Promozione

La Promozione di Antonio Bottazzi (23 giornata)

Scritto da Federico Formisano

La Promozione di Antonio Bottazzi

Bottazzi e Prosdocimi

GIRONE  A

La Seraticense con la vittoria per 2 a 0 sui veronesi del Mozzecane  conquista il secondo posto solitario, grazie anche al pareggio interno  per 3 a 3 dell’ Albaronco nel derby contro il Cologna Veneta.
I giallonero comunque hanno uno svantaggio sulla prima della classe, il  Castelbaldo Masi,che possiamo dire praticamente  irraggiungibile: 12 punti a sette giornate dalla fine. Solo la matematica assegna ancora qualche possibilità agli inseguitori,  anche se il  calcio ci ha riservato spesso delle sorprese impensabili.
Altro pareggio per il Rivereel che complice anche un rigore sbagliato  impatta per 0 a 0 con il Povegliano , veronesi che abbandonano l’ultimo  posto in classifica grazie ad un’altra domenica storta di un Chiampo che
dopo la vittoria contro i primi della classe ritornano al loro standard  peggiore.
Domenica derby al cardiopalma tra Chiampo e Seraticense con evidenti  obbiettivi diversi, giallo-verdi per non retrocedere direttamente,  giallo-neri per mantenere il secondo posto.
Partita delicata anche per il Rivereel a Mozzecane, dove i vicentini  hanno bisogno di far punti in chiave salvezza, visto la classifica nella  zona bassa molto corta: il Rivereel  con  28 punti, ha un solo punto di vantaggio sul terzetto formato da Badia, Alba Borgo Roma e Oppeano, mentre a quota 25 c’è il Mozzecane seguito a 24 dal Cadidavid, dal Povegliano  a 23 e infine dal Chiampo a 22.

 

I top della settimana   

Luca Fortunato (A.Cavalponica) : Ha lasciato Caldogno per tornare nel veronese dopo la felice esperienza con la Provese;  alla Cavalponica ha trovato anche la via del gol. Peccato che stavolta la sua rete ha messo sotto il Chiampo relegandolo ancora all’ultimo posto.

Matteo Manganotti  (Seraticense):   Continua la salita in classifica cannonieri per il centrocampista della Seraticense diventato con le sue punizioni un incubo per i portieri avversari. Ecco sotto il video con il gol realizzato

https://www.facebook.com/790059604387947/videos/367212200785138/

Classifica Cannonieri

17 reti: Sinigaglia (Cologna),
16 reti: Bortolotto (Castelbaldo),
12 reti: Grigoli (Nogara),
11 reti: Menini (Cadidavid), Djordjevic  (Castelbaldo),    Manganotti (Seraticense),
10 reti: Nicola Avesani (Albaronco e Nogara), Filippini (Badia Polesine),  Borgatti (Cologna),  Anghel (Seraticense),
9 reti: Luca Avesani (Albaronco), Tomasi (Castelnuovo),
8 reti:
Dervishi (Badia Polesine), Musso (Chiampo e A.Cavalponica),  Di Cristo, Forgia (Virtus Verona)
7 reti: Vesentini (Alba Borgo Roma), Montagnani (Castelbaldo), Schults (Castelnuovo Sandrà), Diagne (Oppeano),   Alban , Sacconi (Rivereel);
6 reti: Romano (Mozzecane),  Cadete (Povegliano), Montemezzo (Seraticense) Facci (Virtus e Nogara) ;
5 reti: Centomo (Albaronco),  Birlea (Povegliano);
4 reti: Cavazza (Albaronco), Strapparava,  Trombin (Oppeano),  Peralta (Povegliano)  Pegoraro M. (Rivereel),  Borotto (Seraticense) ;

GIRONE B:

Pari nella partita clou della settima giornata di ritorno tra Cornedo e  Camisano, partita combattuta e un pari molto importante per i  bianco-azzurri anche se si vedono avvicinare in classifica da uno Schio  che vince con un secco 2 a 0 contro un Tezze in piena crisi di  risultati.

