Terza Categoria

Terza Categoria, Risultati, classifiche, cronache, foto

Scritto da Federico Formisano

Terza Categoria Vicenza

Il Boca Junior festeggia la promozione con 6 giornate d’anticipo:  ha 19 punti di vantaggio sull’Altavilla e 20 sul Vestenanova. Per i play-off invece è lotta aperta con il Santomio che batte la Pedezzi, avvicina proprio Altavilla e Vestenanova che hanno pareggiato lo scontro diretto e raggiunge il Grancona che ha pareggiato con il New Team.  Treschè Conca e New Team sono staccate di 4 lunghezze, ma il Treschè Conca ha una gara in meno degli scledensi. La Pedezzi sconfitta ieri è più attardata e appare concentrata sulla Finale di Coppa dove incontrerà l’Union Olmo Creazzo.

San Lazzaro Serenissima B-7 Mulini Fimon posticipata al 17/03/2019
Altavilla Calcio  Vestenanova  1-1  Melchiori (V) Fracasso (A)
Bo Ca Junior  Tresche Conca 2-1 Donatello e Scalzotto (B) Rivetta (T)
La Contea  Union Olmo Creazzo 2-2  Molon e Cariolato (L) Fioravanzo (2- Union OC)
Monte di Malo  Recoaro  2-0 Meneguzzo (2)
Newteam Ss Trinita’  Ac Grancona 1-1 Zen (G) Pozzer (NT)
Polisportiva Pedezzi  S.Tomio 1-2  Dalla Cà V. e Pretto Fr. (ST) Prepelita (P)

Classifica: Boca Junior 51, Altavilla 32,   Vestenanova, 31, Santomio, Grancona 30,  Treschè Conca,  New Team 26,  Pedezzi 22,    La Contea 20,  Recoaro 19, Monte di Malo 18,   Union Olmo Creazzo 16, Sette Mulini 10,  San Lazzaro B fuori classifica 14

Classifica Marcatori:

35 reti: Dall’Omo (Bo Ca junior)
14 reti: Luna(Recoaro)
11 reti: Guarino (Pol Pedezzi)  Sturaro (Union Olmo Creazzo),
10 reti: Scalzotto (Bo Ca Junior),
9 reti: Meneguzzo ( Monte di Malo), Doria (New Team), Prepelita (Pol Pedezzi),    Carollo (Santomio)
8 reti: Leorato  (Grancona),  Beschin (Vestenanova)
7 reti:  Soppelsa (Santomio)  Fabbrini (Vestenanova)
6 reti: Soldà (New team), Di Muni (San Lazzaro),
5 reti: Melison, Tezze (Altavilla), Carli (Recoaro), Dalla Vecchia (Santomio) Lunardi (Treschè Conca), Soave (Vestenanova)

Le Cronache

Pedezzi – S.Tomio 1-2

Importante successo dei biancoazzurri sul sintetico di via Gagliardotti, 3 punti che valgono ancor di più guardando gli altri risultati con tutte le pretendenti ai playoff che pareggiano o perdono. La partita a Vicenza la sblocca subito Dalla Cà V che, ben servito da Carollo, si libera del proprio marcatore e segna con un bel tiro incrociato dal limite. Pochi minuti dopo il n°10 è costretto a lasciare il campo per un infortunio muscolare, ma le Rondinelle trovano il 2-0 con Pretto F che gira di testa il cross di Soppelsa, bravo a disorientare il proprio marcatore e a crearsi lo spazio per il cross.

Soppelsa prepara il cross (foto Massimo Rabarin)

Lo splendido stacco di V. Dalla Cà

Poco dopo Carollo, ben imbeccato da Lappo, viene evidentemente trattenuto (vedere foto), sarebbe fallo da ultimo uomo ma l’arbitro lascia correre, ancora Lappo avrebbe la possibilità di chiudere la partita, ma fallisce a tu per tu col portiere. Il Pedezzi si affida ai calci piazzati di Guarino, ma la giornata del capitano locale non è delle migliori. Nella ripresa il Pedezzi accorcia con Prepelita, che supera Alfonsini in uscita con un bel pallonetto, il San Tomio si abbassa ma riesce comunque a creare un’occasione importante con Carollo, che si allarga troppo con il controllo e poi conclude contro il portiere. Lo stesso Carollo si aggiunge poco dopo alla lista degli infortunati.
La partita diventa più nervosa e le occasioni latitano e così i biancoazzurri mettono il terzo sigillo consecutivo e si riavvicinano al 2°posto. Undici iniziale: Alfonsini, De Vicari, Cocco, Jimenez, Dalla Vecchia, Mencato, Marangoni, Pretto F, Soppelsa, Dalla Cà V, Carollo Subentrati: Lievore, Diquigiovanni, Dalla Cà F, Grotto, Lappo A disposizione: Galamic, Trevisan, Eberle, Gecchelin (Facebook Santomio- foto di Massimo Rabarin)

