Edicola EVIDENZA

L’edicola del Venerdì: mercato allenatori, eppur si muove…

Scritto da Federico Formisano

Ieri pubblicati su Calciovicentino.it :

http://www.calciovicentino.it/2019/04/11/ledicola-del-giovedi-riviata-la-gara-di-stasera-fra-pedezzi-e-union-oc/   L’edicola del Giovedì incentrata sulla presentazione della finale di Coppa e sulla successiva notizia del rinvio per impraticabilità del campo. L’editoriale di Federico Formisano con il programma di lavoro per la conclusione della stagione e altre notizie.

http://www.calciovicentino.it/2019/04/11/prima-categoria-girone-c-il-punto-di-stefano-cesarano-le-foto-di-aa-cogollo-junior/   il punto sulla prima categoria, girone C, con il punto di Stefano Cesarano e la galleria fotografica di Chiara Diletta Rizzato

http://www.calciovicentino.it/2019/04/10/i-provvedimenti-del-gs-si-ripeta-cavalponica-seraticense-respinto-il-ricorso-del-tezze/  i provvedimenti del Giudice Sportivo dall’Eccellenza alla terza categoria

http://www.calciovicentino.it/2019/04/11/scherzetto-bassano-al-berton-che-i-punti-salvezza-dovra-cercarli-ad-arsie/ Berton Bassano con le foto di Debora Giorio

A

Allenatori: ci sono già le prime novità sul fronte allenatori: la Pedemontana che è reduce da tre cambi in panchina nel corso dell’ultimo stagione (Fabris, Signori e Terzo) potrebbe svoltare pagina dal prossimo anno con un allenatore che viene dalla Promozione. Dovrebbe essere comunicata a breve la conferma su un’altra panchina di prima categoria ma abbiamo promesso di attendere la comunicazione ufficiale. Intanto sempre in prima categoria sono arrivate le conferme di Nicolè all’Azzurra Sandrigo e di Bozzetto all’Atletico Zanè.

 

Arzignano  Intervista a  Di Donato: “Forte è chi si rialza subito”  Si torna in campo con un obiettivo chiaro: rialzare la testa, e riprendere il cammino. In casa Arzignano Valchiampo si è reduci da un ko inaspettato che ha lasciato parecchio rammarico nell’ambiente gialloceleste. A Carlino la squadra ha interrotto la serie positiva di cinque vittorie di fila, ma nonostante il ko rimane da sola in testa alla classifica. Adesso però il margine si è ridotto, con il Feltre distante solo un punto. Per cercare di ripartire di slancio servirà offrire subito una convincente prestazione nella penultima uscita casalinga della regular season. Si torna al Dal Molin, domenica pomeriggio alle 15.00, per ricevere la visita della Virtus Bolzano, squadra attualmente ancora in piena corsa per un posto nei playoff, e dunque partita da prendere debitamente con le molle. I numeri non ingannino però, in quando nonostante gli altoatesini stiano vivendo un momento complicato (2 pareggi e 3 sconfitte nelle ultime 5 gare), sono squadra tosta, ben messa in campo e che ha tutta l’intenzione di far punti per continuare a cullare il loro sogno playoff. All’andata, in Alto Adige, finì 3-0 per l’Arzignano, con doppietta di Odogwu e rete di Bigolin. La speranza è che il Dal Molin sia pieno, col pubblico che dovrà essere il dodicesimo uomo in campo per spingere i giallocelesti verso quella che sarebbe una vittoria importantissima a quattro giornate dalla fine.   “Dopo diverse partite è arrivato uno stop, e per la legge dei grandi numeri ci sta. – dichiara mister Di Donato –  Abbiamo sbagliato l’approccio alla partita, sia nel primo che nel secondo tempo. Non siamo stati brillanti come al solito ma è fisiologico che accada: meglio sia accaduto ora che più avanti. Siamo ancora primi in classifica, ma abbiamo ancora il destino nelle nostre mani: ora non dobbiamo far prendere dalle foga, ma rimanere lucidi e sereni, perché sappiamo che se facciamo le nostre prestazioni ne verremo a capo. Se invece ci faremo prendere da fretta e delusione, rischiamo di sbagliare. Dobbiamo essere sempre orgogliosi del cammino che abbiamo fatto finora, consapevoli delle nostre forze e non scalfire le nostre certezze”. Serie positiva interrotta dopo cinque vittorie di fila. Come valuti la reazione della squadra?Un incidente di percorso ci può stare; una persona forte è quella che si rialza subito. Ho la fortuna di avere un gruppo sano, un gruppo che vuole raggiungere un obiettivo, quindi ci rialzeremo già da domenica”. Nel prossimo turno sarete impegnati in casa contro il Bolzano. Che partita dobbiamo aspettarci e quale dovrà essere lo spirito da vedere in campo?“Affronteremo una buonissima squadra, che sta disputando un ottimo campionato; sono ancora il lista per i playoff, quindi verranno al Dal Molin a cercare punti. Noi però non possiamo più sbagliare, domenica scorsa ci siamo giocati il nostro bonus, quindi dobbiamo tornare a correre come abbiamo sempre fatto”.  Ci saranno assenti e sarete al completo?Avremo due assenze sicure: Fracaro infortunato e Maldonado squalificato”.

