Eccellenza

Eccellenza: Risultati e commenti alle gare del 25/4

Scritto da Federico Formisano

Eccellenza Girone A (33 giornata)

Abano- Sona 0-2
Arcella- Team Santa Lucia 2-2
Belfiorese – San Martino S 1-3
Montecchio Calidonense  3-0 in arrivo il servizio di Eros Ferraretto e le foto di Andrea Benedetti Vallenari
Piovese Valbrenta 2-0
San Giovanni L. – Pozzonovo 0-1
Valgatara – Borgoricco 0-1
Vigasio – Caldiero 1-0

Classifica : Vigasio 70, Caldiero 65, Arcella 55, Montecchio 52, Pozzonovo 47, Valgatara 45, San Martino Speme 43,  Valbrenta, Sona 40, Garda, Borgoricco 38, Team Santa Lucia 37, Belfiorese 35, Abano 33, San Giovanni Lupatoto 27, Calidonense 25, Piovese  23

la festa del Vigasio

 

Verdetti:  Il Vigasio ha vinto il campionato, il Caldiero va in serie D avendo ottenuto la partecipazione alla finale di Coppa. Arcella e Montecchio vanno ai play-off. Pozzonovo può andare ai play-off se vince o pareggia con  il Montecchio nell’ultima giornata di campionato. Se il Montecchio vince e l’Arcella perde con il San Martino i castellani rimangono comunque alle spalle dei padovani perchè sono pari negli scontri diretti ma hanno una peggior differenza reti complessiva. Il Valgatara è fuori perchè l’ultima giornata riposa e non può migliorare la sua attuale classifica. La Piovese è retrocessa. La Calidonense è appesa ad un filo: deve vincere con la Belfiorese e sperare nella contemporanea sconfitta di San Giovanni Lupatoto (in Valbrenta ) e dell’Abano con il Team Santa Lucia. In questa caso andrebbe a 28, scavalcando il San Giovanni a 6 punti dall’Abano. E con l’Abano disputerebbe il play-out.

Cronache

SAN GIOVANNI LUPATOTO-POZZONOVO 0-1

Turno infrasettimanale da cuore in gola per il Pozzonovo di Massimiliano Sabbadin, che sbanca il campo del San Giovanni Lupatoto proprio all’ultimo minuto e riconquista il quinto posto solitario del girone A di Eccellenza grazie al contemporaneo tonfo del Valgatara con il Borgoricco.
Vittoria pesantissima per i biancazzurri, che rimettono entrambi i piedi in zona-playoff a soli 90 minuti dal termine della stagione.
Per accedere agli spareggi-promozione sarà decisiva l’ultima sfida, l’attesissimo scontro diretto casalingo di domenica con il Montecchio Maggiore (quarto in classifica a +5 sul Pozzonovo): il sogno diventerà realtà o vincendo o pareggiando, mentre un’eventuale sconfitta escluderebbe i biancazzurri e manderebbe ai playoff solo Arcella e Montecchio.
Gara tiratissima quella di oggi, con il San Giovanni Lupatoto che ha giocato alla morte per tenere in vita le residue speranze di salvezza: dopo un primo tempo avaro di emozioni, a far saltare il banco è stata una zampata in mischia proprio al novantesimo di Riccardo Degan
«È stata un’autentica battaglia, su un terreno di gioco stretto e di dimensioni ridotte – commenta a caldo mister Sabbadin – Nel primo tempo siamo stati molto sotto tono, ma all’intervallo siamo riusciti a riordinare le idee e questo ci ha permesso di tornare in campo con un piglio decisamente diverso. Per una volta i minuti finali hanno, finalmente, sorriso anche a noi. Ora testa alla sfida con il Montecchio: ci giocheremo tutto in 90 minuti».

Promozione Girone A

Aurora Cavalponica- Seraticense 1-2

Grazie a questo successo la Seraticense si assicura il terzo posto e avvicina l’Albaronco. L’A. Cavalponica può rischiare anche di rimanere fuori dai play-off essendo staccato di 5 punti dagli avversari odierni. Se i tigrotti battono il Rivereel e la Cavalponica non va oltre il pari con il Nogara finisce a -7 e viene eliminata. Albaronco e Seraticense si incontrerebbero poi al secondo turno.

Il ritorno di un grande Fracasso, il gol della promessa Montemezzo e quello strepitoso di Borotto, l’ennesima grande prestazione di Bagherini. e tutti i componenti della rosa i quali dimostrano con grande umiltà e determinazione di voler continuare a lottare per la promozione. Grazie a queste componenti Seraticense vince con l’Aurora Cavalponica.

Fracasso della Seraticense

Sull'Autore

Federico Formisano