Terza Categoria Bassano

 

Tre vicentine all’inseguimento della lepre bellunese Juventina Polaris che ha battuto il Fellette solo con un autorete. Angarano va al secondo posto battendo l’Alpes Cesio e profittando della sconfitta del Solagna con il Breganze e del pareggio fra Union Lc e Facca. I bianconeri salgono al quinto posto e vedono la possibilità di agganciare i play-off, visto il passo poco convinto delle squadre che stanno davanti. Occasione persa per il Longa che pareggia con l’ultima della classe (ancora priva di vittorie e ferma a 2 punti)

 

Alpes Cesio  Angarano 0-4 Musah, Ali Zaid, Dissegna e Pizzato (A)
Breganze Solagna 1-0 Dalla Libera
Facca Union Lc
  1-1 Poli (U) Salvadori(F)
Juventina Ed.Polaris  Fellette  1-0 autorete di Marostica
Lamonese  Villaggio San Lazzaro  1-2 Dalla Gasperina (L)  Pianezzola (V)
Per Santa Maria  Longa 0-0

Classifica: Juventina Polaris  39, Angarano 36,  Solagna 35,   Union LC  34  , Breganze 29, Facca, 27, Fellette  25, Longa 24  Alpes Cesio, 20,  Campolongo  20, San Lazzaro e Santa Croce 16,  Lamonese,12,  Per Santa Maria 2

Classifica Marcatori:

30 reti: Baù Eder (Union Lc)
14 reti: Pontin (Juventina Polaris)
11 reti:  Bachis  (Alpes Cesio),
10 reti: Brandalise (Juventina Polaris)
9 reti: Zampieri (Solagna);
8 reti: Bizzotto (Campolongo), Dalla Gasperina  (Lamonese),
7 reti:
Bonamigo (Union Lc)
6 reti: Simioni (Facca) Grigoletto (Fellette), Favaro (Per Santa Maria)

Le Cronache:

Breganze – Solagna 1-0  Domenica che ci vede uscire sconfitti per 1 a 0 dal campo di Breganze. La prestazione sottotono della squadra più un paio di decisioni arbitrali quanto meno dubbie regalano la vittoria ai padroni di casa. lavoriamo sodo in settimana e testa alla prossima partita. Solo così possiamo rimanere nelle zone alte di classifica (Facebook Solagna)

Terza Categoria Padova (sesta giornata ritorno)

Vincono le prime quattro della classifica lasciando sostanzialmente immutata la parte alta della graduatoria. La vittoria del Grantorto sul Campodoro produce due effetti: l’arretramento del Campodoro e l’aggancio (per la prima volta dal girone d’andata) della zona play-off da parte del Vicenza che ha vinto con l’Atletico Lissaro. Il Pozzetto vince con un solo gol di scarto il match con il Rampazzo che rimane ancora al palo.

Atletico Lissaro Vicenza 2-5 Bellotto, Sartori (V) Pampagnin e Morosi (A)  Friselli, Campana, Toffanin (V)
Comitense  Justinense  5-2  Bianchi (2), Luccon, Calderaro, Camara (C )  Beluri P e Fantinato (J)
Grantorto  Campodoro Limena  3-2  Ruffato, Kasmi e Baggio (G) doppietta di Advic (C)
Pozzetto  Polisportiva Rampazzo  1-0 Dedej
Real Tremignon  Quinto Vicentino  3-2  Zordan (2) per il Quinto; Cardin, Disarò e Moussa (RT)
Riviera Berica Olympia  1-3  Pasinato, Sperotto, D’Agostino (O) Tran (RB)

