Terza Categoria

Gran cuore delle due squadre ma il Pedezzi frena il Treschè

Scritto da Delfino Sartori

Il Pedezzi con Guarino ha la meglio al Gagliardotti sul Tresche Conca

PEDEZZI – TRESCHE CONCA 3-1

PEDEZZI: Migliore, Bertuzzo, Traforetti, Boschiero (st. 2’ Gandrabur), Gemo, Boateng, Nichele (st. 36’ Sanson), Bellantone (st. 44’ Zamunaro), Corato (st. 38’ Costamagna), Guarino (45’ Azzolin), Moubak. All. Non in lista.

TRESCHE CONCA: Fochesato, Basso Daniele (st. Marini), Robaj, Lunardi, Rivetta, Panozzo Dimitri, Basso Marco, Zuccolo, Pettinà, Panozzo Andrea, Tosetto. All. Frigo

ARBITRO: Cafaggi Giuseppe di Schio

GOL: pt. 43’ Panozzo Dimitri (TC), st. 2’ Guarino (PE), 7’ Corato (PE), 37’ Guarino (PE).

NOTE: calci d’angolo: 1-2, al 25 st. espulso Pettinà per proteste.

Testo e foto di Delfino Sartori

Davvero una gran bella partita quella cui il folto pubblico del Gagliardotti ha assistito nella prima giornata di primavera. Di fronte il Pedezzi e il Tresche Conca che si stanno dando sana battaglia in terza categoria per cercare un posto finale al sole. Subito colpisce, cosa assai ancora rara, la preparatrice che prepara dei padroni di casa Giulia Viotto che in ogni caso ha davvero messo al top in particolare Guarino (classe 1973) che alla fine risulterà il migliore in campo e autore di una doppietta. Il gioco si sa in certe categorie è quello che è così per i primi minuti si assiste a campanili, lanci a ripulire l’area, corse a perdifiato senza utilità ma è bello vedere il gran cuore dei contendenti che applicano al meglio il gioco del calcio. E, dopo che al 19’ c’è un tiro di Guarino che scheggia la traversa, la partita si infiamma sul finire del tempo. Al 39’  Moubak cade in un contrasto appena dentro l’area. In teoria potrebbe essere rigore in pratica l’arbitro Cafaggi, ottimo il suo operato, decide che l’attaccante è caduto da solo. Al 42’ ecco un bel tiro di Lunardi che sfiora il palo e un minuto dopo il gol del vantaggio del Tresche Conca. Punizione da circa 40 metri di Dimitri Panozzo. Non è un tiro forte ma la difesa va in panne e completa il disastro Migliore che va a farfalle e si infilza da solo. Sulla carta sarebbe autorete ma il gol va assegnato a Panozzo e basta.

Dopo l’intervallo il Pedezzi entra più motivato e al 2’ pareggia con Guarino. Il 45enne cerca di destreggiarsi alla buona ma Daniele Basso cade nella rete e lo atterra appena dentro l’area quando l’attaccante ha le spalle la porta. Rigore e trasformazione del numero 10.

Al 7’ il raddoppio. Guarino passa la palla a Corato che in area piccola trova il varco giusto.

E arriviamo al momento cruciale della partita. Siamo al 25’ e Migliore si fa apprezzare per una paratona su Tosetto. Corner che lo stesso Tosetto calcia. La palla non si come ne perché entra in rete ma Cafaggi annulla per un fallo in area del Tresche. Vibranti le proteste in particolare di Pettinà e allora all’arbitro non resta che alzare il cartellino rosso.

La formazione dell’Altopiano non demorde e cerca con il cuore il pareggio ma al 37’ arriva il raddoppio di Guarino e tutti sotto la doccia.

Sull'Autore

Delfino Sartori