Fracaro ancora assente

B

Bassano: Domenica 14 aprile, in occasione della sfida tra FC Bassano 1903 -Galliera grande festa Promozione allo stadio Mercante! Musica, buon cibo e tanto divertimento nel post partita il secondo premio messo in palio dai Fedelissimi Bassano 1920 è un gigantesco uovo di Pasqua, opera di Mario, artista del cioccolato di Dolce Bassano

C

Caldiero La finale di Coppa Italia Eccellenza 2018-19 tra il Casarano e il Caldiero Terme si giocherà, a campionato concluso, l’8 maggio a Firenze anziché come previsto inizialmente il 24 aprile. In questo modo non subirà cambiamenti il calendario del campionato che prevede per il 25 aprile il match clou fra Vigasio e Caldiero.

 

F

Foot Volley: A Brendola viene organizzato il secondo torneo di Footvolley dove viene esaltata la tecnica dei giocatori di calcio e di pallavolo.

L

Unione La Rocca Altavilla: abbiamo pubblicato un ampio resoconto della presentazione della nuova società Unione La Rocca Altavilla corredato di molte foto

foto inedita della serata

P

Pellizzato: Intervista a  Luigi Pellizzato, difensore del Nove
Sei un classe 2000, primo anno in prima squadra, un bilancio fin qui? obiettivi del finale di stagione?
Questa è la mia prima esperienza in una prima squadra, e devo dire che finora sta andando tutto nel migliore dei modi. Ho passato un primo periodo, nel quale ho fatto un po’ di fatica ad integrarmi ed abituarmi ai livelli di questa categoria, mentre nel girone di ritorno ho avuto più spazio per far vedere il meglio di me, grazie anche agli infortuni dei compagni. Per questo finale di stagione mi piacerebbe vedere la squadra giocarsi i play-off e magari anche salire in prima categoria.


La scorsa settimana hai giocato 90’ sia al sabato con la juniores che la domenica in prima squadra. La fatica si è fatta sentire? Poi dicono che non ci sono più i giovani di una volta…
Ho giocato l’intera partita con la Juniores il sabato, portando a casa la vittoria, e poi la domenica ho giocato tutti i 90’ con la prima squadra, vincendo il derby con il Marchesane. La stanchezza si è fatta sicuramente sentire, però la voglia di giocare per portare a casa i 3 punti l’ha sminuita. Il giorno dopo avevo le gambe a pezzi, ma queste sono solo conseguenze….
Sappiamo che hai un’altra grande passione oltre al calcio che qualche domenica ti tiene distante dal campo sportivo: di cosa si tratta e chi te l’ha trasmessa. Da quando sono piccolo, seguo insieme a mio papà una grande passione: l’ornitologia. A casa ho un allevamento di uccelli esotici, con i quali partecipo a numerose mostre, in cui vengono premiati i soggetti migliori. Queste mostre vengono fatte durante il fine settimana ed è per questo che qualche Domenica sono stato costretto a non scendere in campo.
Ma è vero che a furia di festeggiamenti per le medaglie vinte, oramai hai sfamato lo spogliatoio più di qualche settimana? Diciamo che nel nostro spogliatoio ogni scusa è buona per mangiare a fine allenamento, e vista la buona annata con le mostre svolte, ho dovuto sfamare svariate volte i miei compagni. Com’è il rapporto fra i più giovani come te e il resto del gruppo? Sicuramente dai compagni più grandi devo imparare molto, loro hanno l’esperienza del campo che io sicuramente non ho, devo imparare da loro l’organizzazione, il coordinamento la comunicazione che una squadra deve avere per vincere e che solo l’esperienza ti insegna. Con il gruppo mi sono trovato da subito molto bene e con i più grandi non ho quasi sentito la differenza di età che c’è tra di noi.
Se dovessi elencare un pregio ed un difetto della nostra prima squadra?  I pregi che ha la squadra sono diversi, tra tutti quello che si distingue di più è il fatto di essere un gruppo molto unito, sia all’ interno del rettangolo di gioco che al di fuori dello stadio. Difetti invece non ce ne sono!

