Edicola EVIDENZA

L’edicola del Venerdì: la bella storia di Perin e del San Precario

Scritto da Federico Formisano

La bella storia di oggi: Stefano Perin e del San Precario

Lo avevamo dato per ritirato, Stefano Perin, classe 1966, sembrava aver deciso di attaccare le scarpe al chiodo dopo tanti anni di onorata milizia fra pro e dilettanti. La nostra scheda racconta di una carriera gloriosa: dopo essere cresciuto nel Laghetto. Nel 1985/86 passa al Valdagno e disputa molti campionati semiprofessionistici con Il Lecco, l’Ospitaletto, il Valdagno, il Bassano, il Porto Viro, l’Arzignano, il Montecchio. Rientra fra i dilettanti nel 2003/04 con il Lonigo, prima di passare nuovamente al Valdagno, al Nove, alla Nova Gens, al Leodari Sole e al Leodari San Bortolo, prima di un nuovo ritorno alla Nova Gens. Nel 2016/17 passa al Maddalene
e l’anno successivo alla Junior Monticello e da dicembre all’Arcugnano. Ormai siamo arrivati ai giorni nostri e a quella che era ritenuta da tutti come la stagione del ritiro. Stefano ormai ha varcato la soglia dei 53 anni.  Ma il fisico è sempre quello di un giovanotto e anche la condizione atletica. Già da qualche anno si è dedicato a trasmettere ai più giovani il suo sapere. Ma ecco che arriva una chiamata del cuore a cui non sa dire di no. A Padova c’è una società del tutto particolare che si chiama San Precario.

Nella presentazione di questa società si dice che il San Precario nasce nel 2007 con il sogno di immaginare nei nostri territori uno sport per tutti. È una scommessa, una sfida tesa a rovesciare l’orizzonte ufficiale dello sport, dove l’unico imperativo (come nella vita) è vincere con ogni mezzo. Noi crediamo sia possibile costruire un modo diverso di vivere la pratica sportiva. I punti di riferimento per giocare e vincere sono il rispetto dell’avversario, la lealtà, la lotta contro ogni discriminazione. E’ difficile combattere quotidianamente contro leggi e norme che vogliono regolamentare il desiderio di divertirsi, di competere, dello stare bene con se stessi e con gli altri. E’ sicuramente difficile, ma noi vogliamo provarci lo stesso.

Stefano Perin sente questa scomessa come sua, lui che ama lo sport per sé stesso che mette al primo posto valori come la lealtà. E così eccolo tornare in campo e disimpegnarsi come sempre con l’acume tattico che lo ha sempre contraddistinto ma anche con impegno e dedizione. San Precario lotta per salvarsi. Lotta soprattutto per salvare un’idea di sport diverso.

Ieri pubblicati su Calciovicentino.it :

http://www.calciovicentino.it/2019/04/03/ledicola-del-mercoledi-allenatori-gia-le-prime-conferme/ L’edicola del mercoledì: arrivano le prime conferme sulle panchine vicentine, il programma del mercoledì, la domanda del giorno, e la possibile clamorosa fusione fra Treviso e Pordenone.

http://www.calciovicentino.it/2019/04/03/terza-categoria-tra-promosse-e-quasi-promosse/  Il punto sulla terza Categoria di Stefano Campana.

http://www.calciovicentino.it/2019/04/02/roberto-baggio-a-25-anni-da-quel-maledetto-rigore-la-leggenda-continua/ Continuiamo a guardare con nostalgia alle imprese del nostro Vicenza con questo contributo esterno di grande intensità e ricco di emozioni

http://www.calciovicentino.it/2019/04/03/dodici-giornate-di-squalifica-a-due-giocatori-tutti-i-provvedimenti-dei-giudici-sportivi/   i provvedimenti dei giudici sportivi regionale e vicentino con alcune maxi squalifiche.

