EVIDENZA

Ecco tutte le promosse e le retrocesse a due giornate dalla fine !!

Scritto da Federico Formisano

Vicenza:

Altro pareggio del Vicenza che torna da Teramo con un 1-1 che lascia un po’ di amaro in bocca. Per l’ennesima volta in questa stagione i biancorossi si fanno rimontare dopo essere andati in vantaggio con Curcio su papera del portiere del Teramo. Non esente da colpa la difesa del Vicenza ed il portiere Albertazzi sul gol del pareggio realizzato da Celli. Risultato che non cambia la classifica in una giornata caratterizzata da molti pareggi.

Serie D:

L’Arzignano perde dopo 11 risultati positivi con il Cjarlins Muzane. Per due volte la squadra di Di Donato rimonta ma poi subisce due reti nel finale a cui riesce solo parzialmente a ribattere: finisce 4-3 per i friulani padroni di casa. L’Adriese pareggia in rimonta con l’Este e si avvicina a due punti, ma soprattutto arriva ad un solo punto dai vicentini  l’Union Feltre che ha battuto il St Georgen . Il Cartigliano si complica la vita perdendo 2-0 in casa con il Montebelluna e adesso il vantaggio nei confronti delle inseguitrici si è ridotto e nelle prossime 4 gare la squadra di Ferronato dovrà andare a caccia dei punti salvezza.

Eccellenza:  

Il Montecchio vince a Borgoricco con un gol di Tescaro e raggiunge l’Arcella al terzo posto, comunque lontano dal secondo posto sempre occupato dal Caldiero. Rimane da capire se l’eventuale promozione dei termali veronesi in base al risultato della Coppa Itlalia, possa spianare il campo per un recupero dei castellani ed un inserimento nei play-off.  La Calidonense perde ancora e stavolta in casa con l’Abano e si complica ulteriormente la vita rimanendo al penultimo posto con 25 punti ma a -7 dall’Abano e dalla Belfiorese che sono quintultime in classifica; La Belfiorese  ha pareggiato in casa del Valbrenta ormai salvo matematicamente.

Promozione  

Girone A (promosso Castelbaldo):  Il  Castelbaldo, aveva già ottenuto la promozione la scorsa settimana e oggi si è rilassato concedendo la vittoria al Rivereel che dopo aver sofferto sta chiudendo in grande spolvero la sua stagione e avvicina la zona play-off. La Seraticense dopo essere stata in vantaggio per 2-0 con la Cavalponica si fa rimontare sul 2-2 e rimane terza a -5 dall’Albaronco che ha pareggiato con il Cadidavid. Importante successo del Chiampo con l’Oppeano adesso avanti di un solo punto e nelle ultime due giornate il Chiampo cercherà il tutto per tutto per ottenere almeno la possibilità di disputare i play-out

Girone B (promosso Camisano, retrocessa Summania): Il Camisano festeggia la promozione. Vince con il Trissino nel finale e va +7 sullo Schio divenendo irraggiungibile. Lo Schio nel frattempo vince a Piovene e decreta la retrocessione del Summania . Vincono anche Godigese (con il San Giorgio)  e Virtus Cornedo  in casa del  Mestrino mantenendo il terzo posto a parti merito. Il Rosà vince il derby con la Marosticense e rimane in lotta per i play-off mentre il Longare battuto dal Sarcedo perde l’aggancio.   Nella bassa classifica il Sarcedo si rilancia e oggi sarebbe salvo mentre Il pareggio fra Tezze e Valdagno tiene le due squadre appaiate sulla quintultima piazza. Stanno per svanire le possibilità di salvezza del Cassola staccato in penultima posizione.

la festa del Camisano

Prima Categoria  

Girone C (retrocessa Stanga)   il Marola  aggiunge un altro punto di vantaggio alla sua classifica dopo che il Montebello perde in casa con il Sovizzo. La squadra di Zuccon, pareggia il derby con il Le Torri. La  Pedemontana vincde con il Montecchio Precalcino e va  a -7 dal secondo posto mentre il Malo vince di goleada con la Stanga e cerca a sua volta un disperato recupero. Il Monteviale pareggia con  il Due Monti  ed è ormai tagliato fuori dai play-off come il Le Torri. Sempre più difficile  la situazione della Junior Monticello che ha perso in casa con l’Alto Astico Cogollo che assieme al Dueville è ormai fuori dalla mischia.  Importanti punti salvezza arrivano invece per Grisignano e Real San Zeno (che pareggiano lo scontro diretto).

Marola festeggia Moresco

Girone F (promosso Bassano, retrocesse Tezze sul Brenta e  Arsiè): Il Bassano vince anche a Bolzano Vicentino. Vincono tutte e tre le formazioni in lotta per i play-off con  il Campetra che batte l’Ardisci e Spera e lo manda a -6 a rischio di partecipazione play-off. Vincono anche    l’ Azzurra Sandrigo e la   Fontanivese. La retrocessione del Tezze diventa matematica perché non può più raggiungere Union Dese e Eagles Pedemontana che le stanno davanti e -13 dal Berton quintultimo e quindi non può scendere sotto i 7 punti. Matematica ovviamente anche la retrocessione dell’Arsiè

Seconda Categoria

Promosse:  All’Eurocalcio e Rozzampia si aggiunge la Virtus Plateolese che ha battuto la Fides e tenuto 8 punti di vantaggio sul San Lazzaro. Nel girone C l’Arcugnano supera il Giovane Santo Stefano battendolo nello scontro diretto.

Mister Marcolongo festeggiato dai suoi giocatori

Il gol di Rampazzo che apre le marcature per l’Arcugnano

Retrocesse: Ponte dei Nori e Gambellara non possono più raggiungere le squadre che stanno davanti. Retrocede l’Altair che ha perso in casa con il Cervarese e va – 8 dal Grumolo che ha battuto il Motta. Già da tempo retrocesso la Juventina Laghi nel girone G e il Città di Castello nel girone M; in questo raggruppamento diventa matematica anche la retrocessione del Pernumia.

Terza Categoria

Promosse: Nel girone di Vicenza  è già da tempo promosso il Boca Junior. Oggi diventa ufficiale la promozione della Juventina Polaris. Il Grantorto mantiene 4 punti di vantaggio nel girone padovano e viaggia verso la promozine in seconda Categoria. .

 

Sull'Autore

Federico Formisano