Prima Categoria

Prima categoria, girone F: il punto di commentator

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Commentator   

Ci stiamo avvicinando al momento cruciale dei campionati e anche il girone F di prima categoria non si sottrae alle abitudini del passato. Tre delle prime quattro in classifica escono sconfitte dal turno di campionato e vince la sola Fontanivese che sconfigge il Bassano. Già un paio di settimane fa avevano evidenziato lo splendido stato di forma della squadra di mister Torresan, che sta conducendo un girone di ritorno da prima della classe e nelle ultime 6 gare ne ha vinte 5 perdendo solo con il Salvatronda.

Non riescono ad approfittare del passo falso della squadra di Maino né l’Azzurra Sandrigo né il Campetra sconfitte meritatamente in casa dall’Union RSV e dal Salvatronda. La partita di Sandrigo ha visto una brutta gara, con poche emozioni concentrate nel finale con la squadra trevigiana che ha saputo approfittare della giornata storta dei locali e portare a casa il massimo risultato nonostante fossero rimasti in dieci a pochi minuti dalla fine. La partita di Camposampiero ha visto un redivivo Salvatronda che non vuole assolutamente lasciare nulla d’intentato per evitare i play out, che fino ad oggi per gioco e individualità meriterebbe di non disputare.  Badoere e Ardisci e Spera con le loro vittorie rimangono agganciate al treno che punta ai play off, avendo la meglio su Arsiè e Tezze sul Brenta, con quest’ultima che cerca di trovare piazzamenti migliori nella griglia dei play out. Piano piano il Carmenta si sta allontanando dai play off che fino a dicembre sembravano assolutamente alla loro portata e il pareggio casalingo con il Berton Bolzano invece mantiene nelle zone alte la squadra vicentina. Il risultato di Carmignano è costato la panchina a mister Fantinato che ha ceduto il posto a Vezzaro a cui spetterà il compito di agganciare i play-off per non rendere fallimentare la stagione dei rossoblu

Il Bessica perde in casa lo scontro diretto con l’Unione Dese mentre Galliera e Eagles dividono la posta in palio.

Thomas Agostini centrocampista del Galliera

Ormai la classifica sta regalando agli appassionati una situazione che vede coinvolte tutte le squadre per ciascun obiettivo, salvezza o promozione: squadre come Galliera, Bolzano, Union RSV e Carmenta possono concorrere sia per i play off che ritrovarsi invischiate nelle sabbie mobili dei play out, con due o tre risultati negativi. Domenica il Bassano cercherà di vendicare la sconfitta nel match casalingo con il Bessica,  la Fontanivese ha una gara sulla carta facile con l’Arsiè mentre Azzurra Sandrigo e Ardisci e Spera si giocano una posizione importante nella griglia play-off.

 

I top della settimana

Giovanni Carta  (Berton Bolzano ): con quattro vittorie e un pareggio nel girone di ritorno ha risollevato la classifica della sua squadra e ora guarda con fiducia al finale di campionato

Mirko Pastore  (Azzurra Sandrigo)  illude la sua squadra con un gol che potrebbe aprire a scenari nuovi vista la contemporanea sconfitta del Bassano, ma poi la squadra si fa irretire dal Union Rsv e perde gara e possibilità di avvicinare i giallorossi.

Lorenzo Torresan (Fontanivese): l’ex mister della Fides e dell’Elleesse sta facendo il massimo con la sua Fontanivese e il secondo posto e la vittoria sul Bassano lo dimostrano abbondantemente.

Lorenzo Torresan, per lui che in carriera ha allenato anche il Travettore e il San Fortunato battere il Bassano è stato il massimo !

Le cronache

Carmenta – Berton Bolzano    Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e foto di Roberto Pivato

Foto inedita di Carmenta Berton

Eagles Pedemontana  – Galliera 0-0  Ecco una delle foto inviate da Oscar Agostini; un altra foto è pubblicata in copertina

Fontanivese – Bassano 3-1:  le foto da Facebook Fontanivese

 

Classifica cannonieri

20 reti: Maita  (Azzurra Sandrigo);
13 reti: Babolin  (Campetra);
12 reti: Savio (Berton Bolzano) Moretto (Fontanivese)
10 reti: Buranello (Badoere), Garbujo (Bassano)
9 reti: Zaniolo (Carmenta)
8 reti: Savio (Bassano), Frison (Bessica), Trevisan (Campetra);
7 reti:  Fabbian (Bessica) Giacomoni (Carmenta e San Giorgio in Bosco)  Meneghetti (Salvatronda), Bertoncello (Tezze sul Brenta)

Sull'Autore

Federico Formisano