R

Ritiri: potrebbero essere le prossime le ultime partite per alcuni giocatori che hanno deciso di smettere con il calcio giocato. Sappiamo già di una festa organizzata per domenica per un giocatore che sarà assente nell’ultima giornata e che è arrivato al capolinea di una gloriosa carriera. Dedicheremo nelle prossime spazio interviste e fotografie ai giocatori che lasciano l’attività agonistica.

 

S

Squadre B:  Continua ad essere deludente l’esperienza delle squadre B. Quest’anno avevano organizzato una seconda squadra a San Lazzaro e a Quinto (esperienza che ripeteva quello dello scorso anno). A Quinto ci risulta che il gruppo sia intenzionato a proseguire l’esperienza ma stavolta come squadra A, cioè con un diverso nome e una nuova matricola. La notizia non è ancora confermata ma potrebbe essere ufficializzata a breve. A San Lazzaro, invece, non si vede l’ora di chiudere con un’esperienza tutt’altro che positiva che ha portato a cambi in panchina, defezioni di giocatori, richieste di rinvio delle gare. Continuiamo a pensare che le squadre B abbiano un senso se possano partecipare ai campionati a tutti gli effetti come succede per altri sport.

la formazione del Quinto B

T

TORNEO DELLE REGIONI DI CALCIO A 11: I CONVOCATI DEL VENETO: È partita quest’oggi alla volta di Fiuggi la spedizione del Comitato Veneto LND che prenderà parte al 58esimo Torneo delle Regioni di Calcio a 11, in programma nel Lazio da sabato 13 a venerdì 19 aprile.

Questi gli atleti e lo staff tecnico-dirigenziale delle quattro rappresentative venete impegnate nella manifestazione, il cui coordinamento generale è affidato al Consigliere regionale Argentino Pavanati.

U19 JUNIORES

PORTIERI: Alessio Martorel (Luparense), Alberto Scocco (Portomansuè) DIFENSORI: Jocelin Behiratche (Giorgione), Riccardo Milanello (Cerealdocks Camisano), Kevin Rigodanzo (Montecchio Maggiore), Samuele Rossi (Marosticense), Filippo Salomone (Giorgione), Ramazan Seferovski (Portogruaro), Mattia Tessari (Virtus)
CENTROCAMPISTI: Marco Alessio (Piovese), Riccardo Arnosti (Albignasego), Simone Cammozzo (Portogruaro), Giulio Montemezzo (Seraticense), Riccardo Sambugaro (Vigasio) ATTACCANTI: Andrea Berardi (Union Pro), Giovanni Merlo (Marosticense), Filippo Peron (Union Pro), Jacopo Rizzieri (Pozzonovo), Alberto Sacconi (Sitland Rivereel 2005), Alberto Savio (Luparense) Staff tecnico-dirigenziale Mario Furlan (Dirigente responsabile), Ennio Gastaldo (Dirigente), Valter Bedin (Commissario tecnico), Massimo Gastaldello (Vice Commissario tecnico) Gianpaolo Mossutto (Preparatore atletico), Massimiliano Ferroni (Medico), Giacomo Rigon (Fisioterapista)


U23 FEMMINILE
PORTIERI: Elena Comacchio (Portogruaro), Sara Dal Bon (Altivolese Maser) DIFENSORI: Adele Bortolato (Barcon), Carlotta Cinetto (Virtus Padova), Rita Nardon (Keralpen Belluno), Elena Pivetta (Gordige), Ilaria Salvò (Virtus Padova), Nicol Torresin (Union Villanova) CENTROCAMPISTI: Arianna De Bastiani (Keralpen Belluno), Albulena Gashi (Portogruaro), Laura Gregoris (Futuro Giovani), Ilaria Maschio (Virtus Padova), Rachele Minutello (Portogruaro), Giulia Pavan (Futuro Giovani), Debora Piovesan (Futuro Giovani), Eleonora Zamberlan (Portogruaro) ATTACCANTI: Marta Basso (Virtus Padova), Chiara Carpanese (Virtus Padova), Aurora Finotto (Portogruaro), Giorgia Furlanis (Portogruaro) Staff tecnico-dirigenziale Raffaele Piredda (Dirigente responsabile), Lara Cini (Dirigente), Maurizio Semenzato (Commissario tecnico), Barbara Contin (Massaggiatrice).

