontare. Il Le Torri vince in trasferta a Monticello con la doppietta di Carmucci, capocannoniere del girone, e i goal di Lotto e Miftah Salah mantenendo la distanza di 6 punti dalla coppia di testa e allungando di 2 punti sul Malo. Anche per la squadra di mister Lely vale lo stesso ragionamento; a far visita a Lerino toccherà al Poleo che è in serie positiva da ormai 6 partite…non credo che gli uomini di mister Franco scenderanno a fare una gita. Credo invece che se la giocheranno in campo con la voglia di fare risultato e continuare la striscia di risultati utili…del resto la classifica lo impone.

L’altra formazione che torna sconfitta dalla propria trasferta è la Pedemontana che a Montegalda ha trovato di fronte un Due Monti forte e motivato che non ha lasciato scampo agli uomini di Signori. Arriva così la seconda sconfitta di questo girone di ritorno e i punti dal secondo posto sono arrivati a 11…come dire che sarà molto dura rientrare in zona play off. L’arrivo a Chiuppano della Stanga la prossima partita potrà aprire un nuovo ciclo per tentare l’impresa.

Quota 28 per i biancorossi di Montegalda e aria più salubre da respirare a pieni polmoni dopo un periodo passato in zona pericolosa…certo la visita da rendere al Sovizzo domenica prossima è di quelle toste visto che Fochesato e compagnia non conoscono sconfitte dal 16 dicembre e viaggiano verso una salvezza tranquilla da condire con qualche bella soddisfazione.

Per il Monteviale una domenica facile facile. Sei le reti rifilate alla Stanga e una settimana per preparare al meglio la sfida con il Dueville con i rientri di Zauza, Porcellato e soprattutto di Arcaro che pare completamente guarito.

Gli ingredienti per vedere un bel derby al comunale di Dueville c’erano tutti. I problemi di classifica per entrambe le squadre e il campo pesante hanno reso Dueville – Montecchio Precalcino una bella partita con 6 goal totali equamente divisi. Un 3 a 3 maturato in modo rocambolesco…i biancoverdi del presidente Giulio Costa hanno assaporato la vittoria per ben 2 volte. La prima dopo la splendida terza rete siglata da Coppone al 41° del secondo tempo che portava in vantaggio i suoi e la seconda dopo che Cattani parava un primo calcio di rigore al minuto 100…sembrava fatta ( enorme recupero per l’infortunio occorso a Ristic...un grosso in bocca al lupo a lui ). Nemmeno un minuto e si materializza la grande delusione quando viene assegnato un secondo rigore al Dueville in questo caso trasformato da Marchioro per il definitivo pareggio.

Foto di Sara Anni (Dueville Calcio)

Complimenti al Dueville che dopo sette sconfitte muove la classifica e complimenti agli uomini di mister Bevilacqua per la prestazione offerta contro una squadra affamatissima di punti e che non ha mai mollato.

A mio giudizio la partita di cartello della prossima giornata di campionato sarà proprio a Montecchio Precalcino dove sarà di scena l’Alto Astico Cogollo che, con lo scalpo della capolista in mano, contenderà i tre punti pesantissimi. Scontro diretto da brividi.

In bocca al lupo a tutti.

I top della settimana

Filippo Carollo Canale (Alto Astico Cogollo): La notizia del giorno è la sconfitta del Montebello e merita la citazione l’ex attaccante dell’Azzurra Sandrigo che la gara l’ha risolta con una sua rete.

Giacomo Moresco (Marola appare del tutto recuperato dopo la tribolata annata scorsa. Segna con una certa continuità (7 reti nel girone di ritorno) e fa la differenza. Che tocchi a lui risolvere la sfida dell’anno a favore del Marola ?

Moresco Marola

Pippo Erba (Monteviale): La settimana scorsa era toccato al fratello finire nella rubrica dei top. Questa settimana tocca al fratello portiere che arriva a tre gare e mezzo senza subire reti.

Parata di Pippo Erba

 

Le cronache

Alto Astico Cogollo  Montebello 2-1    per questa partita pubblicheremo cronaca e galleria fotografica di Chiara Diletta Rizzato 

Dueville – Montecchio Precalcino 3-3 Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e galleria fotografica di  Omar Dal maso

 

Credits: Sara Anni (Dueville Calcio)

Junior  Monticello – Le Torri 04  Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e galleria fotografica di Delfino Sartori  Questa invece la cronaca di Irene Caldaro (a.s. del Le Torri)