Ora sono solo 5 i punti di differenza con uno scontro diretto tra  quattro giornate in quel di Camisano. ci sembra che lo Schio in questo  momento stia meglio del Camisano e siccome si dice che i campionati si  vincono a primavera, vediamo chi ne avrà  di più negli ultimi due mesi di campionato.

La notizia del giorno è comunque la vittoria in  trasferta delle ultime due della classe, il Cassola che vince il derby  bassanese per 2 a 1 contro il Rosa’ e il Summania che invece espugna San  Giorgio in Bosco per 3 a 2.

le due squadre Cassola con 17 punti e Summania con 13 restano comunque  in una posizione assai critica ma dimostrano di essere tutt’altro che rassegnate.  Rocambolesco 6 a 2 della Godigese contro un Valdagno in piena crisi, le  dimissioni di mister Remonato fanno capire il momento delicato che  stanno attraverso i lanieri in piena zona play-out anche se solo a due  punti dalla salvezza diretta. Adesso toccherà a Santacaterina risollevare l’umore della truppa.  Bene il Sarcedo che con la vittoria di domenica sul Trissino conquista  il suo dodicesimo punto in quattro partite, ora la salvezza è a portata  di mano. La Marosticense vince a Campigo inguaiando la squadra di casa nelle zone  basse della classifica e ottenendo il suo sesto risultato utile  consecutivo, portandosi in una zona tranquilla della classifica.

Infine Mestrino e Longare impattano in un pareggio per 2 a 2, e tutte e  due le squadre restano a ridosso della zona play-off. Domenica il Camisano riceve il Rosà che nonostante il non buon momento  resta sempre  una squadra imprevedibile e lo Schio và a Trissino, contro una formazione a cui  servono punti in chiave play-off. Scontro poi molto delicato quello tra il Tezze e il Campigo,  interessante anche Marosticense-Mestrino per vedere se gli scaligeri  possono ambire a qualche posto piu’ prestigioso nella  classifica  finale.

I top della settimana

Nicola Baggio (Sarcedo)   gol sempre importanti e di classe quelli del talentuoso attaccante del Sarcedo.

Nicola Baggio

Matteo Pasquetti  (Cassola)  : le speranze di salvezza sono al lumicino ma il suo gol nel derby perlomeno le tiene accese

Pasquetti in azione

Simone Primucci   (Schio) : gli scledensi sempre sul pezzo grazie a due reti del bomber che con Munarini ha composto una coppia da doppia cifra temibile per tutti.

Primucci

Classifica Cannonieri

19 reti: Barichello, (Godigese);
17 reti: Spessato (Mestrino );
15 reti: Dorio (Longare), Contro (Marosticense);
14 reti: Munarini (Schio);Bajramaj (Valdagno);
11 reti: Primucci (Schio), Rigoni (Summania);
10 reti: Lucchini (Camisano) Cazzola , Piazza (Trissino);
9 reti: Ganeo (Rosà), Pieropan (Tezze),  De Martin (Y.Campigo);
8 reti: Cusinato G.  (Godigese),Gymah, Miloradovic   (V. Cornedo);
7 reti: Dal Compare (Camisano), Cuman (Godigese), Kindo, (Trissino)  Cappelletto (Valdagno);
6 reti: Lomazzi, (Camisano), Pasquetti (Cassola),  Callegaro, (Y. Campigo);
5 reti: Baccarin,  Sambugaro (Camisano),   Fasolo (Longare), Lazzarotto Nicolò (Rosà), Baggio N.  (Sarcedo),  Petronijevic (Trissino) El Bouhra (Y. Campigo) ;
4 reti: Sandonà (Longare),  Carlotto (Mestrino),  Azzolini, (Sarcedo),  Andretto G. ,  Benvegnù (Schio), Broccardo (Summania),   Vallarsa (Tezze),  Critelli (Valdagno) Nwanyanwu Cornedo);
3 reti: Baggio, (Godigese), Dalla Gasperina, Merlo (Marosticense), Antonello (Mestrino),  Fedele (Tezze),  Zordan L. (Trissino),   Panarotto (V. Cornedo),  Alberton (Y. Campigo);

 

Sull'Autore

Federico Formisano