Classifica: Grantorto, Pozzetto 35, Real Tremignon 34,  Comitense 33, Campodoro,  Vicenza 27,  Olympia  24, Justinense 19, Riviera Berica  14, Atletico Lissaro 13,  Gazzo 10, Rampazzo 0  Quinto B fuori classifica 17

Classifica Marcatori:

18 reti: Beluri P- (Justinense);
16 reti: Meneghetti  (Comitense);
15 reti:  Baggio (Grantorto);
13 reti: Bellotto (Vicenza);
11 reti: Bianchi (Comitense);
10 reti: Turetta (Campodoro);
9 reti: Carraro (Atl. Lissaro), Kasmi (Grantorto),   Antonello, Stokic (Pozzetto), Giaretta D. (Quinto), Brogliato (Rampazzo);
8 reti: Gambino (Riviera Berica)

Le Cronache

Grantorto- Campodoro 3-2  
3′ segna il nostro cileno Pablo Ruffato dal limite dell’area di destro mettendo la palla alla sinistra del portiere ospite dopo un cross dalla destra di Davide Gazzetto, stop in area di petto del bomber Andrea Baggio che la passa indietro a Ruffato che segna;
19′ 3 contro 3 sulla sinistra il nostro assist-man Lahceh Akber  passa la palla ad Andrea Baggio il portiere ospite in uscita sul nostro numero 10 , il quale mette in mezzo la palla a centro area per il liberissimo Arbi Kasmi che la appoggia in rete; risultato 1°T sul 2-0 dopo 2′ di recupero;
61′ il giovane attaccante Arbi Kasmi sulla destra scarta il difensore ospite, vede il portiere avversario in uscita e mette la palla a centro area per il liberissimo Andrea Baggio  che non fa altro che mettere la palla in rete;
67′ gli ospiti accorciano le distanze con Advic che dopo aver ricevuto il pallone dalla destra, a pochi passi vicino al primo palo (palo alla sinistra del nostro portiere Marco Zenere) riesce a mettere il pallone tra il palo e il nostro estremo difensore;
87′ punizione dalla tre quarti per gli ospiti e il nostro difensore appena entrato Roman commette fallo in area su un giocatore ospite e l’arbitro fischia il calcio di rigore battuto da Advic che mette la palla da una parte mentre il nostro estremo difensore Zenere si butta dall’altra;
90’+4′ il difensore Miazzo commette fallo nella nostra area di rigore e l’arbitro per la seconda volta nel giro di pochi minuti concede il penalty agli ospiti…Ancora una volta si presenta Advic dal dischetto ma stavolta è bravo il nostro portierone Zenere che intuisce la palla respingendola e l’arbitro fischia la fine della partita senza permettere agli ospiti di ribattere la palla in rete; risultato sul 3-2 dopo 4′ di recupero.
Domenica prossima impegno in trasferta contro l’Olympia.

Pozzetto – Rampazzo 1-0 6′ Dedej (Pozzetto)

Oggi sfida casalinga contro il Rampazzo, fanalino di coda ma da non sottovalutare. I nostri partono bene ed al 6′ arriva il vantaggio: Dedej controlla bene una palla alta appena dentro l’area e con un bel sinistro di collo pieno insacca sotto la traversa! Gran gol! La partita cala di ritmo e gli ospiti tengono bene il campo senza però essere pericolosi. Al 26′ dagli sviluppi di un calcio d’angolo la conclusione di Antonello esce di poco sopra la traversa. Al 31′ su un bel cambio di gioco di Antonello, Stokic non riesce ad impattare bene un pallone difficile a tu per tu con il portiere. Al 42′ ghiotta occasioni per gli ospiti ma l’attaccante da ottima posizione calcia fuori, grosso pericolo scampato. Termina sullo 1-0 la prima frazione. La ripresa inizia sottotono e sono gli ospiti a spingere di più arrivando alla conclusione in un paio di occasioni ed al 24’st sfiorano il pareggio con un tiro dal limite che fortunatamente si stampa sul palo. La partita prosegue molto complicata per i nostri che non riescono a costruire gioco e gli ospiti con grinta ed agonismo li mettono in difficoltà. La gara resta in bilico fino alla fine ma fortunatamente si conclude con una vittoria. Fondamentale il risultato, la prestazione però è da dimenticare. Servirà ben altro per proseguire al meglio il campionato.

 

Sull'Autore

Federico Formisano