Ventunesima giornata di campionato: sotto la pioggia il Le Torri Bertesina é impegnato nella trasferta contro lo Junior Monticello. Al 6’ punizione di Longa: alta. Al 10’ vantaggio per gli ospiti: Carmucci entra in area e trafigge Rossi con un rasoterra chirurgico sul secondo palo. 0 a 1. Due minuti dopo Lotto scarica per Salerno al limite che tira, ma il portiere para. Al 13’ raddoppio immediato: Carmucci appoggia per Dal Lago che calcia addosso a Rossi, la palla rimane lì, Lotto tenta la conclusione che viene deviata. La sfera arriva a Carmucci che gonfia la rete per la seconda volta. 0 a 2.
Un minuto dopo spizzicata di testa di Dal Lago sugli sviluppi di un corner che finisce di poco oltre il secondo palo. Al 18’ il tiro di Tresso da posizione defilata finisce oltre la traversa.
Al 26’ Cuccarolo entra in area da sinistra e la mette in mezzo: Dal Lago non ci arriva perché viene anticipato da Rossi. La sua respinta, però, finisce sui piedi di Lotto che la piazza per il 3 a 0.
Al 30’ punizione di seconda dai 20 metri di Zebele: Salerno gliela tocca e il difensore calcia benissimo, la palla rimane bassa, scheggia il palo esterno ed esce sul fondo.
Al 43’ azione personale di Cuccarolo sulla destra che salta quattro avversari e in area conclude: il suo sinistro viene ribattuto dalla difesa di casa; la palla arriva al limite a Salerno che spara alto.
Due minuti dopo ancora Cuccarolo da posizione defilata: fuori dallo specchio.
Nel secondo tempo il Le Torri Bertesina continua a controllare la partita.
Al 54’ Cuccarolo entra in area e appoggia al limite per Praticó che tenta di spiazzare Rossi, ma la palla esce larga.
Un minuto dopo ci prova Dal Lago da posizione defilata, ma il portiere avversario para in due tempi.
Al 60’ poker degli ospiti. Cuccarolo si invola a sinistra e mette in mezzo per il neo entrato Miftah da solo stoppa e segna agevolmente: é il 4 a 0.
I ritmi si abbassano, il Le Torri Bertesina si chiude bene e non subisce, ma non si rende neppure particolarmente pericoloso.
Al 73’ ci prova Leodari appena fuori area: a lato.
Al 76’ dal limite Salerno che calcia alto.
All’80’ tenta la conclusione Bonetto: il suo tiro, però, viene respinto dalla difesa ospite.
Un minuto dopo fa il suo ingresso in campo Liotto, classe ‘97, esordendo così con la maglia del Le Torri Bertesina.
All’84’ rasoterra dal limite di Pertile G. che esce di poco a lato in seguito a una deviazione ospite.
Al 90’ occasione per Cauzzi che solo davanti a Casagrande apre troppo il sinistra e la palla esce oltre il secondo palo.
Finisce 0 a 4 per i ragazzi di Mister Lelj che hanno avuto il controllo del gioco per tutti i 90 minuti. (dal sito del Le Torri)

 

Poleo – Sovizzo 1-1      Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e foto di Gianfranco Scalzotto

Stanga  – Monteviale  0-6 Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e galleria fotografica di Antonio Martinello

Classifica cannonieri

19  reti: Carmucci F (Le Torri);
13 reti:
Plamadeala (Montebello),  Fochesato (Sovizzo);
12 reti:
Vallarsa (Real San Zeno);
11 reti:
Scolaro (Malo), Chemello (Pedemontana);
10 reti:
Cornale, (Marola), Arcaro (Monteviale);
9 reti:
Bergozza (Real San Zeno);
8 reti:
Piga (Junior Monticello), Savio (Malo),  Basso M. (Marola), Coppone (Montecchio Precalcino), Belloni (Monteviale);
7 reti: 
Essenhaj (Due Monti), Masiero (Grisignano)  Moresco,  Pavan L. (Marola), Meneghetti (Montebello), Battaglin, (Pedemontana);
6 reti:
Melegatti (Alto Astico Cogollo), Scanferla, Zuin (Grisignano), Onyejiaka  (Montebello), Moro A., Pietribiasi (Montecchio Precalcino), Cortiana,  Radivojevic (Poleo); 
5 reti: Carollo Canale, (Alto Astico Cogollo), Zanon (Grisignano), Dal Lago (Junior Monticello), Cuccarolo, Ghirardelli (Le Torri) , Confente, Rebass,  Vujic (Montebello), Crestani (Real San Zeno);

4 reti: Gisaldi (Due Monti), Rovrena (Malo),  Scalco (Marola), Dall’Omo, (Montebello), Menegon (Monteviale),  Belluzzi (Real San Zeno);


Sull'Autore

Federico Formisano