Seconda Categoria

Seconda Categoria, Girone E: il punto prima dell’ultima giornata

Scritto da michael

Il punto di Michael

Nel girone E di seconda categoria siamo arrivati quasi alla definizione del quadro, ma l’ultima giornata ha ancora in serbo alcuni rebus da risolvere.  Il campionato è stato vinto dalla Virtus Plateolese  e i numeri confermano che si è trattato di una vittoria meritata: 3 sole sconfitte (una delle quali a tavolino per un problema di tesseramento, una seconda con la promozione già acquisita) , 51 reti realizzate e 24 subite.  Il San Lazzaro ha tenuto testa finchè ha potuto, poi ha dovuto cedere e ora cerca di mantenere il secondo posto in classifica dall’assalto del Telemar, che si è preso la soddisfazione di vincere con la capolista. Nell’ultima giornata il San Lazzaro gioca in casa con il Lampo, già salvo mentre il Telemar affronterà la giovane e sbarazzina squadra dell’Union Campo San Martino, appostata a metà classifica. Il Cervarese è terzo staccato di 7 punti dal Telemar, se la squadra di Maggi dovesse vincere domenica rimarrebbe comunque fuori dalla zona play-off, così come il Bp 93 che dopo la sconfitta casalinga con il San Lazzaro ha ammainato le ultime speranze di ricongiunzione.  Il Cervarese ha fatto un gran girone di ritorno (vincendo anche domenica scorsa con l’Isola) ma al momento non gli basta ancora per sperare nei play-off e questo per il cammino deciso tenuto dalle due formazioni cittadine.

Virtus Plateolese – Telemar  dal sito della Virtus Plateolese

Già da un paio di settimane è deciso il destino dell’Altair che chiuderà domenica con la Virtus Plateolese e con un bottino assai magro di 12 punti con due vittorie e 6 pareggi, ma soprattutto con 21 sconfitte, 68 reti subite (peggior difesa del girone) e 29 reti realizzate.  Le due squadre destinate a disputarsi la salvezza ai play-out sono Motta e Grumolo. Non riusciranno infatti a raggiungere Isola e Lampo che si sono salvate pur perdendo reciprocamente con Cervarese e Quinto, a sua volta salvo anche grazie a questo successo. Le altre squadre hanno concluso il campionato a metà classifica con la Campodorese a comandare il gruppo e in grado per qualche settimane di sperare anche nei play-off, il Maddalene, la Fides, l’Spf, il Campo San Martino. Domenica prossima, in sostanza ci saranno solo le gare fra San Lazzaro e Lampo, tra Telemar e Union Csm e fra Cervarese e Grumolo per stabilire l’ultimo dubbio sui play-off  mentre lo stesso Grumolo e il Motta che gioca a Quinto giocheranno per stabilire le modalità di svolgimento dei play-out  e per sapere chi giocherà in casa questa gara da brividi.

I top

Roberto De Franceschi  (Grumolo) Aveva già attaccato le scarpe al chiodo, poi è stato richiamato e sta facendo la sua parte. Il suo gol con la Campodorese ha regalato una vittoria importante e di rilancio per la formazione di Dal Lago.

Alberto Marangoni   (Telemar)la vittoria in casa della Virtus Plateolese grazie ad una sua rete dà la possibilità concreta al Telemar di saltare il primo turno dei play-off

Alessandro Tugnoli   (Quinto): Ancora un gol e una classifica cannonieri di grande prestigio.

Alessandro Tugnoli grande protagonista di giornata

Le Cronache

Campodorese- Grumolo 0-2   Seconda sconfitta consecutiva per la Campodorese, che nell’ultimo impegno casalingo della stagione cede per 2-0 ai vicentini del Grumolo.
Partita abbastanza scialba e priva di grosse emozioni, con gli ospiti bravi a sbloccare il risultato già nel primo tempo: Luca Dal Corso si oppone con un ottimo riflesso ad una sventola dalla lunga distanza, ma non può nulla sul successivo tap-in dell’attaccante. I padroni di casa provano a reagire, però non riescono quasi mai a rendersi pericolosi dalle parti dell’estremo difensore avversario.
A passare all’incasso sono così gli ospiti, che nella ripresa mettono in ghiaccio il risultato con un’altra sassata dai venti metri che non lascia scampo alla retroguardia locale.  (Da Facebook Campodorese)

Virtus Plateolese – Telemar  0-1 Ci siamo anche noi!
Siamo ufficialmente ai playoff grazie alla vittoria a Piazzola sul Brenta!
La partita è equilibrata sin da subito ma la prima vera occasione ce l’ha la Plateolese già vincitrice del girone e promossa in prima categoria, Savio si accentra e con un sinistro secco colpisce il palo in pieno facendo capire che sarà partita vera.
Giochiamo un buon calcio e al 30esimo colpiamo un palo anche noi, tiro da fuori che trova Omorogbe sulla traiettoria che fa cambiare direzione al pallone che dopo la deviazione del portiere finisce sul palo.
Ci proviamo in un paio di corner ma non riusciamo a essere pericolosi.
Al rientro dagli spogliatoi sappiamo che abbiamo soltanto un risultato a disposizione e vogliamo assolutamente vincere, dopo i primi 15 minuti però in cui ci proviamo, per 10 minuti soffriamo gli attacchi estenuanti della capolista che su punizione ancora di Savio scheggia la traversa grazie anche alla manona di Bortoli che si fa trovare pronto.
Dopo una girandola di cambi le squadre si allungano e ci sono molte palle giocabili per entrambe le compagini in contropiede che però vengono sprecate o per un ultimo passaggio sbagliato o per delle conclusioni deboli.
All’88esimo poi arriva la rete dello 0-1, Santini protegge una palla sulla destra e trova con un cross forte rasoterra Marangoni che in tuffo insacca, 1-0 e grande gioia in campo ed in tribuna.
Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine e sancisce il raggiungimento dei 61 punti e dei playoff matematici.
Un grande grandissimo applauso agli avversari però, squadra solida, compatta e con qualità, che ha vinto meritatamente questo campionato con 3 giornate d’anticipo! Un grosso in bocca al lupo per la prossima stagione!
Per quanto riguarda noi, dopo la pausa di Pasqua abbiamo un’altra partita delicatissima da vincere assolutamente contro il Campo San Martino, vi aspettiamo tutti alla Telemar Arena! (Da Facebook Telemar)

Classifica cannonieri

25 reti: Santini (Telemar),
18 reti: Tugnoli (Quinto e Maddalene),
16 reti: Rosario (San Lazzaro),
13 reti: Rigoni e Chemello (Bp 93),
12 reti: Zordan (Campodorese),
11 reti: Pizzato (San Lazzaro); Santacroce (Union CSM), Sambugaro (Virtus Plateolese);
10 reti: Pepato (Cervarese) , Marangoni (Telemar);
9 reti: Turetta M (Campodorese) Melis, Pellizzer (Fides), Dalla Pozza (Maddalene),  Benacchio  (Spf);
8 reti: Urbani (Altair), Nicoli (Spf)
7 reti: Valente (Fides), De Franceschi  (Grumolo), Magrin (Maddalene), Alberti  e Zebele (Quinto), Omorogbe (Telemar) Peruzzo (Virtus Plateolese);

Sull'Autore

michael