A

Arzignano Valchiampo l’intervista a Di Donato.   Daniele Di Donato, nell’ultima partita avete giocato in casa al Dal Molin contro il Trento, vincendo nella ripresa per 2-0. Che valutazioni ti senti di fare del risultato, e della prestazione della squadra? “Partita giocata con una lucidità incredibile. Sapevamo delle difficoltà che avremmo incontrato, ma siamo stati bravi e lucidi ad aspettare il momento giusto per trovare quell’uno-due che poi ha chiuso i conti”. Nona vittoria nelle ultime dieci partite. Come valuti il momento della squadra? “Ottimo, poco da girarci attorno. L’entusiasmo è a mille. Stiamo disputando un ritorno sontuoso, ed è tutto merito dei ragazzi che stanno facendo benissimo”.  Nella prossima partita sarete chiamati dalla sfida esterna sul campo del Cjarlins Muzane. Che partita c’è da aspettarsi?  “Dobbiamo preparare al meglio ogni aspetto della partita. Non dobbiamo guardare la classifica fino al 05 maggio. Cercheremo di prepararci ad affrontarla come la partita della vita: ormai ci siamo, non possiamo permetterci di sbagliare. Abbiamo capito come dobbiamo giocare, e dobbiamo cercare di fare nostra questa partita. Con fame e cattiveria: non dobbiamo fermarci. Ma è chiaro che sarà partita molto difficile, da giocare con la giusta determinazione, come stiamo facendo nell’ultimo periodo”. Avrai assenti o sarete al completo? “L’unico assente sarà ancora l’infortunato Fracaro, mentre sono felice che sia rientrato Forte nell’ultima partita. Ci potrà dare una grande mano. La squadra è forte: chiunque gioca o entra fa la sua parte. Non mi preoccupo, perché ad ogni assenza posso far fronte con ottimi ragazzi e giocatori”.  Cinque finali al termine. In che condizione psicofisica ci arrivate? “La condizione è ottima, dovremo stare attenti anche ai primi caldi. Non ci dobbiamo fermare, battere il ferro e portare a termine il nostro percorso, realizzando quello che ci siamo detti ad inizio girone di ritorno”. Ufficio Comunicazione ASD Arzignano Valchiampo

C

Cartigliano: l’intervista a mister Ferronato dopo la gara con il St Georgen https://www.facebook.com/asdcartiglianocalcio/videos/1078073312377617/

D

punto di domanda 186x300Domanda del giorno:  cosa significa classifica avulsa? Se tre o più squadre arrivano alla pari in classifica si costruisce una classifica limitata alle sole squadre interessate tenendo conto di punti e di reti realizzate e subite.

 

F

Fuori Gioco: La prima puntata di Fuori Gioco la trasmissione sportiva a cui collaboriamo con i nostri filmati la potete seguire anche su Youtube a questo link

https://www.youtube.com/watch?v=TZ5e52ah6VY&feature=youtu.be&fbclid=IwAR1p4DmeK6gxsXGTa8GgSLnGHZdHytwKOCKhxadru1QZCk8DpFaLIBJ0YEw

G

Giudice sportivo delegazione di Bassano: squalifiche  Dopo aver pubblicato i provvedimenti assunti dal Gs Regionale e da quello vicentino  e padovano eccoci alle squalifiche del Gs di Bassano per quanto riguarda i gironi di seconda e terza categoria con formazioni vicentine;

Seconda Categoria (G): Una giornata Nonni Lamine (Nove Stefani Consulting) Pierato Daniele (Mottinello Nuovo) Alberton Riccardo (Belvedere) Lando Filippo (Arsenal Cusinati 2013) Guarise Marco (San Pietro Rosa) Zago Antony (Stella Azzurra S.Anna)

Terza Categoria: Due giornate: Bonaldi Yari e Borsa Alex (Fellette) Una giornata: Parolin Patrick e Scaranto Nicola (Per Santa Maria) Zanin Nicolo(Facca A.S.D.) El Arbaoui Amine (Fellette)

giudice

P

Play-off serie C: chi va in fondo, termina il 16 giugno

Fase Play Off del Girone

(accedono le squadre arrivate dal quinto al decimo posto, in una gara unica sul campo della meglio classificata: se il campionato fosse finito oggi il Vicenza giocherebbe con il Monza o il Sud Tirol in campo esterno.

1° Turno – Gara unica Domenica 12 Maggio 2019
2° Turno – Gara unica Mercoledi’ 15 Maggio 2019

Fase Play Off Nazionale

1° Turno – Gara di Andata Domenica 19 Maggio 2019
1° Turno – Gara di Ritorno Mercoledi’ 22 Maggio 2019
2° Turno – Gara di Andata Mercoledi’ 29 Maggio 2019
2° Turno – Gara di Ritorno Domenica 02 Giugno 2019

Final Four

Finale A – Gara di Andata Sabato 08 Giugno 2019
Finale B – Gara di Andata Domenica 09 Giugno 2019
Finale A – Gara di Ritorno Sabato 15 Giugno 2019
Finale B – Gara di Ritorno Domenica 16 Giugno 2019

U

Unione La Rocca Altavilla: Giovedi 11 aprile, alle ore 20.45, presso la Sala Riunioni della Biblioteca di Altavilla,  si terrà la  presentazione dell’UNIONE LA ROCCA ALTAVILLA .

 

V

Vicenza:  Noi azzardiamo la nostra formazione per domenica: Grandi, D. Bianchi, Mantovani, Pasini, Stevanin; Cinelli, N. Bianchi, Zonta; Curcio, Guerra, Giacomelli. In predicato di entrare Bizzotto, Salviato,  Pontisso, Bovo, Arma.

 

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano