Serie D

Arzignano corsaro a Cartigliano e la testa della classifica è sua !

Scritto da Redazione

Le corrispondenze da Cartigliano e Arzignano

CARTIGLIANO – ARZIGNANO VALCHIAMPO 0-3

CARTIGLIANO: Pellanda, Parise, Appiah, Bragagnolo, Murataj, Pellizzer, Paiolo (18’ st Bellossi), Stocco, Di Gennaro (37’ st Nonni), Visinoni (15’ st Bizzotto), Ronzani (40’ st Zacchia). All. Ferronato

ARZIGNANO: Tosi, Spaltro (17’ st Antoniazzi), Vanzan, Munaretto, Bigolin, Maldonado, Valenti, Hoxha (40’ st Maronilli), Odogwu (37’ st Cavaliere), Parasecoli (17’ st Burato), Pllumbaj (33’ st Serroukh). All. Di Donato

Arbitro: Morabito di Taurianova

Reti. Pt: 5’ Pllumbaj (A); St: 18’ Odogwu (A), 32’ Pllumbaj (A);

Ammoniti*. Pt: 31’ Bragagnolo (C); St: 16’ Bragagnolo (C), 24’ Murataj (C); Espulsi: St: 16’ Bragagnolo (C);

Spettatori: 650

Ufficio stampa A.s.d. CARTIGLIANO

I padroni di casa hanno retto il confronto a testa alta fino all’espulsione di Simone Bragagnolo che, al 16’ del secondo tempo, ha lasciato in inferiorità numerica i biancazzurri ed è coincisa con un momento di riorganizzazione dell’assetto tattico. Proprio in quei pochi secondi è arrivato il gol del 2-0 arzignanese che, di fatto, ha chiuso la partita con mezz’ora d’anticipo.

L’avvio di gara regala subito una colossale occasione al Cartigliano. Dopo soli 40’’ Visinoni lascia sul posto il suo marcatore in area, si accentra e scaglia un tiro violento in direzione della porta difesa da Tosi: portiere immobile e pallone che si stampa sulla traversa.

È il 5’ quando Vanzan lancia sulla fascia Odogwu che arriva sul fondo e mette in mezzo un pallone sul quale Appiah si fa tradire da un rimpallo, mancando l’impatto. Alle spalle del centrocampista cartiglianese sbuca Pllumbaj, che insacca senza patemi. I ragazzi di Ferronato, tuttavia, non si scompongono e giocano a buoni ritmi, sfiorando quello che sarebbe stato un meritato pareggio al 27’, ancora con Visinoni. Il numero dieci del Cartigliano riceve palla in area, si gira a tu per tu con Tosi e colpisce a botta sicura ma trova la provvidenziale deviazione di Munaretto in corner.

La ripresa si apre con due colossali palle gol degli ospiti. Al 1’ Valenti scodella in area un cross col contagiri per Pllumbaj che, di testa, manca il tocco con Pellanda fuori causa. Pochi secondi dopo è Odogwu a far partire un bolide dalla distanza che sfiora la traversa. Poi riecco il Cartigliano, ancora e sempre con Visinoni che sfiora il pareggio di testa su idea di Pellizzer.

Al 18′ Odogwu prende palla in area, si gira e lascia partire un sinistro imparabile per il 2-0 gialloceleste.

Il 3-0 che chiude il tabellino arriva al 32’ e porta ancora la firma di Pllumbaj, servito in area da Vanzan.

Questo il servizio sulla stessa partita dell’Ufficio Stampa Arzignano

L’Arzignano fa suo il derby e si prende la vetta

Giallocelesti convincenti a Cartigliano: successo rotondo, legittimo e meritato che porta in dono il primo posto solitario della classifica. Doppietta di Pllumbaj e rete di un grande Odogwu. Domenica prossima si torna al “Dal Molin” per la sfida al Trento

Un convincente e sicuro Arzignano Valchiampo mette il vestito da festa, espugna per 3-0 il campo del Cartigliano, e complice il pari dell’Adriese a Bolzano opera finalmente il sorpasso al primo posto della classifica. Un successo convincente quello dei giallocelesti nel derby tutto vicentino, che cancella decisamente il ricordo dell’amaro ed inaspettato ko rimediato all’andata.

Pronti via e i padroni di casa sfiorano il vantaggio con la traversa che dice di no al tiro a botta sicura di Visinoni. Non sbaglia invece l’Arzignano, che alla prima occasione utile trova il vantaggio con Pllumbaj, lesto ad insaccare l’invito di Odogwu. Prima dell’intervallo da registrare un paio di chance per parte, ma il risultato non cambia.

Si va alla ripresa e in avvio il Cartigliano rimane in dieci per l’espulsione di Bragagnolo per somma di ammonizioni. L’Arzignano approfitta di un momento di sbandamento dei locali e trova il meritato raddoppio con una bomba di Odogwu. Il Cartigliano accusa il colpo, e gli ospiti trovano anche il terzo gol con Pllumbaj che fa doppietta, con una rete fotocopia di quella del primo tempo. Arriva dunque una vittoria importantissima, perché complice il pari dell’Adriese a Bolzano i giallocelesti operano il sorpasso al primo posto della classica. Da evidenziare a fine gara lo sportivo abbraccio del tecnico locale Ferronato allo staff gialloceleste, con un augurio speciale ed apprezzato per un finale di stagione da incorniciare. Adesso testa alla prossima battaglia, domenica prossima alle 15.00 quando al Dal Molin arriverà un Trento alla disperata ricerca di punti salvezza.

Sull'Autore

Redazione