Edicola EVIDENZA

L’edicola del giovedì: tornei e meccanismo finali a gogo!

Scritto da Federico Formisano

Ieri pubblicati su Calciovicentino.it :

http://www.calciovicentino.it/2019/04/17/ledicola-del-mercoledi-le-prime-conferme-fra-i-mister/    l’edicola del mercoledì con le prime conferme fra gli allenatori; come gestirà la Federazione la fase play-off in Eccellenza, avanza l’ipotesi fusione fra Treviso e Pordenone, l’aggiornamento del programma, e molto altro.

http://www.calciovicentino.it/2019/04/18/prima-categoria-girone-c-tutte-le-ipotesi-possibili/   Con Stefano Cesarano analizziamo il girone C di prima categoria, con particolare attenzione a quello che potrebbe succedere nella zona play-out. Inoltre i top della giornata, la classifica marcatori aggiornata  e le foto più signficative

http://www.calciovicentino.it/2019/04/17/under-19-ancora-esordienti-e-ancora-marcatori-fino-allultimo-respiro/   la squadra formata dai migliori giovani messi in luce nei nostri campionati.

http://www.calciovicentino.it/2019/04/17/provvedimenti-dei-giudici-sportivi-dalleccellenza-alla-terza-categoria/  Giudici sportivi al lavoro, con tante squalifiche.  

A

Allenatori: finora ci sono queste conferme sulle panchine del vicentino: Nicolè all’Azzurra Sandrigo, D’Agostino al San Vito Cà Trenta, Bozzetto all’Atletico Zanè Rozzampia, Molinari al Camisano; fortemente probabili anche quelle di Zuccon al Marola, di Rezzadore al Cornedo, di Comacchio all’Eurocalcio, di Zordan al Due Monti, di Lazzaron al Monteviale, di Zenorini allo Schio, di Rigoni al Summania, di Castaman al Tezze;  in bilico quelle di Maino al Bassano e di Terragin al Giavenale. Già ufficiale il passaggio di consegne al Montecchio con De Forni che fa un passo indietro e con Girlanda che arriva al suo posto. Alla Pedemontana si fa il nome di Remonato.

Remonato Vlad

Remonato verso la Pedemontana ?

Arzignano:  Nemmeno il tempo di godersi la soddisfazione per i tre punti conquistati al Dal Molin domenica pomeriggio contro una bella squadra come la Virtus Bolzano, che l’Arzignano Valchiampo deve restare sul pezzo perché il campionato non si ferma, anzi, questa settimana prevede l’anticipo pre pasquale già nella giornata di giovedì. Si, perché nella terzultima giornata di regular season i giallocelesti affronteranno la penultima trasferta stagionale, sul sempre ostico terreno di gioco del Delta Porto Tolle. I rodigini attualmente sono reduci dal ko di Chioggia di domenica, e non vincono da quattro partite (1-3 a Chions): nel mezzo ko in casa col Feltre, pari con Adriese e Levico, e ko in terra chioggiotta. Il loro bilancio casalingo parla di 3 vittorie, 7 pareggi e 4 ko. Di contro l’Arzignano ha vinto 6 delle ultime 7 partite, ed ha immediatamente riscattato lo scivolone di Carlino. In trasferta, finora, 9 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. La gara di andata finì con un rocambolesco successo esterno del Delta al Dal Molin: ospiti in vantaggio 2-1 all’intervallo con due rigori di Traini e Burato che accorcia, nella ripresa Malagò fa 3-1 e Maldonado accorcia di nuovo su rigore. Nel finale succede di tutto: Maldonado fa esplodere lo stadio segnando il gol del pareggio al 44’, ma nel recupero, al 47’ Kolyatko regala tre punti d’oro per i suoi, sfruttando un’indecisione della difesa di casa. Di Donato parte come al solito dall’analisi della gara giocata domenica “Partita intensa, dove abbiamo speso tanto. Abbiamo giocato un primo tempo fantastico, dove siamo andati in vantaggio; forse la dovevamo chiudere prima e alla fine abbiamo sofferto il rientro della Virtus Bolzano che ha fatto una grande gara. Ma siamo stati grandi a saper soffrire, per portare a casa una vittoria che ci permette di avere ancora quel punto in più rispetto alle dirette concorrenti. Prestazione mostruosa nel primo tempo, di sofferenza nel secondo: siamo stati bravi,  Il momento rimane molto positivo e la squadra dimostra di non volersi fermare. Vuole raggiungere l’obiettivo: ci siamo quasi, mancano tre partire e dipende tutto da noi. La squadra lo sa, ed ha avuto una grande reazione dopo il ko di Carlino”. Nel prossimo turno sarete impegnati in trasferta giovedì a Porto Tolle contro il Delta. Che partita dobbiamo aspettarci e quale dovrà essere lo spirito da vedere in campo?Il Delta è un’ottima squadra, composta da giocatori esperti e importanti. Ma noi non possiamo guardare in faccia nessuno; sappiamo che abbiamo di fronte tre finali da vincere se vogliamo realizzare il nostro sogno. Andremo sul campo del Delta per cercare di fare la nostra partita e cercare di portare a casa i tre punti”. Ci saranno assenti e sarete al completo? “Dobbiamo valutare le condizioni di Valenti, e soprattutto iniziare a pensare a chi è un po’ più stanco per aver tirato la carretta finora”.