U17 ALLIEVI
PORTIERI: Simone Baravelli (Alba Borgo Roma), Antony Gabriel Petre (Valdagno) DIFENSORI: Filippo Cinel (Giorgione), Andrea Griggio (Giorgione), Tommaso Navarra (Giorgione), Nicolò Pozza (Arzignano Valchiampo), Filippo Tariello (Montebelluna), Luca Zanetti (Legnago Salus) CENTROCAMPISTI: Leonardo Baso (Abano), Andrea Daniel (Team Biancorossi), Gianluca De Leo (Tombolo Vigontina San Paolo), Simone Gusatto (Union Feltre), Wesley Alessio Spencer (Belluno), Simone Tronchin (Montebelluna) ATTACCANTI: Ayoub Ben Afi (Albignasego), Marco Baggio (Vedelago), Filippo De Paoli (Union Feltre), Enkel Hyka (Liventina), Mattia Pompeo (Eclisse Carenipievigina) Staff tecnico-dirigenziale Mauro Goldin, Luigi Moletta, Ferruccio Scarpa (Dirigenti responsabili), Luciano Zanotto (Commissario tecnico), Adriano Magrin (Preparatore portieri), Damiano Zevrain (Massaggiatore).

U15 GIOVANISSIMI
PORTIERI: Mattia Campanerutto (Vittorio Falmec), Marco Canova (Union Feltre) DIFENSORI: Davide Bertasini (Villafranca Veronese), Andrea Bonetto (Montebelluna), Matteo Casonato (Calcio Don Bosco San Donà), Leonardo Divina (Union Feltre), Nicola Salviato (Union Pro) CENTROCAMPISTI: Nicolò Antolini (Tombolo Vigontina San Paolo), Simone Baldassar (Vittorio Falmec), Tommaso Damo (Liventina), Gianluca D’Arrigo (Montebelluna), Matteo Franco (Giorgione), Pietro Zerman (Legnago Salus) ATTACCANTI: Andrea De Pellegrin (Belluno), Lorenzo Fedrighi (Villafranca Veronese), Davide Momentè (Calcio Don Bosco San Donà), William Perez (Union Feltre), Malamine Sane (Vittorio Falmec), Filippo Tonon (Liventina) Staff tecnico-dirigenziale
Mauro Goldin, Luigi Moletta, Ferruccio Scarpa (Dirigenti responsabili), Giorgio Molon (Commissario tecnico), Adriano Magrin (Preparatore portieri), Enzo Lanzarini (Massaggiatore).

 

V

Vicenza: la squadra Stevanin ha ripreso regolarmente la preparazione in vista della gara di domenica. L’unico giocatore a svolgere lavoro differenziato è l’altro difensore esterno sinistro, Martin.  Per domenica previsto l’utilizzo di Grandi, Pasini e Giacomelli assenti a Teramo.

Vicenza: Bedin in lega A Milano Marittima si è tenuto un terzo incontro tra le società di Lega Pro e la CAN Pro a cui hanno partecipato Marcello Nicchi, Presidente AIA, Francesco Ghirelli, Presidente Lega Pro, Emanuele Paolucci, Segretario Generale Lega Pro, Danilo Giannoccaro, designatore CAN Pro e gli arbitri. Alla riunione che nasce come un momento di confronto, ha preso parte il Direttore Generale del club biancorosso, Paolo Bedin.

Virtus Plateolese: Domenica 14 Aprile 2019 alle ore 15:30, presso lo stadio di Piazzola sul Brenta, si disputerà l ultima partita casalinga delle nostra prima squadra contro il Telemar. Festeggeremo la vittoria del campionato insieme a tutti i ragazzi del settore giovanile, ma la festa più grande sarà indirizzata al nostro super Giovanni, bambino di Piazzola che ha una malformazione alla tibia, recentemente ospitato anche a Bassano e Bolzano Vicentino.  L’entrata allo stadio, prevede l’ingresso con offerta libera e l’incasso verrà devoluto al piccolo Giovanni. Durante la manifestazione potremo aiutare Giovanni acquistando i “Biscotti di Gio” presso lo spazio dedicato all’entrata dello stadio. Vi aspettiamo numerosi.

 

 

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano