Prima Categoria

Prima Categoria, girone C: il punto di Stefano Cesarano

Scritto da Federico Formisano

Il punto di Stefano Cesarano :

Con la ventitreesima giornata iniziano i botti che presumo ci accompagneranno fino al 28 aprile datadell’ultima partita in calendario. Vittoria esterna del Marola che si alza sul gradino più alto del podio e oracomanda la classifica con 2 lunghezze di vantaggio sul Montebello che torna da Tezze di Arzignano conun punticino che serve molto di più alla classifica del Real San Zeno piuttosto che ai biancorossi diBognin.

Il Marola sceso in campo a Monticello

A Monticello si sono affrontate due squadre con striscie di risultati assolutamente opposte… per la squadra di casa 5 sconfitte consecutive mentre per gli ospiti le vittorie in successione sono 4 e dopo domenica entrambe le squadre hanno aumentato il proprio score. 6 sconfitte per lo Junior e tempi duri per gli uomini di Angiolini visto che anche la prossima trasferta, in casa di un Montebello avvelenato, non promette niente di buono. 5 vittorie consecutive e sorriso stampato in faccia per la nuova capolista solitaria che comunque dovrà fare molta attenzione perchè a Marola farà visita il Poleo Aste che va a punti da 8 partite e nell’ultima trasferta a Torri di Quartesolo ha fatto bottino pieno.

Il pareggio di domenica scorsa ha prolungato l’imbattibilità scledense nel girone di ritorno e allo stesso tempo permetteal Malo di conservare il terzo posto sempre a 8 punti dalla seconda…2 punti sono di troppo e il pronostico per il prossimo turno dice che sarà difficile recuperare terreno. Sulla carta il risultato a Montebello sembra scritto mentre più complicato appare l’incontro che attende i nerostellati i quali riceveranno il Due Monti che arriva al comunale di Malo forte del quarto risultato utile e il vento in poppa con rotta verso la salvezza.Gli uomini di Zordan fanno sentire per la seconda domenica consecutiva il sapore amaro della sconfitta al Le Torri con tre reti griffate Rampazzo, Fasolo e Gisaldi mentre Dal Lago rende il passivo meno pesante.La squadra di Lerino scivola così in quinta posizione con il mirino del Monteviale che è ora puntato dritto sulla schiena grazie ai 3 punti portati a casa, soffrendo non poco, dal sempre difficile campo di Cogollo. Erba e Maiova sono i bomber di giornata ma prima è l’altro Erba, Filippo, il protagonista perchècon 2 parate decisive regge l’urto iniziale dell’Alto Astico che poi cade sotto i colpi dei giallorossi.

Scenderà sul campo di Lerino la Pedemontana che dopo una settimana travagliata ritrova il sorriso superando nel proprio campo, con 3 goal nel secondo tempo, il Sovizzo e posizionandosi al quarto posto con un punto in più proprio sul Le Torri. Questo è il primo di alcuni scontri diretti che ci attendono da qui alla fine. Il Sovizzo con la sconfitta conclude un periodo più che positivo ( 7 risultati utili consecutivi)…l’impressione è che già da domenica ci sia la possibilità di riprendere la strada giusta visto che l’ospite( Stanga ) non è dei più difficili.Anche il Dueville, pur subendo 2 reti, passa sul campo della Stanga e ora comincia, come si diceva la settimana scorsa, una serie di incontri che valgono doppio il primo dei quali con Alto Astico Cogollo. E’chiaro che anche per gli uomini di Maino la partita di Dueville è determinante visto che la classifica sottoè molto corta e il rischio di piombare nuovamente in piena zona rossa è alto.

Il Grisignano supera il Montecchio Precalcino in una partita che lo ha visto prima andare in vantaggio con Pescante in apertura di match, poi essere superato con i goal di Moro e Martini e infine in due minuti pareggiare prima con Bortoletto e andare in vantaggio con Scanferla. 3 punti che sono oro colato per la classifica, per il morale e per preparare al meglio la sfida al Monteviale che non vuole trovarsi ad avere rimpianti nella rincorsa ai play off.

La prossima giornata

I biancoverdi di Bevilacqua torneranno tra le mura di casa per affrontare il Real San Zeno…questa è un’altra partita fondamentale per il futuro di entrambe le formazioni e inoltre il risultato finale è certamente difficile da pronosticare… “ azzardo ” un 1 x 2.

A mio giudizio per l’alta classifica la partita di cartello e senz’altro Le Torri – Pedemontana. Già ora i playoff sembrano piuttosto lontani ( ricordo però i molti scontri diretti nelle ultime 4 giornate ) ed è chiaro che per chi perde la partita le possibilità di recuperare si assottigliano di molto. Inoltre per la parte bassa domenica il calendario mette di fronte Dueville – A.A. Cogollo e MontecchioPrecalcino – Real San Zeno…la via della salvezza passa anche da queste due fondamentali sfide.