 

C

Coppa Veneto Juniores: Il Comitato Regionale Veneto, ha proceduto a stabilire la formula di svolgimento del Post Campionato Juniores 2018/2019.  Va ricordato che a tale manifestazione sono ammesse le seguenti otto formazioni :
– le due squadre seconde classificate nei tre gironi di Juniores Regionale Elite escluse dalla finale (in cui è ammessa la migliore delle tre)  In questo momento al secondo posto ci sono il San Giovanni Lupatoto (con il Malo staccato di 2 punti ) e la Pievigina che precede il Vedelago di tre punti.

– le sei squadre vincenti i gironi Juniores Regionali  (Valgatara o Montorio nel girone A, Calidonense nel girone B, Cassola nel girone C, Cadoneghe o Albignasego nel D, Venezia Nettuno, Scorzè o Peseggia nel E, Lia Piave nel F)

La formula prevede la ripartizione delle otto formazioni in due gironi quadrangolari composti ad esclusivo giudizio del Comitato Regionale Veneto; le due squadre vincenti prenderanno parte alla finale.

1^ giornata sabato 4/5/2019 inizio ore 17,00
2^ giornata mercoledì 8/5/2019 inizio ore 17,00
3^ giornata sabato 11/5/2019 inizio ore 17,00
La Finale sabato 18 maggio 2019 ore 17.00  in campo neutro.

F

Finali regionali: le finali si giocheranno al venerdì. Le gare eliminatorie alla domenica. Gli abbinamenti sono già quelli comunicati.
Eccellenza:
Finale regionale fra Luparense e Vigasio o Caldiero, si giocherà probabilmente venerdi 8 maggio.
Promozione: le vincenti dei gironi A (Castelbaldo)  contro B (Camisano)  e C (Albignasego o Spinea)  contro D (Portogruaro)
Prima Categoria: A-B, C (Marola o Montebello) – F (Bassano), D- E, G- H
Seconda Categoria: A-B, C (Arcugnano, Locara, Giovane Santo Stefano) – D, E (Virtus Plateolese) – F (Rozzampia) G (Eurocalcio) H (Pettorazza), I-L, M-Q,  N- O, P – R

Sorteggi per il campo di gioco Martedì 7 maggio 2019, alle ore 10.00, presso la sede del C.R. Veneto

 J

Juniores Elite: Al termine del campionato della categoria Juniores Elite, le squadre vincenti i rispettivi gironi e la migliore seconda classificata giocheranno due partite di semifinale, al fine di stabilire le due squadre finaliste.  Il Sorteggio sarà effettuato presso la sede del C.R.V. in data 29/04/2019 – Ore 10.00.  Si rende noto che la seconda migliore classificata non verrà abbinata alla vincente del proprio girone e giocherà la prima gara in casa.Le gara di semifinale verranno disputate in data 1/05/2019 e 4/05/2019.  Le due squadre vincenti disputeranno la finale, in campo neutro, in data 11/05/2019.  L’orario di inizio gare dal giorno 1/05/2019 è alle ore 16.30  La vincitrice parteciperà alla fase Nazionale

Finora hanno acquisito il diritto queste squadre (tra parantesi il punteggio) : Camisano (57), Abano (64) o Giorgione (61), Union Pro 72.  Visto che il Giorgione (se rimarrà secondo) ha più punti delle altre seconde e non potrà essere abbinato all’Abano sarà sorteggiato per sfidare o il Camisano o l’Union Pro. Chiaramente l’altra semifinale diventerà obbligata.

P

Programma di oggi  

Serie D 32 giornata (ore 15.30)

Cartigliano  Campodarsego  Giuseppe Romaniello Napoli
Chions  Levico Terme  Fabrizio Pacella Roma 2
Cjarlins Muzane  Calcio Montebelluna  Flavio Fantozzi Civitavecchia
Delta Calcio Rovigo Arzignano  Antonino Costanza Agrigento
Este Clodiense Chioggia Srl  Dario Di Francesco Ostia Lido
Sandona Belluno Claudio Campobasso Formia
Trento Tamai  Giuseppe Rispoli Locri
Union Feltre  Adriese  Stefano Nicolini Brescia
Virtus Bolzano  Sport Club St.Georgen  Alessandro Munerati Rovigo

Finale Coppa “GianMauro Anni” (ore 20.30)

Pedezzi – Union Olmo Creazzo (allo Stadio di Caldogno

R

Reja nuovo allenatore della nazionale Albanese: Edy Reja, ex allenatore del Vicenza e in passato della Lazio e del Napoli, è il nuovo allenatore della Nazionale Albanese (in passato allenata anche da De Biasi e più recentemente da Panucci). Con il Vicenza Reja, 74 anni, ha ottenuto la Promozione in serie A.