La Stanga in gol dopo oltre 100o minuti

Infine una notazione statistica che riguarda la Stanga: è tornata a segnare un gol dopo tre mesi (l’ultimo risaliva al 18 novembre e l’autore era stato Vujic ora al Montebello) . In mezzo ci sono state 11 partite senza gioire per un gol, in sostanza più di 1000 minuti.  E 103 reti subite. Ma almeno qualche segnale di miglioramento si sembra scorgere.

In bocca al lupo a tutti.

Ecco la schedina della domenica

Dueville – AA Cogollo 1 X
Le Torri – Pedemontana X
Malo – Due Monti 1 X
Marola – Poleo 1
Montebello – Junior 1
Montecchio P – Real S. Z. 1 X 2
Monteviale – Grisignano 1 X
Sovizzo – Stanga 1

 

I top della settimana

Andrea Cornale  (Marola): Nella giornata del sorpasso in testa alla classifica ci mette lo zampino il giocatore più prolifico che va anche all’attacco della classifica cannonieri (ma Carmucci mantiene comunque un vantaggio importante).

Pippo Erba  (Monteviale):  Porta a 525 minuti il suo record di imbattibilità e salva il risultato con due interventi importanti. La speranza di arrivare ai play-off per il Monteviale passa anche dalla sicurezza che il portierone riesce a trasmettere ai compagni della difesa.

Pippo Erba

Alberto Frigo (Pedemontana):  la Pedemontana viene da un periodo travagliato ma ritrova la vittoria contro il Sovizzo che era in serie positiva grazie ad una doppietta di uno dei suoi giocatori più rappresentativi.

Le cronache

Alto Astico Cogollo  Monteviale  0- 2- per questa partita pubblicheremo cronaca e galleria fotografica di Chiara Diletta Rizzato 

Due Monti – Le Torri  3-1    Brutta sconfitta della Prima Squadra contro il Due Monti  A Montegalda finisce 3 a 1 per i padroni di casa In gol Dal Lago (Da Facebook Le Torri)

 

Junior Monticello – Marola 0-2  Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e galleria fotografica di Delfino Sartori.

Tiro di Pertile sulla rete esterna

Questo invece quanto pubblicato su Facebook: Per la prima volta da inizio campionato ci troviamo in testa alla classifica grazie alla vittoria per 2 a 0 sulla Junior Monticello grazie alla doppietta di Bomber Cornale Partita a due facce per i nostri, bravi a capitalizzare le occasioni avute nel primo tempo e fortunati al secondo tempo quando gli attaccanti locali sprecano malamente diverse occasioni create.
Ciliegina sulla torta il ritorno in campo di Enrico Maruzzo Mollare mai, lottare fino alla fine    (Da Facebook Marola)

PoleoMalo 1-1  Divisione della posta tra Malo e Poleo in una partita che non ha visto in gran gioco . Terreno non dei migliori a Magre’ che mette spesso in difficoltà il controllo di palla dei nerostellati.
Su calcio di punizione al limite, Savio porta in vantaggio i nostri. Subito dopo , altra magistrale punizione di Lotto che stampa sul palo un bolide da oltre 20 metri.
1-0 alla fine del primo tempo. Secondo tempo che vede il Poleo cercare il pari che arriva su calcio piazzato deviato dall’ex Berlato. Risultato che non cambia fino alla fine e lascia un po’ di amaro in bocca ai nostri che, nonostante le occasioni con Scolaro e Savio per chiudere la partita, lasciano sul campo dei punti importanti. Ora si pensa a domenica prossima!  (dal sito del Malo)

Pedemontana – Sovizzo – 3-0      Per questa partita abbiamo pubblicato cronaca e foto di Gianfranco Scalzotto

Classifica cannonieri

19  reti: Carmucci F (Le Torri);
13 reti: Plamadeala (Montebello),  Vallarsa (Real San Zeno), Fochesato (Sovizzo);
12 reti: Scolaro (Malo), Cornale, (Marola),
11 reti: Chemello (Pedemontana),
10 reti: Savio (Malo), Arcaro, Belloni (Monteviale), Battaglin, (Pedemontana);
9 reti: Piga (Junior Monticello), Basso M. , Moresco,  (Marola), Bergozza (Real San Zeno);
8 reti: Coppone, Moro A., Pietribiasi (Montecchio Precalcino);
7 reti:Essenhaj (Due Monti), Masiero, Scanferla,  (Grisignano)  Pavan L. (Marola), Meneghetti,  Onyejiaka  (Montebello);
6 reti: Melegatti (Alto Astico Cogollo), Zuin (Grisignano), Rebass (Montebello), Cortiana,  Radivojevic (Poleo);
5 reti: Carollo Canale, (Alto Astico Cogollo), Gisaldi (Due Monti), Zanon (Grisignano), Dal Lago T. (Junior Monticello), Dal Lago A. ,   Cuccarolo, Ghirardelli (Le Torri) , Confente,  Vujic (Montebello ), Frigo, (Pedemontana), Crestani (Real San Zeno)

Sull'Autore

Federico Formisano