Risultati del mercoledì

Semifinali Coppa Delegazione di Padova
Redentore – Villa Estense 1-0

Real Tremignon – Real Tavo

Finale Coppa Veneto di prima Categoria

Isola Rizza – Scardovari 4-2   Isola Rizza, che aveva eliminato il Bassano in semifinale,  vince la Coppa di Prima Categoria

Terza Categoria (Posticipo)

San Lazzaro B – Monte di Malo  4-2 (non influente sulla classifica)

T

Torneo delle Regioni:  Eliminati Allievi e Femminile Finisce, un po’ a sorpresa, la corsa del Comitato Regionale Veneto al 58esimo Torneo delle Regioni di calcio a 11 in Lazio. Eliminate ai quarti di finale sia la Rappresentativa Allievi sia la selezione Femminile, che nella prima gara ad eliminazione diretta non sono riuscite a ripetere gli exploit della fase a gironi, conclusa a punteggio pieno. Gara stregata quella degli Allievi contro la Toscana. Pur dominando il gioco per lunghi tratti, i ragazzi di Luciano Zanotto non sono riusciti a rimontare il doppio svantaggio maturato nel primo tempo con le due reti messe a segno dal centravanti toscano Stauciuc. Il Veneto si ferma al gol dell’1-2 di Hyka (quarto centro nel torneo) al 24′ della ripresa, a cui va aggiunto un palo colpito da Zanetti ed un altro paio di buone occasioni non concretizzate. Sconfitta nel complesso immeritata e grande delusione per l’eliminazione di una squadra che aveva incantato nei match del girone. Non è stata molto più fortunata la selezione U23 Femminile guidata da Maurizio Semenzato. Il quarto di finale con Trento vive a lungo sul filo dell’equilibro. Il Veneto passa al comando con Pavan al 18′ del secondo tempo sugli sviluppi di un calcio di punizione. Una manciata di minuti dopo il pareggio trentino su rigore trasformato da Casapu. Punteggio congelato, si va ai rigori. Il Veneto sbaglia per primo ma è anche il primo ad avere la chance di chiudere il discorso, al quinto penalty. Arrivano, però, altri due errori delle ragazze di Semenzato, che devono così cedere a Trento al primo rigore della serie ad oltranza.

RISULTATI

58° Torneo delle Regioni di calcio a 11
Quarti di finale (tra parentesi i marcatori del Veneto)

U17 ALLIEVI
Veneto-Toscana 1-2 (Hyka)

U23 FEMMINILE
Veneto-Trento 4-5 dcr (1-1 dtr) (Pavan)

 

Torneo Nicolli: inizia oggi il torneo Giuseppe Nicolli, Memorial giunto alla 22 edizione che mette a confronto le rappresentative provinciali giovanissimi (primo anno) del Veneto. La prima giornata che si svolgerà anche nel vicentino a Grumolo delle Abbadesse e prevede le gare fra le rappresentative di Vicenza, Bassano e Verona.

A Piove di Sacco giocheranno invece Padova, Rovigo e Venezia, mentre a Villorba sono raggruppate quelle di Treviso, Belluno e San Donà. Il torneo itinerante si svolgerà poi (domani) nei campi di Sommacampagna (Bassano, Rovigo, Belluno), di Caselle (Vicenza, Padova, Treviso) e di Villafranca (San Donà, Venezia e Verona). Sabato sono previste le gare della terza giornata (sempre a Sommacampagna, Caselle e Villafranca) e domenica la quarta giornata e la finale.

V

Vicenza:   In un intervista al Giornale di Vicenza,  Stefano Marchetti, attuale direttore sportivo del Cittadella, considerato come uno dei migliori nel panorama nazionale, non smentisce l’ipotesi circolata nei giorni scorsi di un possibile passaggio al Vicenza: Queste alcune delle frasi di Marchetti: “ Non è una questione di categoria, Vicenza è una piazza affascinante che è difficile ignorare anche se rimanesse in Lega Pro…. Ho Vicenza nel cuore per quello che ha rappresentato nel calcio italiano, non si può rimanere indifferenti al blasone, alla città, allo stadio Menti e ad un tifo meraviglioso…. Qualche contatto c’è stato, è vero  ma adesso è troppo presto per poter dire qualcosa e soprattutto qui a Cittadella io sto bene…. Diciamo che non dipende solo da me, ci sono tante condizioni che si devono verificare, e poi non è il momento… Sia noi che il Vicenza saremo impegnati nei playoff…. Di certo non è una questione di soldi, nel senso che non ne abbiamo mai parlato, e in ogni caso non è l’aspetto decisivo che mi farebbe decidere in un senso o nell’altro. Lo ripeto, certe scelte dipendono da tanti fattori” .  Insomma se sono fiori, fioriranno..

Zonta convocato per l’Universiade. Il centrocampista biancorosso Loris Zonta è stato convocato per uno stage della Nazionale Italiana in via di formazione ed in vista della partecipazione all’Universiade di Roma (2-14 Luglio). Oltre a Zonta sono stati convocati anche gli ex biancorossi Giraudo (Ternana)  e Sbrissa (Siena)

 

Recapiti del sito

info@calciovicentino.it

Telefono (anche Whatsapp) 348 6612523  335 7150047

Facebook / calcio vicentino

Sull'Autore

Federico Formisano